Viaggi e Musica
GIANMARIA VACIRCA: SULLE TRACCE DI BRUCE SPRINGSTEEN E DEI PEARL JAM.

Lettere a ROSETO.com dal giornalista – e molto altro – Gianmaria Vacirca. Una nuova rubrica fatta di musica, viaggio, cibo e altre emozioni.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Luned́, 23 Aprile 2012 - Ore 09:00
Caro Luca,

ancora pochi giorni e poi si parte.

Sono in ritardo con tutto. Oggi, che doveva essere un giorno di fiacca, ho dovuto sistemare un sacco di cose.

Con i voli aerei, sono a posto.
Con qualche albergo obbligato, sono a posto.
Con il viaggio all\'Isola di Wight, sono in alto mare.
 
Le date del Tour sono sempre in movimento: probabilmente esce Stoccolma (Pearl Jam) ed entra Amsterdam (sempre Pearl Jam).
 
Hai saputo delle dirette radiofoniche? Andiamo su radiobolognauno, per tutta l\'estate, da tutta Europa.
E prima, con Massimo Pisa, mischiamo musica rock e delitti irrisolti.

Abbiamo aperto un sacco di canali, forse troppi, non so se riuscirò a stare dietro a tutto: c\'è Facebook che ormai è come il prezzemolo, c\'è Twitter, Instagram, Pinterest, Foursquare. Poi ci sono gli amici dei forum, i siti delle webzines, ore davanti al computer.

Mamma mia, perchè il blog dovrebbe mettere tutto insieme. Mi sembra sia bello "fighetto", la gente comincia a incuriosirsi, un sacco di viaggi in furgone sono andati sold out in breve tempo.

E questa è la cosa che mi piace di più, perché tu, soprattutto tu, sai quanto siamo attenti alle cose buone per gli altri, a renderci utili in qualche modo.
Abbiamo pensato alla Fondazione Niccolò Galli: andiamo sulla strada, andiamo dentro gli stadi, non poteva che essere quella.

Sarà bellissimo scriverti da altri mondi e dopo aver vissuto grandi emozioni: cercherò di raccontarti tutto, rendendoti curioso e spero anche affamato.
Ma so che per il secondo aspetto, io e te non corriamo rischi.

Un abbraccio.
 
Tuo
Gianmaria
 
Una lunga Tourneè dalla parte dei Fans. Inseguendo i grandi concerti rock in giro per l’Europa, raccontandoli attraverso le parole di appassionati speciali “inviati per caso” ai grandi festival o dentro stadi pieni di entusiasmo.
Gente che viaggerà su un furgone a nove posti per il quale ci si potrà “prenotare” attraverso il web, usufruendo di questo mezzo a titolo assolutamente gratuito (non ci sono spese di noleggio, ve lo “regaliamo noi”) e – attraverso la divisione tra i partecipanti delle mere spese di viaggio – si potrà dare il proprio contributo a una buona causa.
Attraverso i vostri viaggi, i vostri concerti, costruiremo lo spirito rock di Barracuda: perché sarete voi a raccontarci la vostra esperienza in città magiche e dopo serate uniche, mettendo in condivisione emozioni, immagini e tutto ciò che incontrerete lungo la vostra strada.
E’ rock universale: in Spagna, Germania, Francia, Italia, Regno Unito, Paesi Bassi e Scandinavia.
Ed è pure vagabondo: perché i primi che partiranno, da soli o in compagnia, di dormire in albergo proprio non hanno bisogno, né voglia.
Vogliamo sia un’ esperienza forte dentro il mondo della musica: la condivisione di un viaggio, della vostra amicizia, delle vostre voci che cantano.
 


Stampato il 10-17-2017 20:45:46 su www.roseto.com