Serie C Regionale Abruzzo e Molise
DUE ABRUZZESI E DUE MOLISANE IN VETTA

Il punto di Davide Di Sante dopo la 3^ Giornata.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Marted́, 16 Ottobre 2012 - Ore 08:00
Continua la marcia in vetta di Pescara Basket, Penta Teramo, Ennebici Campobasso ed Airino Termoli, con Campli che segue a due lunghezze avendo osservato il turno di riposo. Primi due punti stagionali per Isernia.
 
Non senza difficoltà il Penta Basket Teramo (Lulli 19) supera al PalaScapriano un Blue Basket Roseto (Sulpizii 12, Centola 9) estremamente combattivo. Partita brutta e condita da numerosi errori, come dimostra il 26-16 di metà gara, con i ragazzi di coach Chiappini che riescono a mantenersi agganciati ai padroni di casa fino a cinque minuti dal termine (42-36). Un tecnico sanzionato alla panchina rosetana e due canestri consecutivi di Lulli chiudono definitivamente i conti, con lo scarto finale di sedici lunghezze eccessivamente punitivo nei confronti del Blue Basket Roseto.
 
Agevole successo del Pescara Basket (Febo 34, D’Alessandro 20) che scappa nel corso del secondo periodo ed infligge un pesante passivo ad Alba Adriatica (Crescenzi 11, Scarpetti 9). Dopo tre turni i pescaresi vantano di gran lunga il miglior attacco del campionato, viaggiando alla ragguardevole media di 103,3 punti realizzati.
 
Molto netti anche i successi di Airino Termoli ed Ennebici Campobasso, rispettivamente su Amatori Pescara ed Atri. Il 38-10 con cui si chiude il primo periodo consente ai termolesi, trascinati dai 25 punti di Sciarretta ed i 21 di Keliauskas, di mettere immediatamente le cose in chiaro contro i giovani ragazzi pescaresi, cui non bastano le prove dei fratelli Matteo e Marco Timperi, autori rispettivamente di 19 ed 11 punti.
 
L’Ennebici Campobasso (Wilson 26, Scotto 20) allunga in modo deciso nel secondo periodo, chiudendolo in vantaggio 30-50, e viola senza difficoltà il campo di un Atri (Sumskis 12, Torrieri ed Adonide 11) troppo inconsistente, sia dal punto di vista tecnico che soprattutto fisico, per impensierire minimamente gli uomini di coach Sabatelli, accumulando un passivo pesantissimo.
 
Isernia (Triggiani 23, Facci 19) conquista di forza i primi due punti stagionali, dopo quelli tolti a tavolino alla prima giornata, schiantando senza pietà il malcapitato Penne (Di Flavio 24, Franceschini 11), con il tabellone che al suono della sirena finale recita un eloquente 130-53, per uno scarto record di 77 lunghezze.
 
Vittoria abbastanza sofferta per Ortona/San Vito (Capone 29, Savini 16) che riesce a prevalere solamente negli ultimi minuti sul campo del Campobasket Campobasso (Marino 19, Vera 15), mentre arriva dopo un supplementare il successo casalingo di Ripalimosani (Muccino 23, Cannavina 18) sul Sulmona (Marzoli 24, Silvestri 23), che soccombe dopo aver acciuffato praticamente sulla sirena il prolungamento.
 
Turno di riposo per Campli, che perde quindi momentaneamente il contatto con la vetta.
 
Risultati 3^ giornata
Isernia-Penne 130-50
Campobasket CB-Ortona/San Vito 65-79
Airino Termoli-Amatori Pescara 90-68
Pescara Basket-Alba Adriatica 109-46
Hatria Basket-Ennebici Campobasso 48-90
Penta Basket Teramo-Blue Basket Roseto 57-41
Ripalimosani-B.C.A. Sulmona 80-79 dts
Ha riposato: Campli
 
Classifica
01 Pescara Basket 6
02 Airino Termoli 6
03 Ennebici Campobasso 6
04 Penta Basket Teramo 6
05 Campli 4*
06 Ortona/San Vito 4
07 Ripalimosani 4
08 Isernia 2
09 Blue Basket Roseto 2
10 Hatria Basket 2
11 B.C.A. Sulmona 0
12 Amatori Pescara 0*
13 Campobasket CB 0
14 Alba Adriatica 0
15 Penne 0*
*una partita in meno
 


Stampato il 10-21-2017 02:58:46 su www.roseto.com