DNA Silver – Modus FM Roseto Sharks
ROSETO: L’ULTIMA LEGIONE.

Gli Sharks battono una combattiva Lucca, trascinati da un grande Alex Legion, che chiude con 33 punti (high stagionale) e 14 rimbalzi. Il racconto della gara e tutti i numeri del Legionario.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 19 Gennaio 2014 - Ore 19:48
ROSETO SHARKS 89
LUCCA 80
Parziali: 18-22; 22-19 (40-41); 23-19 (63-60); 26-20 (89-80).
 
ROSETO: Faragalli n.e., Sowell 7 Legion 33, Stanic 12, Leo 12, Genovese 4, Marini 9, Gloria n.e., Ricci 4, Bisconti 8. Coach: Trullo.
 
LUCCA: Deloach 25, Panzini 2, Sgobba n.e., Valenti 17, Santarossa 2, Banti 12, Manni n.e., Parente 15, Conger 7, Di Giacomo n.e.. Coach: Mecacci.
 
Arbitri: Christian Borgo, Gianguido Vanni Degli Onesti, Umberto Tallon.
Spettatori: 2.500 circa. 
 
Il “Roseto 2.0” di coach Tony Trullo, quello con Pierpaolo Marini in quintetto e Kevin Sowell che parte dalla panca, quello con Lillo Leo guarito (e si vede e si sente), quello che ha scacciato la scimmia dell’ansia da prestazione casalinga (e infatti è risalito dal -8 del 25°), batte la coriacea e compatta Lucca – del giovane coach Matteo Mecacci (27 anni, segnatevi il nome del tecnico senese) – squadra reduce da 6 vittorie nelle ultime 7 uscite e quindi in grande forma.
 
Bella partita, di attacchi più che di difese, punteggiata di schiacciate e azioni spettacolari che hanno deliziato i circa 2.500 spettatori (con una cinquantina di tifosi organizzati giunti da Lucca).
 
Questo il racconto della partita, canestro per canestro.
 
1° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Marini, Legion, Leo, Bisconti.
Lucca in campo con Parente, Deloach, Conger, Valenti, Banti.
Lucca vola 5-0 con Banti e una tripla di Deloach, marcato da Marini. Parente per il 7-0 e zona Lucca, punita dalla sospensione di Stanic (2-7). Ancora Banti: Lucca non sbaglia nulla, Roseto difende mollemente (2-9).
Prova a carburare il Roseto, con una folata di Legion in contropiede (4-9), ma Valenti capitalizza un gioco a due e realizza il 4-11. Legion vola a rimbalzo offensivo per il 6-11 e Marini infila coraggiosamente Deloach in uno contro uno, per l’8-11 del 5° minuto.
Marini gladiatorio in difesa su Valenti, che sfonda, e Legion ancora a insaccare per il 10-11, con gli Sharks, che hanno cominciato a difendere.
Esplode il PalaMaggetti a 4 minuti dalla fine del primo quarto, quando il Legionario vola a schiacciare in tap-in per il sorpasso (12-11).
Lucca è in bambola (8-0 di break rosetano) e commette pure infrazione di campo, costringendo coach Mecacci al time out.
Roseto esce dalla sospensione con la schiacciata di Bisconti, vanificata dalla violazione di passi, poi Banti per il controsorpasso in gancetto sinistro (12-13) e la tripla di Parente per il 5-0 di controbreak toscano, con time out di coach Tony Trullo a 2:49.
Esce male dalla sospensione Roseto, con persa e contropiede di Parente (12-18). Ancora persa e ancora Lucca, con Deloach, per il 12-20 (9-0 ospite). Trullo lancia Sowell per Marini a 1:42, che entra e subito insacca la tripla del 15-20.
Valenti risponde schiacciando in contropiede (15-22), ma Bisconti rende pan per schiacciata con l’affondata del 17-22. Stanic ruba palla e vola in contropiede, Sowell sbaglia sull’assist, ma l’oriundo raccoglie e subisce fallo, andando in lunetta (1/2) per il 18-22 che chiude il primo parziale.
 
2° QUARTO
Roseto in campo con Ricci, Sowell, Legion, Leo, Bisconti.
Lucca in campo con Parente, Deloach, Conger, Santarossa, Banti.
Leo infila la tripla del 21-22, ma Banti è un martello e penetra per il 21-24. Lucca a zona e Leo la apre con la seconda tripla consecutiva, per il pareggio a quota 24. Ricci in percussione, senza paura, per il sorpasso 26-24 e poi ancora Leo – spaventosamente concreto con i suoi 8 punti in un amen – in penetrazione, uccellando prima Deloach e poi il lungo avversario per il 28-24.
Bisconti mannaia Conger, che va in lunetta (2/2, 28-26) prima di lasciare il posto a Panzini, mentre nel Roseto Genovese entra per Bisconti. Lo Squalo Leo domina, infilando il canestro del 30-26 (10 punti in 4 minuti circa per Lillo), poi Deloach penetra e va in rovesciato per il 30-28. Sowell sbaglia un contropiede relativamente facile, Deloach no: 30-30.
Legion spinge ancora sui garretti e sale per la sospensione del nuovo vantaggio rosetano sul 32-30, poi Sowell su bell’assist di Ricci per il 34-30.
Time out con Marini in campo per far rifiatare Legion nel Roseto, mentre Valenti prende il posto di Banti per Lucca.
Lucca esce dalla sospensione con un 4-0 (Santarossa+Deloach), poi Ricci per il 36-34 e Bisconti in campo per Leo a 3:30. Genovese commette fallo su Conger, che segna e arrotonda dalla lunetta (2+1, 36-37), prima che Bisconti torni a far pesare il tonnellaggio segnando il 38-37. Un arbitro “nostalgico” fischia “palming” a Sowell e Lucca risorpassa con Valenti (38-39). Roseto difende a zona e Stanic riprende il posto di un positivo Ricci (applaudito) a 1:46 dal the del riposo. Valenti sprizza energia in area e segna in svitamento il 38-41, poi Sowell penetra con la sua agilità e infila il 40-41, dimostrando di giocare con costrutto stando dentro il sistema di coach Trullo.
Deloach passi, Bisconti cincischia in area e Valenti sbaglia l’ultimo tiro: squadre al riposo sul 40-41.
 
STATISTICHE ALL’INTERVALLO
Per Roseto, 10 punti in 16 minuti di Legion, che cattura anche 6 rimbalzi, smazza 2 assist e totalizza 13 di valutazione. 10 punti anche per Leo, tutti nei primi 4 minuti del secondo quarto e 7 di Sowell, in 12 minuti, uscendo dalla panchina. 4 punti a testa per Bisconti e Ricci.
Per Lucca, doppia cifra per Deloach (11 in 20 minuti), con 4 assist, 2 rimbalzi e 14 di valutazione. Molto bene anche Valenti (8 punti e 8 rimbalzi in 14) e bene Banti (8 punti in 16 minuti). Parente chiude il primo tempo a 7 punti in 16 minuti, mentre Conger a 5 in 17 minuti.
 
3° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Sowell, Legion, Leo, Bisconti.
Lucca in campo con Parente, Deloach, Conger, Valenti, Banti.
Conger cincischia, ma è ancora Valenti il signore dell’area pitturata, segnando il 40-43 al quale fa seguito un gioco di prestigio di Deloach, che galleggiando segna il 40-45, prima che Leo torni a segnare per il 42-45 e Sowell stoppi Parente sul taglio a canestro.
Valenti giganteggia e infila dalla media il 42-47, stoppando poi Sowell in entrata. Lucca sciupa il contropiede conseguente, ma Deloach ha in serbo una perla e poco dopo alza l’alley-hoop per Conger (42-49). Chapeau per una giocata che vale mezzo biglietto, a 6:50.
Stanic sbaglia la tripla, ma segna prendendo il “suo” rimbalzo (44-49), poi Sowell sfonda in contropiede dopo aver rubato palla e viene sostituito da Marini (qualche fischio per lo statunitense). Banti va per il 44-51 (massimo vantaggio Lucca ancora sul +7), ma Bisconti segna il 46-51 e Deloach ha il tempo di prendere la mira, da oltre l’arco, scagliando la bomba del 46-54: massimo vantaggio Lucca sul +8 e time out Roseto a 5:08.
Roseto esce dalla sospensione con l’entrata gagliarda di Legion (48-54), Parente sbaglia la tripla ma l’arbitro vede il 2° fallo di Leo dopo lo “svenimento” in area di Conger. Roseto difende a zona e recupera palla, andando in lunetta con Marini (1/2, 49-54). Ancora zona adeguata Roseto e secondo recupero consecutivo, con Legion che però si incarta e si va alla contesa, con freccia a favore degli Sharks. Stanic taglia bene ed è sfortunato nell’appoggio, Lucca sbaglia ancora contro la zona rosetana, poi Legion sprigiona tutta la potenza di cui i suoi garretti sono capaci, subendo il fallo di Valenti e andando in lunetta (2/2, 51-54) a 3:20. Deloach perde palla in penetrazione e Lucca chiama time out a 3:05.
Roseto esce dal time out con il canestro di Marini (53-54), prima che Bisconti spenda il suo 2° fallo su tonico Valenti, che va in lunetta (1/2, 53-55). Bisconti è sfortunato con il tiro del possibile pareggio, che ballonzola ed esce. Lucca richiama Deloach per qualche respiro seduto e manda Panzini in campo. Bisconti al 3° fallo e Banti in lunetta (2/2, 53-57) a 1:54.
Doppio cambio: Genovese per Bisconti e Santarossa per Valenti.
Legion punta Conger e lo affetta in penetrazione, segnando (55-57) e subendo fallo (0/1, ancora un libero sbagliato in una gara punto a punto). Il Legionario si riscatta con la tripla dall’angolo, che porta Roseto avanti 58-57: pandemonio al PalaMaggetti, ma Parente si gasa e sgancia la tripla del 58-60. Stanic appoggia in volitiva penetrazione il 60-60 a 30 secondi dalla fine del terzo quarto. Lucca sbaglia la conclusione e Stanic è bravissimo, con 4 secondi sul tabellone, ad arrivare vicino all’arco virile, subendo fallo da Parente con 9 decimi di secondo da giocare e facendo percorso netto dalla lunetta (3/3), portando il Roseto avanti 63-60 alla fine del terzo parziale.
 
4° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Marini, Legion, Genovese, Leo.
Lucca in campo con Parente, Panzini, Conger, Santarossa, Banti.
Roseto ancora con la zona adeguata, per proteggere i tabelloni, e ancora una palla recuperata. Marini coraggiosamente a sfidare Parente in entrata, sfruttando il mismatch centimetrico e realizzando il 65-60. Deloach dentro al posto di Conger a 8:10 ed è subito il moro, con la sua classe, a prendere la squadra per mano: tripla del 65-63 e rubata con contropiede per il 65-65. Legion riporta avanti i suoi (67-65) e poi bolgia al PalaMaggetti, per storie tese accadute un minuto prima fra Deloach e Marini. Legion ancora per il tripudio rosetano (69-65) e poi altissimo a catturare il rimbalzo. Deloach ruba palla e sbaglia – incredibilmente, per lui – un rigore a porta vuota, mancando l’appoggio. Time out Lucca sul 69-65, a 5:54 dalla sirena finale.
Roseto esce dal time out con il coraggio di Marini: “Obama” penetra e subisce il fallo di Panzini andando in lunetta (2/2, 71-65) a 5:43. Panzini bravissimo a perforare la difesa di casa con la penetrazione a mano sinistra del 71-67, ma Legion è implacabile con il canestro del 73-67.
Blocco irregolare a fallo in attacco (4°) di Bisconti a 4:34. Lucca cambia Banti dando il campo a Valenti. Marini al 1° fallo (nonostante una superdifesa) e Parente in lunetta (2/2, 73-69) a 4 dalla sirena. Deloach ruba la sua 4^ palla e Valenti segna il 73-71. Marini sbaglia la tripla, ma Bisconti è mastodontico arpionando la carambola e appoggiando il 75-71. Trullo manda in campo Ricci per Marini, Sowell resta in panchina. Ultimi 3 minuti.
Genovese segna in penetrazione, pur commettendo fallo in attacco (77-71), poi Ricci – bravissimo – ruba a Deloach e Santarossa commette il 3° fallo su Genovese. Rimessa Roseto e Legion ipnotizza Parente, alzandosi e segnando il 79-71 a 2 dal termine. Lucca perde palla, Stanic sbaglia il contropiede, ma Legion è presentissimo e arpiona il rimbalzo, segnando il canestro del massimo vantaggio: +10, 81-71 a 1:53. Time out Lucca, con il PalaMaggetti magmatico nel coprire l’atmosfera con tumultuosi applausi.
Bisconti stoppa Valenti (nonostante i 4 falli), poi commette il 5° fallo (Leo entra al suo posto) sulla penetrazione di Deloach, che va in lunetta (2/2, 81-73). Deloach ruba la 5^ palla e Parente infila la tripla del 81-76, prima che Legion corregga a rimbalzo sul tiro sbagliato di Genovese (83-76). Time out Roseto – a 59 secondi dal termine – che ha perso la gara di andata di 9 punti (85-76) e che certamente vorrà cercare di vincere nel miglior modo possibile.
Santarossa sbaglia, Valenti a rimbalzo con 3° fallo di Leo. Lunetta per il colosso numero 8 di Lucca (0/2). Stanic sbaglia la tripla, ma Legion sfonda quota 30 (85-76).
Leo 4° fallo e Deloach in lunetta (2/2, 85-78). Time out Roseto a 13 secondi dal termine, per organizzare il gioco da tripla del possibile +10, che ribalterebbe la differenza canestri.
Invece va dentro Stanic, appoggiando l’87-78. Poi Valenti (87-80) su lancio baseball di Deloach e Genovese che, a fil di sirena, segna l’89-80.
Vince Roseto e differenza canestri in perfetta parità con Lucca, al termine di una partita molto bella e intensa.
 
STATISTICHE A FINE GARA
Per Roseto, MVP Alex Legion, che in 36 minuti segna 33 punti, cattura 14 rimbalzi e totalizza 42 di valutazione. Doppia cifra anche per Nicolas Stanic (12 punti, 6 rimbalzi, 3 assist, 15 di valutazione in 32 minuti) e Arcangelo Leo (12 punti, 4 rimbalzi e 14 di valutazione in 28 minuti).
Per Lucca, su tutti Michael Deloach, che in 36 minuti segna 25 punti, cattura 6 rimbalzi, dispensa 9 assist e totalizza 36 di valutazione. Doppia doppia per l’ottimo Rodolfo Valenti (17 punti, 12 rimbalzi e 22 di valutazione in 27 minuti). Doppia cifra per Davide Parente (15 punti, 3 rimbalzi, 2 assist e 10 di valutazione in 36 minuti) e Diego Banti (12 punti, 1 rimbalzo e 8 di valutazione in 31 minuti).
 
IL LEGIONARIO
High stagionale per Alex Legion, che mai prima della gara contro Lucca era arrivato al trentello.
Il Legionario è andato in doppia cifra di punti ben 16 delle 17 volte in cui è sceso in campo (con l’unica “macchia” dei 5 punti segnati nella trasferta di Reggio Calabria) e per 7 volte ha segnato più di 20 punti.
A livello di rimbalzi, Legion è andato finora 7 volte in doppia cifra (niente male per una “combo guard” di 195 cm), con l’high stagionale di 14, raggiunto per la prima volta nella vittoria interna contro Casalpusterlengo (26 punti segnati in quell’occasione) e bissato contro Lucca.
Dopo 17 gare, il Legionario viaggia a 19,5 punti e 9,2 rimbalzi di media: miglior cannoniere e miglior rimbalzista di squadra.
Chapeau.

 
ROSETO-LUCCA 89-80
Le pagelle di Stefano Blois
 






Stampato il 10-18-2017 09:18:22 su www.roseto.com