Cronache Rosetane
ROSETO CITTÀ DELLE TARTARUGHE...

L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo venerdì 29 settembre 2017.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 30 Settembre 2017 - Ore 12:00

Roseto si conferma “città delle tartarughe”.

Infatti, dopo il ritrovamento di tartarughe marine (Caretta caretta) nel 2013 sulla spiaggia rosetana, con tanto di prima storica nidificazione sul litorale adriatico, nei giorni scorsi è stata la volta di una operazione finalizzata alla protezione di ventiquattro tartarughe di terra (Testudo hermanni), sequestrate in un’abitazione di Roseto dai militari del Gruppo Carabinieri Forestale - Nucleo CITES di Pescara, coadiuvati dalla Stazione Carabinieri Forestale di Atri.

Ieri, il sequestro è stato convalidato dalla Procura della Repubblica di Teramo. Il cittadino che le deteneva – di cui non sono state fornite le generalità – è stato denunciato per detenzione e offerta in vendita di animali protetti dalla Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie selvatiche minacciate di estinzione - CITES, senza la prescritta documentazione.

I militari sono riusciti a risalire al possessore delle tartarughe mediante la consultazione di un annuncio pubblicato su un sito di vendite online, a seguito del quale è stato disposto un controllo amministrativo che ha consentito ai Carabinieri Forestali di trovare nell’orto della persona denunciata ventotto testuggini, sistemate in appositi recinti.

Il detentore ha mostrato la certificazione di legale provenienza solo per quattro di esse e così è scattato il sequestro delle restanti. Il valore commerciale presunto di tutte le tartarughe di terra è di circa 4.000 euro.



Stampato il 12-12-2017 21:02:10 su www.roseto.com