[Ricerca Avanzata]
Martedì, 17 Ottobre 2017 - Ore 20:41 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Mario Boni si ritira
GIORGIO POMPONI: IO C’ERO. E RINGRAZIO SUPERMARIO.
Mario Boni a Roseto, nel Campionato di Serie A 2000/2001.
[Ciamillo&Castoria]


Giorgio Pomponi.

Lettere di amici a Mario Boni, dopo il suo ritiro. Giorgio Pomponi.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Mercoledì, 04 Luglio 2012 - Ore 08:15

Prima Paolo Moretti. Adesso Mario Boni. In mezzo, il basket di Serie A a Roseto.
E il sottile filo rosso di seta, annodato alla gola, solo per qualche giorno non ha la stessa identica data, di nascita (30 Giugno) per Paolo e per Mario, di morte (sportiva) per Roseto.
 
Mario Boni è in assoluto l’uomo di sport più vero che io abbia mai avuto il piacere di conoscere, probabilmente l’unico non banale, anche a costo del suo indice di gradimento nelle stanze dei bottoni.
Non si spiegano altrimenti gli accanimenti brutali di stampa e opinione pubblica nelle circostanze in cui è finito (suo malgrado) nella polvere, e nemmeno quella sola, unica, orfana presenza in Nazionale.
 
Lui, Super Mario, quello finito fuori squadra a Roseto nel 2001/2002 per aver “salvato il culo”, da capitano vero, agli “americani” (che lo avevano male informato) dopo una brutale (quella si) sconfitta casalinga, e paradossalmente (o causalmente?) non considerato uomo squadra dalla Nazionale.
 
Pensi a Mario Boni e d’istinto pensi al miglior palleggio-arresto-tiro della storia del basket europeo, sicuramente quello più efficace. Poi ci pensi e aggiungi quei 7-8 rimbalzi che portava giù dai tabelloni di voglia. Poi ci pensi ancora un po’ e iconizzo quello che sto scrivendo per vedere la sua foto emblema con i pugni alzati e il volto trasfigurato dal suo inconfondibile urlo di vittoria.
 
“Al mio via scatenate l’inferno”! Questo era il basket per Mario Boni, fosse la partita più importante della stagione o quella dell’allenamento del giovedì.
 
E i cori dei tifosi avversari (altro che insulti razziali…) stavano lì, e lì resteranno a testimoniare la rabbia di chi non riusciva a spiegarsi come quell’uomo non conosceva la parola ritirata. Non indietreggiava mai!
Sempre coerente, sempre vincente. Perché anche quando perdeva Mario Boni voleva su di se la responsabilità della sconfitta: “Non mi piacciono quelli che giocano per il proprio tabellino. Io sono un tiratore e devo tirare, anche quando non la metto mai. E voglio sempre l’ultimo tiro”.
 
Il nostro è un mondo che dimentica in fretta e, in tal senso, Roseto non ha fatto eccezione, al punto che oggi quasi ci si vergogna, o si finge di ignorare, un passato di Serie A, di Play Off, di Final Eight e di Coppe Europee.
 
Il basket è cambiato, al punto che spesso mi spingo a pensare che quintetti con Gilmore, Attruia, Boni, Guarasci, Lockhart o Abdul-Rauf, Woodward, Nikagbatse, Sesay, Arigbabu oggi giocherebbero la finale scudetto, e non da vittime sacrificali.
 
Mario Boni insegnava che niente era impossibile, apparteneva ad un basket romantico, di lacrime e sangue, di tecnica e agonismo. Di uomini prima che di giocatori.
 
Io dico che il basket di Serie A1 non è stato più lo stesso dopo la scelta di Mario di andare a ritrovare certe emozioni nelle minors. Oggi, 3 luglio, che ho letto che Mario Boni dice basta, io dico che il basket non sarà più lo stesso.
 
Sono stato un privilegiato, io, perché ho visto Mario Boni. E l’ho conosciuto. Grazie per avermi concesso il sogno di vivere un periodo unico.
 
Grazie Super Mario.
 
Giorgio Pomponi


ROSETO.com > Archivio
Mario Boni si ritira. La sua lettera, gli altrui pensieri.
 
Martedì 3 luglio 2012
MARIO BONI SI RITIRA: LA SUA LETTERA.
Solo una settimana fa prometteva di arrivare in campo ai 50 anni, oggi ha cambiato idea. Altrimenti, che SuperMario sarebbe?
 
ROSETO.com
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2017-2018. Un voto alla squadra, prima dell'inizio del campionato.
Ottimo
Buono
Sufficiente
Mediocre
Scarso


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft