Una foto, una storia
ROSETO, IL BASKET DA AGGIUSTARE E IL PATTINO DI SALVATAGGIO.

In una foto, casuale, il punto sul basket rosetano.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 05 Aprile 2014 - Ore 11:45
Pedalata mattutina del sabato, sul lungomare. Fra la sequenza di playground, disseminati lungo la spiaggia del Lido delle Rose, eccone uno che sta facendo il tagliando.

Sotto il ferro e la retina c’è una piccola “bangàt” (impalcatura, in dialetto locale), segno che il canestro è sottoposto a manutenzione primaverile, prima di essere rimesso al lavoro in vista della bella stagione.

A fianco, un pattino rosso di salvataggio.

Ad organizzarla una foto così – alla vigilia della trasferta del Roseto a Matera – ci voleva un giorno solo per disporre le cose. Forse di più. Invece il destino me la regala, bell’e pronta.

E allora inchiodo, giro la bicicletta, m’avvicino e scatto con il telefonino (che fa pure le foto, ormai è pacifico).
 
Guardo l’immagine ed è un perfetto riassunto dell’odierno momento del Roseto Sharks: 6 sconfitte nelle ultime 7 gare, una squadra da ricostruire a livello psicologico e forse bisognosa di un pattino che possa andare in mezzo ai flutti per ritrovare la voglia di vincere – che sta per affogare – e portarla in salvo... giusto in tempo per giocare i playoff.
 
Vediamo un po’ che succede. Mal che vada, il pattino servirà a molti per mettersi in salvo via mare.
 


Stampato il 12-18-2017 12:00:12 su www.roseto.com