Serie A2 Est – Roseto Sharks
BRANDON SHERROD: LO SHOW NATALIZIO DELLO SQUALO CANTERINO.

L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo giovedě 22 dicembre 2016. In calce, i link alle foto e ai video di Mimmo e Andrea Cusano.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdě, 23 Dicembre 2016 - Ore 16:00
Prima di partire per la trasferta di Piacenza, gli Sharks, grazie al lungo statunitense Brandon Sherrod, hanno contribuito a regalare alla comunità rosetana una serata di grandi emozioni.
 
Martedì sera, infatti, c’è stato il tutto esaurito nella chiesa di Santa Maria Assunta, che ha ospitato il concerto di Natale del coro Ars Vocalis, diretto da Carmine Leonzi e supportato da musicisti di livello internazionale.
 
Sherrod, applauditissimo ospite d’eccezione, ha cantato “Oh happy day” e “White Christmas”.
 
L’atleta, che ai tempi del college a Yale ha girato il mondo per una tournée musicale con il gruppo dei Whiffenpoofs, ha confermato suo il talento canoro anche in terra rosetana e a fine concerto ha dichiarato: «Sono onorato di essere parte di un pezzo di tradizione rosetana. Basket e musica sono lingue internazionali che fanno girare il mondo e io mi ritengo una persona fortunata, visto che ho l’opportunità di giocare a basket e cantare. È stato bellissimo arrivare con “Oh happy day”, che di solito canto nella mia chiesa di Bridgeport, fino a Roseto e voglio ringraziare tutti per avermi fatto sentire a casa».
 
A fine concerto, Sherrod è stato premiato dal coro Ars Vocalis per la sua partecipazione, mentre il Roseto Sharks ha premiato il coro, per aver ospitato Sherrod, con il proprio capitano Robert Fultz, che ha dichiarato: «Roseto si conferma un posto speciale, in cui il basket, con rispetto, può portare il suo pezzetto di gioia anche in chiesa».
 
FOTO
Le foto della serata di Mimmo e Andrea Cusano.
 
VIDEO
Brandon Sherrod canta “White Christmas”.
Video di Mimmo e Andrea Cusano.
 
VIDEO
Brandon Sherrod canta “Oh happy day”.
Video di Mimmo e Andrea Cusano.
 






Stampato il 04-22-2018 10:23:51 su www.roseto.com