Fischi Europei – Luigi Lamonica
LE LACRIME DI CHI PARTE

Luigi Lamonica, arbitro abruzzese agli Europei in Lituania, ci racconta la sua esperienza.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Marted́, 06 Settembre 2011 - Ore 15:13
Puntata 10 di lunedì 5 settembre 2011.
 
Ciao a tutti dalla lontanissima Lituania.
 
Alytus, ultimo giorno del girone di qualificazione.
Anche quest\'oggi splendida giornata di sole e, come al solito, Alejandro - ribattezzato "The beast from Leon" - ci ha spremuto ben bene. Non so da dove viene questo soprannome, visto che di bestiale Alejandro non ha proprio niente anzi, è un mingherlino notevole - che invidia- ma nel suo lavoro è davvero preparato. D\'altra parte non si lavora, come ha fatto lui, con i Toronto Raptors, se non si hanno delle doti riconosciute.

Dopo il meeting, questo sì obbligatorio per tutti, mattinata libera passata a navigare su internet alla ricerca di un po’ di notizie dall\'Italia. Stufo dei soliti gossip, dei ricatti, dell\'ennesima manovra economica presentata dal Governo, ho pensato bene di andare a godermi il sole su una panchina di fronte all\'hotel che avevo adocchiato queste mattine durante il risveglio muscolare.

E’ l’ultima giornata del girone eliminatorio, con verdetti finali per quanto riguarda tutti i 4 gironi. Nessuno era deciso e le sorprese sono continuate a fioccare. Quando leggerete questo pagina, anche le squadre che proseguiranno l\'Europeo saranno note, quindi inutile ripetere. E come al solito, alla partenza dall\'hotel alla volta dell\'arena, scorta della polizia che ci ha permesso in questi giorni di arrivare in meno di 15 minuti percorrendo i 30 e passa chilometri che ci separavano da Alytus. Che spettacolo vedere le macchine, i TIR che al passaggio della macchina della polizia a sirene spiegate si accostavano sul ciglio della strada letteralmente bloccate.

Questa sera ci sono stati comunicati i nomi dei colleghi che purtroppo non continueranno questa esperienza, ma che dopodomani torneranno a casa. Milivoje Jovcic, serbo ed il Lituano Urgis Lavrinavicious hanno ricevuto la comunicazione della loro non partecipazione alla seconda fase, dopo cena. In particolare per Jurgis mi è spiaciuto molto, forse perchè ho arbitrato con lui tre partite consecutive e si era creato un bel feeling. Forse perchè ieri sera, dopo la nostra partita, l\'ho trovato seduto nello spogliatoio, mentre il nostro collega faceva degli esercizi di streching in corridoio, che piangeva. Aveva capito, o gli era stato già detto, che la sua esperienza finiva ad Alytus. È stato difficile trovare le parole per cercare di fargli capire che, nonostante quella decisione, lui si doveva sentire orgoglioso di aver partecipato ad una edizione dell\'Eurobasket - per di più nel suo Paese - e che doveva essere fiero di averlo rappresentato, alla pari dei giocatori Lituani. Gli ho poi detto che secondo me avrà altre occasioni come questa e che, dal momento in cui  ci siamo conosciuti per la prima volta tre anni fa al raduno dell\'Eurolega dove lui partecipava come rookie ad oggi, in lui avevo notato dei miglioramenti evidenti, che allora nessuno lo conosceva ed ora era Jurgis Lavrinavicious, designato da FibaEurope per essere uno dei 40 arbitri dell\'EuroBasket 2011. E scusate se poco.
Lui si è alzato dal pavimento dove si era accovacciato e mi ha abbracciato commosso. Stasera, l\'ultimo ad aver salutato prima di uscire dalla sala dove abbiamo cenato in questa settimana sono stato io e il sorriso con il quale mi ha detto: "Thank you for everything" valeva più di mille parole. Anche di queste emozioni e dispiaceri è fatta la carriera di un arbitro, ma sono sicuro che Jurgis ha imparato molto da questa esperienza, che gli servirà a migliorarsi come arbitro e come essere umano.

Martedì 6 settembre 2001 si ritorna a Vilnius e il mio Diario si prende un giorno di ferie, visto che tra il preparare e disfare le valigie domani perderò più di mezza giornata.
 
Alla prossima.
 
 
[La GARA]
F.Y.R.O.M. (MACEDONIA) 75
BOSNIA ERZEGOVINA 63
Parziali: 16-17, 19-21, 18-9, 22-16.
 
 
[Il CAMPIONATO EUROPEO sul WEB]
 
Il sito ufficiale della FIBA (inglese)
 
Wikipedia (italiano)
 
 
ARCHIVIO > Le puntate precedenti.
 
Puntata 01 di sabato 27 agosto 2011. LITUANIA, ARRIVO!
 
Puntata 02 di domenica 28 agosto 2011. SPREMUTI, MESSI IN GUARDIA E ILLUMINATI DA RONNIE NUNN.
 
Puntata 03 di lunedì 29 agosto 2011. A SCUOLA DA MIGUEL BETANCOUR.
 
Puntata 04 di martedì 30 agosto 2011. FABIO FACCHINI: CHAPEAU!
 
Puntata 05 di mercoledì 31 agosto 2011. SUGGESTIONI SULLA VIA PER ALYTUS
 
Puntata 06 di giovedì 1 settembre 2011. DARSI ALL’IPPICA IN LITUANIA
 
Puntata 07 di venerdì 2 settembre 2011. GIORNO LIBERO A KAUNAS
 
Puntata 08 di sabato 3 settembre 2011. MACEDONIA INDIGESTA PER LA GRECIA
 
Puntata 09 di domenica 4 settembre 2011. IMMERSO FRA BOSCHI E PENSIERI






Stampato il 04-21-2018 21:04:44 su www.roseto.com