DNA Silver Modus FM Roseto Sharks
SQUALI POETICI

Solito trentello di Legion e rotazione a 8 con il rientrante Metreveli. Vittoria facile contro Recanati.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 02 Marzo 2014 - Ore 23:30
ROSETO 81
RECANATI 61
Parziali: 20-14; 20-12 (40-26); 21-15 (61-51); 20-10 (81-61).
 
ROSETO:  Faragalli, De Dominicis, Sowell 12, Legion 30, Zaharie 3, Stanic 10, Leo 5, Marini 1, Bisconti 10, Metreveli 10. Coach: Trullo.
 
RECANATI: Gnaccarini 6, Pierini 7, Gurini n.e., Mosley 8, Cardinali 3, Pullazi 4, Starring 10, Panzini 3, Pettinella 15, Tortù 5. Coach: Sacco.
 
Arbitri: Renato Giovanrosa, Andrea Longobucco, Damiano Capozziello.
Spettatori: 2.000 circa (spettatori e incasso non comunicati).
 
Il Roseto torna alla vittoria, dopo 3 sconfitte consecutive, piegando facilmente in casa il Recanati, nonostante le assenze di Salvatore Genovese e Antonello Ricci. Buono il rientro di Nika Metreveli, che non giocava dallo scorso 22 dicembre 2013 (peraltro solo 3 minuti) e che aveva nelle gambe un paio di allenamenti coi compagni. E se il georgiano fuori forma è uno da 10+4 in 17 minuti, ci sarà da divertirsi per il Roseto, visto che in infermeria ci sono ancora il tiratore Genovese e il secondo play Ricci e che quando anche loro rientreranno gli Sharks avranno una rotazione di 10 giocatori veri, compresi i 3 under Marini, Ricci e Zaharie.
 
Il Recanati, senza l’infortunato Fantinelli, con Cardinali acciaccato e con il rinforzo last minute Panzini, è apparso non competitivo rispetto ad un Roseto concentrato e arcigno in difesa, bravo soprattutto a mettere la museruola a un giocatore da grandi bottini come Mosley.
 
Questo il racconto della partita, canestro per canestro.
 
1° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Marini, Legion, Leo, Bisconti.
Recanati in campo con Gnaccarini, Starring, Mosley, Pierini, Pettinella.
Marcature a uomo e qualche errore di troppo da parte delle squadre. Bisconti segna 4 punti, prima di uscire per una botta al costato, lasciando il posto a Metreveli. Squadre sul 8-9 al 5° minuto.
Roseto sorpassa con Legion, Bisconti rientra per Leo, poi Pierini si inventa un gancetto sinistro al 24°, per il 10-11 a 3 minuti dalla sirena del primo parziale. Legion, in contropiede, si traveste da Mario Boni (è Carnevale) e spara una tripla senza compagni sotto canestro. Non servono: 13-11. Roseto ora è profonda, Trullo ha tante combinazioni (Sowell ancora non si alza dalla panchina) e Zaharie entra per Metreveli, anche se a fare canestro è sempre Legion: 15-11. Poi Stanic fa una magia e si invola contro Pullazzi: 17-11. Nicolas in lunetta per l’aggiuntivo, ma prima coach Sacco spegne gli ardori rosetani con un time out a 41 secondi. Stanic dalla lunetta per il 18-11. Legion, che marca l’ex Gnaccarini – mentre Stanic si spende con costrutto su Mosley – stoppa e vola a schiacciare in contropiede, entrando di diritto nella Top Ten della settimana entrante: 20-11. Tortù, figlio d’arte (il padre ha giocato a Roseto qualche decennio fa) piazza la tripla, per gli ospiti, che chiude il primo quarto: 20-14.
 
2° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Sowell, Legion, Zaharie, Bisconti.
Recanati in campo con Gnaccarini, Starring, Mosley, Tortù, Pettinella.
Pettinella dopo oltre 2 minuti di niente per il 20-16, poi Legion capitalizza una serie certosina di passaggi nel pitturato (22-16). Mosley esce per Cardinali negli ospiti, che subiscono la tripla di Sowell (25-16), prima che Tortù in penetrazione mancina segni il 25-18. Ancora l’ispirato Sowell, che prova a scacciare a suon di triple le sirene che lo vogliono a perenne rischio taglio: 28-18 al 15°.
Non molla Sowell, che stavolta fa a fette il difensore in penetrazione e capitalizza il canestro più fallo: 31-18. Massimo vantaggio (+13) e 11-2 di parziale Sharks in 6 minuti. Recanati torna a segnare con Cardinali da 3 (31-21), prima che Legion torni a fare canestro (33-21). Ancora Recanati da oltre l’arco virile, stavolta con Panzini: 33-24 a 2 minuti dal the del riposo. Pettinella 3° fallo e poi ancora l’angelico Legion (35-24), prima che Metreveli inauguri la sua stagione dal campo (nei 3 minuti contro Matera aveva segnato un tiro libero), imbeccato da un assist al bacio di un Sowell in gran spolvero: 37-24. Mosley dalla lunetta (2/2, 37-26) e poi ancora l’asse Sowell-Metreveli per assist al bacio e taglio con canestro: 39-26. Starring pollastro su Marini intento nella tripla e lunetta per Obama: 1/3, 40-26. Su tiro di Mosley, marcato stretto da Zaharie, Sacco si arrabbia reclamando un fallo non rilevato e Capozziello gli infligge fallo tecnico a 1 secondo dalla sirena. Sowell in lunetta (0/2), poi time out e successiva rimessa Roseto, che prova con Marini ma non segna. Squadre al riposo sul 40-26.
 
STATISTICHE ALL\'INTERVALLO
Per Roseto, che gioca con rotazione a 8, immarcabile Legion: 17 punti, 5 rimbalzi e 17 di valutazione in 20 minuti. Più che buono Sowell: 9 punti, 2 rimbalzi e 3 assist per 14 di valutazione in 10 minuti.
Per Recanati, 7 punti per Pierini in 7 minuti e 5 punti per Tortù. Deludono Mosley (2 punti e 4 rimbalzi in 18 minuti) e Starring (2 punti e 2 rimbalzi in 20 minuti), entrambi ben tenuti dalla difesa rosetana.
 
3° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Sowell, Legion, Leo, Bisconti.
Recanati in campo con Gnaccarini, Starring, Mosley, Pierini, Pettinella.
Pettinella per due volte tra gli ospiti e Bisconti e Legion per i padroni di casa, per il 44-30 a 7:22. L’ex Gnaccarini a rimbalzo offensivo per il 44-32, poi 3° fallo di Bisconti (fuori per Metreveli) e Roseto in bonus a 6:38. Gnaccarini in lunetta: 2/2, 44-34 e Recanati c’è. Sowell impazza con i suoi assist al bacio, Leo appoggia il 46-34 e Pierini commette il 3° fallo (Lillo capitalizza l’aggiuntivo per il 47-34). Ancora Legion per il 49-34, poi piove sul bagnato per gli ospiti, con il 4° fallo (in attacco) di Pettinella e time out Sacco a 5:21.
Gnaccarini in lunetta dopo il fallo subito da Stanic (2/2, 49-36), poi Metreveli con il “fade away” contro Pettinella (51-36). Legion commette il suo 3° fallo a 4:18 e sul massimo vantaggio di +15, Pettinella dalla lunetta riaccorcia parzialmente (1/2, 51-37). Stanic con la tripla per il nuovo massimo vantaggio: +17, 54-37 a 3:30. Leo in lunetta per fallo subito da Starring (2/2, 56-37, nuovo massimo vantaggio a +19) ed è tempo di prove tecniche di organizzazione per Trullo, che prova Zaharie da “3”, con Metreveli e Leo sotto. Pettinella ancora in gancio per il 56-39, e poi schiaccia sull’ottimo assist di Gnaccarini il 56-41 a 2:30. Sowell frusta la tripla del 59-41 e Starring risponde con la bomba del 59-44. Metreveli morbido dalla media: 61-44. Mosley esce dalla nebbia con la tripla del 61-47, poi ancora a canestro subendo il 3° fallo di Stanic (che va in panca per Marini): 2+1, 61-50. Sowell perde palla da play e Starring subisce fallo (1/2). Punteggio al 30° sul 61-51.
 
4° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Marini, Legion, Zaharie, Bisconti.
Recanati in campo con Panzini, Starring, Mosley, Pierini, Pettinella.
Zaharie e Legion per il “boom boom”: 2 triple consecutive e Roseto prova a riscappare definitivamente, andando sul 67-51 a 8:30 dalla sirena finale. Legion in lunetta (1/2) per il suo primo punto dalla linea della carità, il 25° finora (68-51). Ancora Pettinella (68-53), poi Bisconti (70-53) e Pullazzi manda Stanic in lunetta (2/2, 72-53) a 6:20, punteggio che resta invariato al 35°.
Starring segna il 72-55, Zaharie lascia il posto a Metreveli e Sowell rileva Marini, Metreveli è ancora una sentenza dalla media: 74-55 a 2:27. Stanic in panca per l’applauso, lasciando minuti a Faragalli. Contropiede da All Star Game sull’asse Sowell-Legion, poi Recanati risponde con Starring, ma ancora Legion con la tripla del 79-57, prima di lasciare il posto a De Dominicis. 4 punti in fila per Pullazzi (79-61), poi Sowell smazza un assist da Serie A, dietro la testa, per l’accorrente Bisconti che in corsa piglia e schiaccia: showtime al PalaMaggetti e tabellone sul 81-61, risultato che chiude la gara.
 
STATISTICHE A FINE GARA
Per il Roseto, rotazione a 8 giocatori: dai 35 minuti di Legion ai 16 di Leo (più un paio di minuti a testa per i ragazzini). Ancora sugli scudi Alex Legion: 30 punti e 6 rimbalzi in 35 minuti con 28 di valutazione. Doppia cifra anche per Sowell (12+4+5 assist, con 15 di valutazione in 23 minuti), Metreveli (10+4 in 17 minuti), Bisconti (10+5 in 29 minuti), Stanic (doppia doppia da 10+11 assist con 19 di valutazione in 34 minuti).
Per Recanati, 15+5 di Pettinella e 10+3 di Starring. Mosley si ferma a 8 e 6 rimbalzi in 33 minuti.
 






Stampato il 10-17-2017 01:52:08 su www.roseto.com