Serie A Brindisi Chiaro & Tundo
VERBI DI GUERRA

Brindisi: vincere adesso. Il punto di Andrea Tundo.

Brindisi
Sabato, 04 Dicembre 2010 - Ore 02:00
È baraonda dopo le ennesime sconfitte rimediate contro Caserta e a Sassari.
 
Esiste qualche spiraglio per risollevarsi? Certo che sì, ma ora il Brindisi ha fretta di tornare a correre, per non rendere vana un’eventuale accelerazione nella seconda parte di stagione.
 
Ad un quarto esatto di campionato, i biancazzurri hanno racimolato appena un successo e ben sei sconfitte: penultimo posto e un mese di fuoco davanti. Domenica al Pentassuglia arriva Montegranaro, ovvero la sfida tra chi dagli italiani ottiene di più e chi dai tricolori cerca un rendimento più alto e costante.
 
Non sarà facile, ma – non è retorica – la New Basket ha un solo verbo a disposizione: vincere.
 
Perché le prossime avversarie hanno il volto sorridente dei campioni del Montepaschi e la faccia tosta della banda di coach Trinchieri. Poi sarà la volta di Teramo, per quella che si annuncia già come una sfida da “vivere o morire”.
 
Brindisi ha dimostrato a Sassari d’essere dura a cadere, dovrà dimostrare di saper anche rimanere in piedi dopo il suono della sirena finale. Non in un domani troppo lontano, ma domenica. Ecco, oltre all’unico verbo a disposizione, i biancazzurri hanno anche un solo avverbio: vincere adesso.
 


Stampato il 12-16-2017 02:29:44 su www.roseto.com