Serie B Femminile – Olimpia Basketball Club Roseto
ROSETANE AI PLAYOFF CONTRO L’ATHENA ROMA

Appuntamento domenica 19 aprile 2015 al PalaMaggetti, per vincere e puntare alla promozione in Serie A2.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Marted́, 31 Marzo 2015 - Ore 19:30
SALUS GUALDO 49
OLIMPIA ROSETO 56
Parziali: 10-11; 19-31; 35-51; 49-56.
 
SALUS GUALDO: Marcotulli C. 6, Goracci ne, Spigarelli 9, Morroni 2, Matarazzi 12, Marcotulli V., Baldelli 18, Guidubaldi ne, Zito 2 , Fazi, Vecchietti 1, Ceccarelli ne. All.: Evangelisti.
 
OLIMPIA ROSETO: Gatti 1, Mascitti 18, Peracchia 5, Milicevic 9, Trovarelli 6, Contaldo 5, Marini, Sordi 12, De Petris. All.: Ghilardi.
 
Arbitri: Piancatelli e Cardinali di Foligno (PG).
 
Dopo lo stop di Pesaro, l’Olimpia Roseto riesce ad espugnare il palasport di Gualdo Tadino. Ora il campionato si ferma in attesa dei play-off, dove la squadra di Ghilardi, grazie al secondo posto, se la vedrà con l’Athena Roma, prima nel girone laziale.
 
A Gualdo è stata partita vera, giocata con intensità da entrambe le squadre. La Salus Gualdo doveva vincere e recuperare lo scarto di 11 punti dell\'andata, ma le ragazze di Ghilardi non hanno fatto sconti.

Alla assenza di Markovic si è aggiunta all\'ultimo momento quella di De Massis, costringendo coach Ghilardi a  rotazioni obbligate. L’Olimpia inizia con Milicevic,  Sordi,  Mascitti,  Peracchia   e Trovarelli.
 
Primo quarto equilibrato. Sordi, Peracchia e Trovarelli in evidenza per Roseto, dall’altro lato inizia bene Baldelli, ma Roseto difende e chiude sul 10-11.

Il secondo quarto vede la svolta del match. Con continue  rotazioni, Ghilardi trova il quintetto che spezza l\'equilibrio della partita. Difesa aggressiva e continui recuperi caratterizzati dall\'ingresso in campo di Gatti, mentre in attacco si sblocca Mascitti che comanda il gioco con piglio. Il primo tempo si chiude sul 19-31 a favore del Roseto, con Milicevic presente in difesa e a rimbalzo.
 
Il terzo quarto vede  l\'Olimpia allungare fino al massimo vantaggio di 18 punti sul 25-43, con Mascitti sugli scudi dalla linea da tre e Contaldo dalla lunetta. Entra in partita anche Milicevic, che in un amen realizza 7 punti. Quando il risultato sembrava già scontato la Salus Gualdo inizia a recuperare mischiando le difese con zona e uomo alternate alla box and one su Sordi e Milicevic. Il terzo periodo si chiude sul 35-51, ma Roseto inizia ad abbassare le percentuali e perdere qualche pallone di troppo, accusando un po\' di stanchezza.

Nell’ultimo quarto, infatti, Gualdo prova a rientrare, ma non riesce a riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra e la partita si chiude con il risultato finale di 49-56.
 
Buona la prova di Mascitti nel macinare gioco e segnare  (18 punti alla fine) con  Sordi (12) chiamata più a sacrificarsi in difesa ed a rimbalzo che a finalizzare.  Buon secondo tempo di Milicevic (9 punti) tornata a sprazzi al suo rendimento standard (dopo il “non pervenuta” di Pesaro). Peracchia grande presenza in difesa e buone scelte in attacco che, percentuali a parte, ha mostrato quanto sia importante nell\'equilibrio di squadra, e Trovarelli (6) che, anche se in lieve flessione fisica (ci ha abituati a prestazioni al limite della perfezione in difesa ed a rimbalzo) ha chiuso in crescendo la partita. Grande applicazione di Marini e Contaldo e nota lieta da Gatti, che ha dato il break di intensità fra il primo e secondo quarto.
 
L’Athena Roma, prossima avversaria dell’Olimpia, è una formazione molto competitiva. Per Carola Sordi sarà uno scontro-amarcord, visto che l’atleta ha iniziato proprio con le capitoline la sua carriera.
 
La prima sfida è prevista domenica 19 aprile 2015 al PalaMaggetti. La Società rosetana aspetta un grande pubblico, per un turno da dentro o fuori.
 


Stampato il 12-18-2017 11:44:21 su www.roseto.com