Serie B Femminile – Olimpia Basketball Club Roseto
ROSETO BATTE IN RIMONTA PERUGIA

Rosetane, senza Markovic, vittoriose al PalaMaggetti. Il comunicato della Società.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 15 Marzo 2015 - Ore 23:45
OLIMPIA BASKET ROSETO 64
SISAS PERUGIA 54
Parziali: 14-11; 24-31; 46-39; 64-54.
 
ROSETO: Gatti, Mascitti 2, Peracchia 4, Milicevic 18, De Massis 4, Trovarelli 6, Contaldo 2, Marini 3, Cantarini, Sordi 25. All.: Ghilardi.
 
PERUGIA: Cavalaglio 7, Zorba, Meyer 13, Bigini 1, Cardinali 13, Aquinardi 3, Meucci, Zucchini 11, Manganello, Ceccaroni 6. All.: Posti.
 
Usciti per 5 falli: Cardinali, De Massis, Peracchia.
 
Una partita dai due volti per l’Olimpia. Primo tempo da dimenticare, secondi venti minuti ad un ritmo altissimo. L’intervallo è stato lungo negli spogliatoi, e la squadra di coach Ghilardi, nel secondo tempo, ha messo in campo la cattiveria necessaria per battere una Perugia davvero ostica.
 
Nei primi 5 minuti le difese hanno la meglio. Il primo canestro, infatti, arriva con Carola Sordi al terzo minuto. La squadra di coach Posti è molto aggressiva in difesa mentre in attacco ci sono molti errori. L’Olimpia gira bene la palla ma fatica nelle conclusioni. Dopo 6 minuti è 6-4 Roseto. Perugia punta sull’aggressività, ma le ragazze di coach Ghilardi riescono a trovare buone soluzioni con Milicevic e Trovarelli. Alla fine del primo quarto il punteggio è 14-11.
 
La gara è equilibrata. Perugia cerca di accelerare, l’Olimpia è molto nervosa e forza spesso. Al 15’ c’è il primo vantaggio umbro, 16-17. Sordi e Milicevic non ci stanno e, dalla linea dei liberi, tengono su Roseto. Cardinali guida l’attacco umbro, l’Olimpia soffre. Ghilardi le prova tutte, ma nella seconda parte del primo tempo la squadra appare scarica. La partita è maschia, tanti i falli da ambo le parti. Alla fine del primo tempo Perugia è avanti di 7, 24-31.
 
Nel terzo quarto l’Olimpia cambia marcia. La difesa è più aggressiva, Milicevic cresce in attacco e, al 24’, Roseto torna avanti, 37-36. Perugia, rispetto al primo tempo, fatica molto forzando troppi tiri. La squadra di Ghilardi ha un gioco più fluido, su tutti Milicevic e Sordi, con Trovarelli preziosa in fase difensiva e nei rimbalzi in attacco. Con un parziale di 22-8 l’Olimpia chiude il terzo quarto sul punteggio di 46-39.
 
Perugia non ci sta e, all’inizio dell’ultimo quarto, tenta di riavvicinarsi con una difesa più aggressiva, ma Roseto gioca di squadra e riesce a mantenere il vantaggio accumulato nel terzo quarto. De Massis e Marini guidano la difesa, la Sordi conclude. Al 35’ è 59-46 Olimpia. La squadra di coach Posti cerca di recuperare con Meyer, ma l’Olimpia gestisce bene giocando con intelligenza. Con un secondo tempo perfetto Roseto può festeggiare, 64-54 il punteggio finale.
 
Per Carola Sordi 25 punti e 5 rimbalzi, Milicevic in doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi, ma l’MVP è Francesca Trovarelli: 6 punti, 14 rimbalzi e 4 recuperi.
 






Stampato il 10-17-2017 20:46:17 su www.roseto.com