Diario Olimpico Londra 2012 – Luigi Lamonica
UN SORRISO… ED E’ SUBITO OLIMPIADE!

Luigi Lamonica inizia il suo Diario Olimpico da Londra. Partendo da 343 giorni prima…

Roseto degli Abruzzi (TE)
Giovedì, 26 Luglio 2012 - Ore 02:30
Puntata 01 di mercoledì 25 luglio 2012.
 
Ciao a tutti.
Eccomi qui, in partenza per un altro di quei viaggi che arricchiranno per sempre il mio bagaglio sportivo, umano e culturale.
Roma, ore 13.35, volo British Airways da Fiumicino a Heathrow. Londra 2012 inizia così.

Sembra ieri – e invece sono passati 4 anni – che iniziavo il mio lungo viaggio verso Pechino. Avevo un diverso stato d’animo allora, avevo altre aspettative, ero preoccupato per l’infortunio che mi tenne lontano dalle partite per una settimana. Erano le sensazioni di un uomo di sport che si avvicina per la prima volta all’Olimpiade.
Oggi, salendo sulla macchina che mi avrebbe portato a Roma, sono stato felice di non provare le stesse sensazioni, bensì qualcosa di diverso e nuovo. Ed era proprio quello che volevo. Qualcosa di diverso, perchè Pechino è stata una emozione unica, indimenticabile e tale deve restare nel mio libro delle memorie tutte le volte che ne parlerò.
 
Pechino è stata Pechino e Londra sarà Londra. Con le sue emozioni, i suoi racconti, le sue gioie, ma so anche, forse, con le sue lacrime che spero siano solo quelle delle emozioni, forti, che l’esperienza olimpica riesce a trasmetterti.
Perché credo che sia importante resettare tutto, ripartire da zero e avere nuovi stimoli, nuove voglie di conoscere, di scoprire, di sapere, di cercare, di viaggiare, di muoversi.
Perchè l\'Olimpiade non è solo fischiare su un campo di gioco, ma soprattutto arricchire il proprio bagaglio umano di esperienze.

Il saluto prima di partire doveva essere diverso. Luca Maggitti lo aveva pensato alla grande, con un incontro organizzato al Cabana Park, piccolo pezzo di Carabi a 57 passi da casa, sulla riviera rosetana. Purtroppo, le cattive condizioni climatiche ci hanno rovinato la festa, facendoci “ripiegare” su una cena tra pochi amici e con la sorpresa della visita di Andrea Suriani, arbitro venuto appositamente da Roma, con la sua ragazza, per salutarmi.

Caro Andrea, forse non sai quanto mi ha emozionato la tua email che ricevetti a Pechino, nella quale mi raccontavi come e perchè eri diventato un arbitro. E ieri  la tua presenza mi ha reso molto contento, ricordandomi che tu sei stato il primo ad augurarmi di arrivare a Londra ben 343 giorni fa, mandandomi la foto del countdown luminoso che scattasti a Londra e che mi inviasti mentre ero impegnato agli Europei in Lituania. La tua presenza mi ha fatto capire ancora di più quante persone tengono a me e si preoccupano di me. Farò di tutto per farle felici.

Atterrato ad Heathrow, ecco l’atmosfera olimpica da respirare a pieni polmoni.
Cartelli di benvenuto per “la famiglia Olimpica” dappertutto, pubblicità inneggianti agli sponsor dei Giochi ad ogni angolo, ovunque volontari ad indicarci il percorso. Ma la cosa che più mi ha colpito è l\'età dei volontari, quasi tutti oltre la cinquantina, a differenza di quelli di Pechino che invece erano giovanissimi, ma con lo stesso sorriso e la stessa gentilezza. E’ proprio vero che l\'atmosfera che si vive durante i Giochi Olimpici è unica.
 
Al centro di accreditamento, una signora gentilissima, mentre convalidava il mio accredito, mi ha spiegato il percorso per recuperare la valigia e poi come raggiungere prima il centro città,  poi l\'albergo.
Indicazioni più chiare non potevano esserci e così è iniziata ufficialmente la mia Olimpiade. Con un sorriso grande che mi ha messo di buon umore e cioè nello stesso modo in cui si era chiusa quella di Pechino.

Giovedì 26 luglio 2012, ore 09.15, primo obbligo: meeting per la consegna delle uniformi ufficiali.

Vi saluto con un gran sorriso.
A domani.
 
 
LUIGI LAMONICA - DECIDERE
La pagina facebook ufficiale con tante foto.
 
 
ROSETO.com > Archivio
I DIARI DI LUIGI LAMONICA
 
CAMPIONATO MONDIALE 2010
Luigi Lamonica arbitra la Finale del Campionato Mondiale fra Turchia e USA.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Mondiale.]
 
EUROLEGA 2011
Luigi Lamonica
arbitra la Finale di Eurolega fra Maccabi Tel Aviv e Panathinaikos Atene.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
CAMPIONATO EUROPEO 2011
Luigi Lamonica arbitra la Finale del Campionato Europeo fra Francia e Spagna.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Europeo.]
 
EUROLEGA 2012
Luigi Lamonica arbitra la Finale di Eurolega fra CSKA Mosca e Olympiacos Pireo.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 






Stampato il 01-20-2018 20:07:35 su www.roseto.com