Le Olimpiadi in terrazza [Enrico Schiavina]
TOH, SKINNů

Riflessioni sulle prime Olimpiadi senza Superbasket da 32 anni a questa parte.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 29 Luglio 2012 - Ore 20:00
Puntata 03 di domenica 29 luglio 2012.
 
Il mondo è piccolo.
Nel primo match olimpico maschile di Londra 2012, Nigeria-Tunisia, in quintetto base c\'è tale Tony Skinn, che a Pistoia ricordano benissimo ed io con loro.

Playmaker niente male visto in Legadue un paio di stagioni fa, Skinn è cresciuto a Washington ma ha sempre mantenuto la cittadinanza nigeriana (è figlio di un diplomatico). E\' stato un eroe a livello di college per George Mason, trascinata a sopresa nella final four NCAA, poi giocatore in Europa, soprattutto Francia, e due anni fa in Italia appunto a Pistoia, voluto e valorizzato dall\'ottimo Paolo Moretti, uno che gli stranieri ha sempre saputo sceglierli bene.

Della sua stagione pistoiese il ricordo più nitido è quello di una famosa schiacciata quando in pieno salto piantò il piede nello stomaco del centro avversario e prese slancio verso l\'alto per andare ad affondare. Pistoia giocava in casa con Scafati, probabilmente quello era fallo, ma non ci fu nessun fischio, il Palafermi venne giù, e quell’azione nel suo piccolo è passata alla storia.

Con 7 punti e 3 assist in 20\' giocati, Skinn è stato importante in una sofferta ma bella vittoria sulla Tunisia, occasione da non lasciarsi scappare per i nigeriani di non finire a zero nel girone degli Usa.
 
Paolo Moretti sarà felice per lui.
 
YouTube
La schiacciata di Tony Skinn a Pistoia.

 




Stampato il 12-12-2017 21:03:26 su www.roseto.com