Serie B, Girone C – Campli, Giulianova, Ortona, Pescara, Teramo.
PESCARA CORSARO A GIULIANOVA, TERAMO SFIORA IL COLPACCIO, CAMPLI E ORTONA KO.

Il punto di coach Gabri Di Bonaventura sulle abruzzesi di Serie B. 12^ giornata di andata.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerd́, 08 Dicembre 2017 - Ore 15:00

Dodicesima giornata di andata per le cinque franchigie cestistiche abruzzesi impegnate nella seconda lega dilettantistica nazionale (Campionato di Serie B, girone C), proviamo ad analizzare rapidamente quanto accaduto in questo turno infrasettimanale, caratterizzato dall’ennesimo derby abruzzese disputato al Palacastrum di Giulianova…

CAMPLI
Dopo la vittoria sul fil di lana (72-71) ottenuta nel turno precedente con il Giulianova (10), il Campli (14) di coach Millina – privo del centro Ponziani – cede nettamente (69-53) sul campo del Bisceglie (10) di coach Sorgentone, compagine destinata, a mio modesto avviso, a rientrare perentoriamente nei piani molto alti della graduatoria, vista la qualità del roster (Bonfiglio 11, Antonelli 9, l’ex Montegranaro Bedetti 9, Castelluccia 9) e la competenza del sessantenne tecnico rosetano, quest’ultimo di gran lunga il più “titolato” dei quattro gironi di cadetteria nazionale…
La gara, dopo un primo quarto giocato sul filo dell’equilibrio (21-19), è progressivamente scivolata via senza problemi per la compagine nerazzurra (38-31 a metà match, addirittura 58-39 al 30’), presa per mano, ancora una volta, dal lucido play-guardia Diomede (Mvp, 19p con 2/2 da 2, 4/6 da 3, 3/3 in lunetta, 2r, 2 assist, 5 falli subìti, 24 di valutazione in 31m), ormai un califfo di questa categoria, non a caso diventato un pretoriano del vincente coach ex Chieti e Ortona…
Analizzando le statistiche di fine gara, impietosa la differenza di valutazione fra le due squadre: Bisceglie 102, Campli 31… ma sarà vera o magari è l’ennesimo abbaglio preso da un sito, quello della LNP, non esattamente affidabile al 100%?
Comunque, al di là di questi dettagli, quello che è sicuro che a finire in doppia cifra, nelle fila farnesi, sono stati il capitano Petrucci (12p con 5/11 dal campo, 3 di valutazione in 19m), il volitivo Serafini (11p con 5/10 complessivo, 5r, 6 di valutazione in 25m) e l’under Miglio (10p con 4/8 dal parquet, 3 assist, 7 di valutazione in 26m)…
Nel prossimo turno (domenica 10 dicembre, ore 18), Di Carmine (9) e soci affronteranno al PalaBorgognoni l’inguaiato Ortona (6) di coach Salomone in un derby che sulla carta non dovrebbe sfuggire ai padroni di casa, ben determinati a riavvicinare le zone più nobili della classifica… Campli però, farà bene a non sottostimare la rabbia e la voglia di rivalsa dei giovani avversari, fortemente desiderosi di interrompere la striscia perdente che dura da due mesi.

GIULIANOVA-PESCARA
Quinta sconfitta consecutiva per il Giulianova (10) di coach Tisato, uccellato a domicilio (76-78) dal determinato Pescara (14) di coach Rajola in un derby che si è deciso praticamente nell’ultimo giro di lancette…
Dopo un primo tempo decisamente favorevole alla compagine viaggiante (34-42), i padroni di casa uscivano dalla pausa lunga con la faccia giusta e, nonostante la grave perdita per falli della guardia, ex Teramo e Roseto, Ricci (6), ricucivano lo strappo, mettendo in chiara difficoltà l’Amatori (Leonzio 16, Caverni 11, ancora out l’ala ex Cento Bedetti) e confezionando un parziale (24-14) che consentiva ai giallorossi di entrare nel quarto periodo con un possesso di vantaggio (58-56)…
Inevitabilmente, l’importanza della posta in palio cristallizzava l’equilibrio ristabilito, impedendo una fuga da una parte o dall’altra (64-62 al 33’, 70-70 al 36’) e tenendo con il fiato sospeso la buona cornice di pubblico presente al Palacastrum…
Sul 72-74, a soli 49” dalla sirena, l’immarcabile (almeno nell’occasione!) ala forte Drigo (Mvp, 36p con 8/11 da 2, 5/7 da 3, 5/7 a gioco fermo, 5r, 4 falli subìti, 34 di valutazione in 38m) firmava, in pratica, la giocata che decideva il derby (canestro buono e fallo subìto con tiro libero realizzato, 72-77), gettando nello sconforto  la franchigia del Presidente Tribuiani, a cui non sono bastati cinque uomini in doppia cifra (il ritrovato play Banchi 20, il centro Tomasello 16, l’under Criconia 12, le ali Bastone e Preti entrambi 10).
Nel prossimo turno (domenica 10 dicembre 2017, ore 18), il Giulianova sfiderà in trasferta il Porto Sant’Elpidio (14) di coach Domizioli, tra l’altro reduce dallo scivolone casalingo (62-69) rimediato con la matricola Civitanova (14) di coach Rossi… il bomber Maggiotto e la talentuosa ala Zanotti i punti di riferimento tecnici più incisivi della formazione marchigiana, capace di vittorie inaspettate ma anche di tonfi a volte difficilmente comprensibili.
Sul versante Amatori, nel prossimo turno, Capitanelli (8) e soci, rinvigoriti dal secondo derby stagionale vinto in trasferta, affronteranno sul legno amico (domenica 10 dicembre, ore 18) l’ostico Senigallia (14) di coach Foglietti… l’ottima ala Tortù, il tonico play argentino Paparella, la collaudata guardia Giampieri e l’eterno lungo atipico, classe ’81, Pierantoni le colonne portanti di una franchigia magari non da primissimi posti ma spesso capace di rendersi indigesta agli avversari… ma per sbancare il fortino adriatico credo che i marchigiani dovranno davvero giocare una partita di livello elevatissimo, le chiacchiere stanno a zero!

ORTONA
Niente da fare per l’Ortona (6) di coach Salomone, infilzata velenosamente (79-83) al PalaMelilla dal coriaceo Cerignola (8) di coach Marinelli…
Non sono bastati trenta minuti di supremazia territoriale (18-18, 45-38, 65-55) per aggiudicarsi un delicato scontro salvezza e, soprattutto, spezzare una serie negativa che ormai dura da otto partite… se a tutto ciò si aggiunge che alla matricola ofantina mancava per guai fisici il “cannibale” Nunzio Sabbatino e nella compagine di casa esordiva, con ottimo profitto, la talentuosa ala, classe ’99, Danilo Petrovic (14p con 7/7 da 2, 0/3 da 3, 5r, 4 assist, 19 di valutazione in soli 24m), la rabbia per aver buttato la preziosa vittoria in un quarto periodo sciagurato (14-28!) diventa inevitabile, anche se è proprio nei momenti difficili (e questo sicuramente lo è!) che si vede lo spessore della squadra e, soprattutto, la capacità di analisi della società, che credo e spero sia matura al punto giusto per gestire una stagione che, aldilà del sorprendente avvio (tre vittorie nelle prime quattro gare), era prevedibile comportasse sensibili difficoltà e qualche rischio…
Tornando alla gara, direi Mvp brillantissimo l’ispirato, ex Giulianova, Colonnelli (29p con 9/17 dal parquet, 7/8 in lunetta, 2r, 4 assist, 7 falli subìti, 30 di valutazione senza mai uscire dal campo), ottimamente supportato dal lungo, classe ’90, Kushchev (21) e dall’esterno, classe ’89, Mattia Marchetti (15) mentre, fra le fila dei locali, doppia cifra per il talentuoso play Gianluca Marchetti (24p con 8/16 complessivo, 5/7 a gioco fermo, 5r, ben 9 falli subìti, 4 assist, 24 di valutazione in 29m) e per il lungo, ex Piombino, Malfatti (11p con 4/6 dal campo, 9r, 15 di valutazione in 30m)… 
Nel prossimo turno, come già anticipato, Agostinone (8) e soci si confronteranno in terra farnese con il più attrezzato Campli (14) in un match quantomeno complicato per la franchigia presieduta da Valentinetti, alla disperata ricerca di un colpo esterno che manca dal lontano 15 ottobre (terza giornata, Pescara 80 - Ortona 81)… per carità, lo sport insegna che nulla è impossibile, ma obiettivamente credo che le possibilità per l’Ortona di espugnare il PalaBorgognoni siano davvero minime, considerato anche lo spessore del fattore campo biancorosso (cinque vittorie ed una sola sconfitta, con la battistrada imbattuta San Severo di coach Salvemini).

TERAMO
Dopo la netta sconfitta (89-61) rimediata nel turno precedente sul campo del Civitanova (14), il Teramo (12) di coach Bianchi incappa nella seconda sconfitta consecutiva, perdendo all’ultima curva in casa (53-55) con la capolista imbattuta San Severo (22), guidata magistralmente dal coach teatino Salvemini…
Dopo un primo tempo giocato punto a punto (30-28), i biancorossi, privi dell’incisiva ala-pivot ex Barcellona Milojevic, subivano gli esperti gialloneri (Rezzano 12, Ciribeni 10) che, grazie ad un terzo periodo favorevole (12-19), entravano nel tempino decisivo con cinque lunghezze di vantaggio (42-47), risorse preziose in un match a basso punteggio…
Nel convulso finale, con entrambe le squadre non proprio infallibili dalla linea della carità (6/11 Teramo, addirittura 10/23 i pugliesi), San Severo, nonostante un attacco asfittico (soltanto otto punti nell’ultimo quarto!) riusciva a rimanere compatto e solido in fase difensiva, guadagnando il dodicesimo sigillo stagionale grazie soprattutto all’ottima prova del play, ex Campli, Bottioni (Mvp, 14p con 5/8 da 2, 4/7 in lunetta, 7r, 7 falli subìti, 6 cioccolatini, 26 di valutazione senza mai uscire dal campo), ottimamente spalleggiato dall’ala, ex Amatori Pescara, Di Donato (4p + 14r, 17 di valutazione in 28m).
In casa Teramo, doppia cifra per il centro, ex Forlì, Cicognani (14p con 7/10 da 2, 7r, 16 di valutazione in 28m) e per l’ex di turno Salamina (11p con 3/6 dal parquet, 4/6 in lunetta, 5 assist ma anche un saldo negativo di 5 fra perse e recuperate, proprio come Cicognani, che abbassano la valutazione a 11) mentre il play Musso (1) e le ali Lagioia (8) e Staffieri (8) hanno sicuramente vissuto serate migliori…
Nel prossimo turno, sempre domenica 10 dicembre ma alle ore 16, Nolli (9p con 3/5 da 3, 3r, 9 di valutazione in 21m) e soci, scivolati attualmente all’ottavo posto in coabitazione con il Matera di coach Putignano, affronteranno in trasferta (sul parquet di Monteroni) l’ostica matricola Nardò (10), quest’ultima tornata sconfitta di un solo punto (72-71) dalla lunga trasferta sostenuta sul campo della vice-capolista solitaria Recanati (16) di coach Coen… il play Rodriguez, le prolifiche guardie Potì (15p di media) e Provenzano (15p di media), l’ex Amatori Valerio Polonara e il collaudato lungo, classe ’83, Bjelic i punti di forza della franchigia neopromossa guidata da coach Olive, costruita per raggiungere prima possibile la permanenza in categoria.

ROSETO.com
Gabri Di Bonaventura
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=31&tipo=basket



Stampato il 01-24-2018 02:50:18 su www.roseto.com