Serie B Femminile – Olimpia Basketball Club Roseto
ROSETANE BATTUTE A ROMA, CAMPIONATO FINITO.

L’Athena Roma continua la scalata alla Serie A2, le rosetane si fermano. Il comunicato dell’Olimpia.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 25 Aprile 2015 - Ore 22:00
ATHENA ROMA 59
OLIMPIA ROSETO 48
Parziali: 13-18; 23-29; 39-34; 59-48.
 
ATHENA ROMA: Raveggi 10, Buscaglione 9, Santi 7, Del Gaudio 8, Tancredi 4, Bonini ne, Clemente 12, Borsetti 5, De Bellis 3, Munnia ne, Verrecchia 1. All.: Ceravolo.
 
OLIMPIA ROSETO: Gatti ne, Mascitti 7, Peracchia 7, Milicevic 6, De Massis 7, Trovarelli 10, Contaldo, De Petris ne, Marini, Markovic 5, Cantarini ne, Sordi 5. All.: Ghilardi.
 
Usciti per 5 falli: Trovarelli.
 
Primo tempo quasi perfetto, secondo tempo da dimenticare. Una partita dai due volti quella dell’Olimpia in un PalaTiber infuocato. Roma parte molle, ma nei secondi 20 minuti alza l’intensità difensiva e, complice qualche fischio arbitrale, prende il largo, gestisce il vantaggio nell’ultimo quarto e va avanti. Roseto, però, esce con onore, dopo un campionato meraviglioso.
 
Ghilardi parte con Mascitti, Sordi, Trovarelli, Peracchia, Milicevic. Il coach laziale risponde con Raveggi, Borsetti, Del Gaudio, De Bellis, Santi. L’Olimpia parte forte con una difesa aggressiva, ma l’Athena non si fa sorprendere e reagisce subito attaccando con intelligenza. Al 5’ è parità, 10-10. L’attacco di Roseto funziona, mentre Roma è imprecisa, sono tante le palle perse. Buono l’impatto sulla gara di De Massis, e l’Olimpia chiude il primo quarto a più 5, 13-18.
 
Nel secondo quarto Roseto cerca di scappare con una grande Trovarelli e mordendo in difesa, 15-24 al 12’. Roma non ci sta e cerca di alzare il ritmo. L’Olimpia però resiste e al 15’ è sopra di 7, 17-24. La squadra di Ceravolo punta sul contropiede ma è in netta difficoltà. Anche Peracchia segna i suoi primi 3 punti, ma è tutta la squadra a crederci. Roma cerca di rientrare con i tiri liberi ma Roseto continua a segnare e il primo tempo si chiude sul 23-29.
 
Al rientro dagli spogliatoi Roma segna subito una tripla con Clemente mentre l’Olimpia non è concentrata e perde qualche palla di troppo. Il ritmo è altissimo. Torna a segnare Milicevic, ma Buscaglione tiene su l’Athena e, al 26’, è più 1 Roma, 34-33. L’Olimpia cede soffrendo molto l’attacco laziale e il terzo quarto si chiude con la squadra di Ceravolo avanti di 5, 39-34.
 
Nell’ultimo periodo la partita si accende. Roma usa le mani, gli arbitri lasciano fare. Nei primi 3 minuti l’Athena vola a più 10, 46-36. La squadra di Ceravolo approfitta dei numerosi tiri liberi, mentre Roseto non riesce ad avere un gioco fluido. Peracchia segna 4 punti consecutivi, ma Del Gaudio risponde e, al 36’, è più 9 Roma, 52-43. L’Olimpia tenta l’ultimo assalto, ma l’Athena resiste e conquista il passaggio del turno, 59-48 il punteggio finale.
 


Stampato il 10-19-2017 20:18:51 su www.roseto.com