Gianluca Ginoble
IL VOLO ALLA CONQUISTA DELLA CINA, PRIMA DEL FESTIVAL DI SANREMO.

L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo venerd́ 30 gennaio 2015.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 31 Gennaio 2015 - Ore 02:00
Gianluca Ginoble, star internazionale rosetana componente del gruppo musicale Il Volo, è da ieri in Cina insieme agli altri componenti del trio, Piero Barone e Ignazio Boschetto, per conquistare con le loro canzoni anche l’immenso stato dell’estremo oriente.
 
Il trio canoro,  che dovrebbe restare in Cina per 4 giorni, sarà ospite oggi di un talk show che può contare su una audience di circa 300 milioni di spettatori, per poi rientrare in vista della partecipazione al Festival di Sanremo, dove i tre ambasciatori del bel canto italiano nel mondo sono dati per favoriti da alcune società di scommesse, che al Volo riservano le quote più basse.
 
La fama dei tre cantanti, Ginoble abruzzese mentre Barone e Boschetto sono siciliani, è paradossalmente molto più grande all’estero che in patria e anche in estremo oriente il gruppo, nato nel 2009 al termine dello show Rai “Ti Lascio una canzone”, è molto conosciuto.
 
Infatti, nel 2011 il Volo ha già avuto grande successo con un tour asiatico che ha toccato Malesia, Singapore e Taiwan, prima di proseguire in Australia e Nuova Zelanda, ottenendo il disco d’oro sia a Singapore sia in Nuova Zelanda.
 
La Cina mancava al trio, che si appresta quindi a scalare le classifiche di uno stato sterminato, che offre centinaia di milioni di potenziali fan.
 
I successi, per il gruppo creato dalla lungimiranza e dal talento di due manager come Michele Torpedine e Tony Renis, ormai non si contano più, tanto che il Festival di Sanremo, per quanto sia una kermesse di primaria importanza in Italia, è una manifestazione non in grado di far tremare le vene ai polsi dei tre artisti, che per quanto giovanissimi sono ormai abituati, da un quinquennio, ad un livello di collaborazioni e di esibizioni che è mondiale.
 
Fra i tanti successi, l’esibizione con Barbra Streisand, quella nel 2012 a Oslo in occasione del conferimento del Premio Nobel per la Pace all’Unione Europea (concerto trasmesso in oltre 100 nazioni), la vittoria del Billboard Latin Music Award, sorta di Premio Oscar della musica ricevuto ad aprile 2014 a Miami, il Premios Tu Mundo, ricevuto ad agosto 2014 ancora a Miami e il concerto di Natale in Senato, alla presenza del Presidente della Repubblica, Napolitano, che al termine dell’esibizione ha avuto parole di elogio per il baritono Gianluca Ginoble, che compirà 20 anni il prossimo 11 febbraio, e per i tenori Pietro Barone e Ignazio Boschetto.
 


Stampato il 10-22-2017 22:58:50 su www.roseto.com