[Ricerca Avanzata]
Giovedì, 19 Aprile 2018 - Ore 21:28 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Fischi Europei – Luigi Lamonica
CON TONY, A SELEZIONARE I PALLONI...
Francia-Germania. Tony Parker e, sullo sfondo, Luigi Lamonica.
[AFP/Jure Makovec, da un giornale francese.]


Rustu Nuran, Luigi Lamonica, Damir Javor: la terna di Francia-Germania.

L’arena in cui si è giocata Francia-Germania, all’arrivo degli arbitri.

Luigi Lamonica, arbitro abruzzese agli Europei in Slovenia, ci racconta la sua esperienza.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Giovedì, 05 Settembre 2013 - Ore 18:20

Puntata 05 di mercoledì 4 settembre 2013.
 
Lubiana, 4 settembre 2013, ore 23.50.

Buonasera a tutti.
Ho dimenticato di dirvi che, fra le tantissime raccomandazioni ricevute nei 3 giorni di clinic, una particolare enfasi è stata data alle designazioni ed alla loro “confidenzialità”. Quindi, quando ieri sera ho scritto il diario, non sapevo ancora quale partita avrei arbitrato oggi.
 
La sorpresa è stata trovare, questa mattina, la fatidica busta con le designazioni della prima giornata di questo Eurobasket 2013 sotto la porta della camera, stile Campionato del Mondo in Turchia nel 2010.

Questa sera ho arbitrato Francia-Germania ed è stata un gran bella partita da dirigere, con un risultato abbastanza a sorpresa da pronosticare all'inizio. La Germania con una squadra giovane, ma molto bene allenata, ha battuto la quotatissima Francia di numerosi giocatori NBA, giocando una difesa attentissima su Parker ed avendo buonissime percentuali nel tiro da 3.

È stata una bella partita senza eccessivi problemi, iniziata con un simpatico aneddoto tra e me e Tony Parker. Al nostro ingresso in campo, dopo il saluto di routine con i componenti delle panchine, domandavo al commissario al tavolo di controllare il pallone di gara. Lui guardandomi un po’ sorpreso mi ha risposto: “Luigi, non lo abbiamo al tavolo!”.
 
E per fortuna  che l'ho chiesto. Immaginatevi se mi fosse venuto in mente solo  dopo aver fischiato i 3 minuti all'inizio della gara quando tutti – giocatori, allenatori, pubblico sugli spalti –  non aspettano altro che iniziare al più presto la partita e noi arbitri presi dal panico alla ricerca disperata del pallone di gara. Non sarebbe stato un bel modo di iniziare un Europeo, né di dimostrare concentrazione e controllo della gara.

Quindi, mi sono comportato come sempre faccio nei casi in cui il pallone di gara non è a disposizione della crew nello spogliatoio (come accade la maggioranza delle volte) o sul tavolo degli ufficiali di campo: chiamo i due playmaker delle squadre e lo faccio scegliere a loro, visto sono loro che ci devono giocare!

Il primo che mi passa vicino è Tony Parker e io gli chiedo se per favore mi aiuta a scegliere “un buon pallone per la gara”. Lui molto gentilmente mi risponde: “Sure, Luigi!”. Al che gli ho detto: “What!? Luigi? Oh, what a big honour for me, that you calling me by name”. Lui mi guarda,  strizza l'occhio e risponde: “We know each other from so long time!”. Immaginate che faccia ho fatto e quanto devo essere sembrato cresciuto, con tutto il mio ego gonfio come una mongolfiera.

Devo comunque dare ragione a Tony Parker: è vero ciò che dice. Perché la prima volta che l’ho arbitrato era veramente un bambino, ad una qualificazione a Cipro per il campionato Europeo Cadetti nel 1997. Lui già pieno di talento e con gli scout NBA addosso, io al primo anno da arbitro internazionale: come passa veloce il tempo! E comunque, per equità e giustizia, appena Parker mi ha fornito il pallone che secondo lui poteva andar bene, sono andato dal playmaker della Germania, il cui nome non è propriamente abbordabile – Heiko Schaffartzik – e gli ho chiesto se per lui andava bene la palla scelta fatta da Parker. Lui, che secondo me aveva visto la scena, senza neanche palleggiarla ha sentenziato: “Ref, is fine”.

La mia terna era composta da Rustu Nuran, turco, e Damir Javor, arbitro “di casa”, essendo sloveno ed abitante a 500 metri dal nostro albergo. Davor è anche uno dei ragazzi con cui ho condiviso l'avventura in Lituania e questa mattina, a sorpresa, al ritorno dalla piscina dove con Alejandro ero andato a fare un po’ di terapia per il ginocchio, mi ha aspettato e mi ha chiesto “Oggi niente caffé?". Era diventata una piacevole consuetudine, in Lituania, preparare la partita non nello spogliatoio, ma seduti in un bar gustando un caffé e mi ha fatto davvero piacere che Davor abbia voluto continuare questa “usanza”. E devo dire che, per come ci siamo guardati in campo, per il metro scelto e per le pochissime situazioni di difficoltà che abbiamo riscontrato stasera, è stato un colloquio molto proficuo. Sarò ben lieto di ripetere il caffé mattutino ogniqualvolta la mia terna sarà disponibile a farlo.

Domani seconda giornata. Mi spiace non potervi informare sulla gara che arbitrerò, ma il “postino” ancora non termina il suo giro...
 
ARCHIVIO > Le puntate precedenti.
 
Puntata 01 di sabato 31 agosto 2013. SLOVENIA, ECCOMI!
 
Puntata 02 di domenica 1 settembre 2013. VAQUERA, NUNN, BUCETA: CHE TRIS D’ASSI!
 
Puntata 03 di lunedì 2 settembre 2013. LUBIANA, ARRIVO.
 
Puntata 04 di martedì 3 settembre 2013. PRONTI A FISCHIARE
 
ROSETO.com > Archivio
I DIARI DI LUIGI LAMONICA
 
CAMPIONATO MONDIALE 2010
TURCHIA, Istanbul.
Luigi Lamonica arbitra la Finale del Campionato Mondiale fra USA e Turchia.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Mondiale.]
 
EUROLEGA 2011
SPAGNA, Barcellona.
Luigi Lamonica arbitra la Finale di Eurolega fra Panathinaikos Atene e Maccabi Tel Aviv.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
CAMPIONATO EUROPEO 2011
LITUANIA, Kaunas.
Luigi Lamonica arbitra la Finale del Campionato Europeo fra Spagna e Francia.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Europeo.]
 
EUROLEGA 2012
TURCHIA, Istanbul.
Luigi Lamonica arbitra la Finale di Eurolega fra Olympiacos Pireo e CSKA Mosca.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
OLIMPIADI 2012
REGNO UNITO, Londra.
Luigi Lamonica arbitra la Semifinale delle Olimpiadi fra Spagna e Russia.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Olimpico.]
 
EUROLEGA 2013
REGNO UNITO, Londra.
Luigi Lamonica arbitra la Semifinale di Eurolega fra Real Madrid e Barcellona.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
LUIGI LAMONICA - DECIDERE
La pagina facebook ufficiale.
L’album fotografico dell’Europeo 2013.
 
Luigi Lamonica
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Roseto degli Abruzzi. Qual è la priorità per una città migliore?
Cultura
Cura del territorio
Lavoro
Sicurezza
Turismo


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft