Controaliseo Rosetano
IL NOMINIFICIO REGIONALE ABRUZZESE

Venghino, signori venghino. C’č “posto” per tutti.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdě, 25 Luglio 2014 - Ore 14:45
Sono ben 61 gli enti, le società e le aziende nei quali la Regione nomina membri, esperti, consiglieri, presidenti.
 
L’elenco è disponibile sul sito istituzionale della Regione stessa.
 
Si va dal presidente dell’Accademia dell’Immagine, una scuola di cinema di diritto privato, ai cinque consiglieri d’amministrazione dell’Associazione teatrale Abruzzese e Molisana (Atam); passando per quattro consiglieri in ognuna delle quattro aziende per il diritto allo studio universitario e i sette esperti dell’Azienda del turismo (Aptr).
 
Proseguendo con 13 consiglieri delle varie ATER, cioè le aziende delle case popolari; i cinque esperti per il Collegio delle Garanzie Statutarie; i sette rappresentanti effettivi e sette supplenti per il Comitato per le servitù militari; i sei consiglieri per il “Comitato per la legislazione”; quattro consiglieri per il “Comitato per la pace”; un consigliere all’Inps e quattro consiglieri al Comitato per le Comunicazioni.
 
Naturalmente ci sono altre nomine: dieci esperti al “Comitato tecnico-amministrativo”; tre consiglieri al “Comitato per la Cooperazione” e tre esperti al “Comitato per la valutazione ambientale”; dodici componenti alla “Commissione pari opportunità uomo-donna”; due componenti al “Comitato per l’apprendistato” e due membri alla “Commissione per i beni ambientali”; quattro membri alla “Commissione per il servizio idrico” e tre consiglieri al “Consiglio degli abruzzesi nel mondo”; 15 consiglieri ai cinque “Consorzi di bonifica” e 21 ai “Consorzi industriali”; un consigliere al “Consorzio per la difesa degli ecosistemi” e due al “Consorzio degli ecosistemi montani”.
 
Quindi c’è la “Consulta per lo sport” (2 componenti); un consigliere per il Teatro Fenaroli di Lanciano ed uno per il Marrucino di Chieti; un consigliere per l’Ente Fiera di Lanciano ed uno per l’Ente manifestazioni pescaresi; 5 membri del Parco Velino-Sirente ed un rappresentate alla Fondazione “Brigata Maiella”; tre membri alla Fondazione “Ciapi”; un rappresentante al “Fondo per il volontariato” e tre membri al “Forum per la sicurezza urbana”; nove membri all’Istituto per la storia della Resistenza” ed un rappresentante alla “lanterna magica”; due membri allo “Zoprofilattico” di Teramo e cinque esperti per gestire i dati sulla ricostruzione del cratere sismico; tre consiglieri per il “Premio Silone” ed uno per la Società dei concerti Barattelli” ed anche un rappresentante all’Università di Teramo.
 
Insomma, qualche centinaio di nomine in un insieme variegato di commissioni, comitati, eccetera.
 
Con un unico commento, se concesso. Questo: ma-dove-vogliamo-andare?
Lasciamo perdere, che è meglio.

controaliseo il blog di Ugo Centi
http://controaliseo.ilcannocchiale.it
 


Stampato il 10-17-2017 06:04:35 su www.roseto.com