Una foto, un pensiero.
A ROSETO, IL BASKET E’ UNA QUESTIONE DI FAMIGLIA.

Domenica grigia con raggio di sole inaspettato.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Martedě, 17 Marzo 2015 - Ore 16:30
Domenica 15 marzo 2015 a Roseto degli Abruzzi.

Il cielo è grigio. Una giornata – per dirla con Antonius Moonen (nel suo “Manuale dello snob”) – di una mediocrità da rendere misantropi.
 
M’avvio comunque per una passeggiata sul lungomare, fra monconi di palme, sporcizia e muretti vieppiù sgretolati.
 
Tutto è triste, insomma.
 
Giro i tacchi ulteriormente depresso, per tornarmene a casa, quand’ecco la folgorazione. Nel playground del Lido Paranzella, una famiglia (così deduco io) composta da padre, madre e due figli ha parcheggiato le bici e si sta facendo un “due contro due”.
 
Sbircio qualche secondo, poi armo il telefonino e immortalo. Un sorriso mi taglia la faccia a mezzaluna, adesso tutto è meraviglia.
 
Col cielo grigio, 4 raggi di sole oggi partono dalla terra.
 
A Roseto degli Abruzzi, il basket è una questione di famiglia.
 
ROSETO.com
Una foto, un pensiero.
TUTTI GLI ARTICOLI
 


Stampato il 12-16-2017 02:12:59 su www.roseto.com