Calcio Fluidificante [Le opinioni di mister Gabriele Matricciani]
DEZI ALL’ESAME SARRI, 9 BOCCIATE IN LEGA PRO, IL PESCARA IN ALTA QUOTA, MISTER MATRICCIANI TORNA IN CAMPO.

Riflessioni e tematiche di interesse comune, legate al primo sport nazionale.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Lunedì, 20 Luglio 2015 - Ore 11:15
DEZI ALL’ESAME SARRI
L’altro giorno, passeggiando per Roseto, ho incrociato il nostro Jacopo Dezi, fresco vincitore, da protagonista, delle Universiadi disputate in Corea del Sud. Fatte le congratulazioni, ampiamente meritate, abbiamo parlato del suo futuro prossimo.
Dopo qualche giorno di giusto riposo, Jacopo partirà in direzione Napoli, cercando di convincere il nuovo tecnico della squadra partenopea, Sarri, giocandosi le sue chance per entrare a pieno titolo nel gruppo della rosa titolare.
Tutti ci auguriamo che Dezi riesca a convincere il nuovo tecnico che, con l’Empoli, ha dimostrato di non aver paura di scommettere sui giovani.
Non dimentichiamo, poi, che il centrocampista rosetano ha diverse richieste, Pescara e Carpi in primis, che sarebbero soluzioni da valutare nel caso in cui non riuscisse a “fare la squadra” a Napoli.
In bocca al lupo, Jacopo! Facciamo il tifo per te.
 
LEGA PRO: 9 SQUADRE BOCCIATE!
Il Consiglio Federale ha fatto i conti.
Nei 3 gironi a 20 squadre di Lega Pro per il momento ne mancano 9. E le società regolarmente iscritte sono quindi 51. Le squadre escluse sono: Barletta, Castiglione neopromossa dalla D, Grosseto, Monza, Paganese, Real Vicenza, Reggina, Varese e Venezia.
Di queste 9, 2 squadre – Paganese e Reggina – preannunciano ricorso per l’ammissione all’iscrizione. Le altre arriveranno dai ripescaggi dalla Serie D.
Le modalità del ripescaggio, però, non sono una passeggiata. Basti pensare che bisognerà sborsare 500mila euro a fondo perduto, con fidejussione da 400mila euro e 50mila euro per il pagamento dell’iscrizione. Non so quante società di Serie D possono mettere in campo questa forza economica. Da questo, deduco che difficilmente le squadre in Lega Pro arriveranno a 60 unità. Comunque, ne sapremo di più a breve.
 
AMICHEVOLE DEL PESCARA: TORNA FINALMENTE IL CALCIO GIOCATO!
Dopo le carte bollate di questa torrida estate, un po’ in tutte le serie, ieri prima uscita stagionale del Pescara di mister Oddo, impegnato a Pizzoferrato contro la locale rappresentativa dilettantistica. Occasione ghiotta per i tifosi biancazzurri, che hanno avuto la possibilità di vedere i propri beniamini e qualche faccia nuova in campo.
Il tutto è stato organizzato prelevando i tifosi a Pescara con dei pullman messi a disposizione dalla società. Arrivati a Pizzoferrato, pranzo e poi alle 17 al campo sportivo per assistere all’amichevole, prima del ritorno sempre in pullman a Pescara. Una bella iniziativa che ha portato in quota oltre 700 tifosi. Complimenti a chi l’ha pensata.
Adesso il Delfino ha due giorni di pausa, poi si ritroverà a Cingoli, in provincia di Macerata, per continuare il ritiro precampionato.
 
SI TORNA IN PISTA E LA RUBRICA SI FERMA. GRAZIE A TUTTI!
Con la puntata di oggi, la mia rubrica “Calcio Fluidificante” si interrompe.
Difatti, lo staff di mister Tiziano De Patre – di cui sono il vice – ricomincia a lavorare. Ci siamo accasati con la Sambenedettese Calcio e a giorni comincerà il ritiro precampionato.
L’impegno non mi permette di seguire con la dovuta cura questa rubrica, quindi devo sospenderla. Mi dispiace, ma il lavoro è lavoro ed è quindi giusto così.
Magari ci risentiremo su ROSETO.com, ogni tanto.
Grazie a voi tutti, lettori, della vicinanza e del gradimento che mi avete testimoniato direttamente.
Grazie al direttore di ROSETO.com, Luca Maggitti, per avermi cercato, voluto e dato questa occasione di parlare di calcio. Per me è stata una crescita, anche grazie alle riflessioni di chi mi ha letto e seguito.
Un abbraccio da mister Gabriele Matricciani.
 
CHIOSA DI ROSETO.com
Il calcio è un po’ come il Parlamento Italiano. In rapporto al numero di componenti e collegati, è un ambiente a rischio per l’alta percentuale di delinquenti.
Per questo, volendo io trattare sul mio sito dello sport più popolare d’Italia (o dovrei dire, forse, “religione” al posto di “sport”), ho fortemente voluto che a parlarne fosse un uomo di calcio competente e perbene come Gabriele Matricciani.
Purtroppo per ROSETO.com, per fortuna per il calcio, Gabriele torna a fare quello che ama e che sa fare: l’allenatore. Noi lo perdiamo, ma ci consoliamo sapendo che il calcio – ultimamente fiaccato da troppe sozzerie – ritrova un uomo verticale (e in questi tempi così meschinamente orizzontali, ce n’è davvero bisogno).
Ancora una volta, ROSETO.com ha portato bene.
Alessandro Ramagli e Paolo Moretti, allenatori di basket senza panchina quando collaborarono con il sito, trovarono squadra e tornarono a mietere successi. Andrea Pecile, giocatore di basket, iniziò la sua rubrica dalla Spagna e la sua squadra, il Granada, da metà classifica finì per vincere la seconda lega (LEB).
Ovviamente, sono tutte casualità, coincidenze. Ma ce ne sono anche altre (siamo oltre il “tre indizi fanno una prova”), quindi siamo felici di ricordarcelo ogni tanto.
E siamo orgogliosi di aver avuto mister Gabriele Matricciani al nostro fianco.
La speranza è quella di leggerlo ancora, ogni tanto, quando i suoi tempi lavorativi gli permetteranno di distrarsi per scrivere ancora (come avete letto, è bravo pure a fare questo).
In bocca al lupo, mister!
Luca Maggitti
 
ROSETO.com
Calcio Fluidificante [Le opinioni di mister Gabriele Matricciani]
TUTTI GLI ARTICOLI
 






Stampato il 12-18-2017 13:33:00 su www.roseto.com