Alle Olimpiadi in carrozzina [Galliano Marchionni]
GRAZIE A TUTTI

L’atleta degli Amicacci Giulianova, impegnato alle Paralimpiadi di Londra con l’Italia di basket in carrozzina, scrive il suo Diario per Roseto.com.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Giovedě, 06 Settembre 2012 - Ore 16:00
Puntata 28 di mercoledì 5 settembre 2012.
 
Finita!
Finita nel peggiore dei modi, battuti anche nella finalina contro il Giappone.
 
Vorrei scrivere tante cose, raccontarvi i perché, spiegarvi come mai… ma non sarebbe giusto, anche perché nello sport alla fine conta il risultato, mentre le chiacchiere stanno a zero.

Questa sera ho deciso, insieme ai miei compagni, che di questa esperienza porterò a casa solo le cose positive.
 
Dentro lo spogliatoio, Vincenzo Di Bennardo ha detto: “Nonostante i pessimi risultati, sono onorato di aver vissuto questa esperienza con voi”.
Detto da uno che, molto probabilmente, era all\'ultima apparizione con la maglia della Nazionale e dopo essersi fatto 40 minuti di panca, beh… chapeau!

In verità, questa pagina di diario la sto riscrivendo.

Sì, perché ieri sera siamo usciti con la squadra e purtroppo, tra una birra e l\'altra, la pagina di diario è sparita.
Avevo chiesto a tutti i miei compagni di lasciare un pensiero scritto per il diario.
Non ho fatto in tempo a leggerli.
Peccato.

Grazie veramente di cuore a tutti. Ho vissuto una esperienza indimenticabile, nel bene e nel male.

Grazie a colui che mi ha dato la scrivere su ROSETO.com: Luca Maggitti.

Grazie al mio amore, che è stata brava e mi ha aspettato (mi raccomando, giusto il tempo del viaggio).

Grazie a tutti voi lettori.
 
 
ALLE OLIMPIADI IN CARROZZINA
Archivio Articoli
 
ALLE OLIMPIADI IN CARROZZINA
Archivio Foto
 
VersoLondra2012
Atleti Paralimpici Italiani di Basket in Carrozzina.
 




Stampato il 10-16-2017 23:47:14 su www.roseto.com