[Ricerca Avanzata]
Luned์, 23 Ottobre 2017 - Ore 18:54 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

DNA Silver – Modus FM Roseto Sharks
GLI SQUALI CALANO IL POKER COL BATTICUORE
Nicolas Stanic.
[Mimmo Cusano]


Alex Legion.
[Mimmo Cusano]


Arcangelo Leo.
[Mimmo Cusano]


Roseto batte Ravenna a fil di sirena, vince la 4^ gara di seguito e porta a 6 vittorie nelle ultime 7 gare la striscia positiva. Grande Stanic nell’ultimo quarto, Legion solito trascinatore, Sowell molto deludente.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Gioved์, 06 Febbraio 2014 - Ore 23:30

ROSETO 76
RAVENNA 74
Parziali: 15-16; 22-22 (37-38); 15-15 (52-53); 24-21 (76-74).
 
ROSETO: Faragalli n.e., Sowell 7, Legion 21, Stanic 17, Leo 13, Genovese 7, Gloria n.e., Nolli n.e., Ricci, Bisconti 11. Coach: Trullo.
 
RAVENNA: Rivali 14, Locci 2, Amoni 3, Bedetti 5, Foiera 15, Cicognani, Broglia 8, Sollazzo 25, Tambone 2, Ricci n.e.. Coach: Giordani.
 
Arbitri: Gianfranco Ciaglia, Pierpaolo Canestrelli, Mauro Pansecchi.
Usciti per 5 falli: Sowell (Roseto), Cicognani (Ravenna).
Spettatori: 2.000 circa.
 
Il Roseto, in emergenza come una comitiva nel deserto senz’acqua, riesce a battere in casa il coriaceo e ben organizzato Ravenna, infilando la 4^ vittoria consecutiva (e sono 6 nelle ultime 7 uscite per la Trullo Band).
 
E incamerare altri 2 punti dovendo gestire le assenze del lungodegente Metreveli e di Marini (polmonite), oltre ad ammortizzare gli ultimi colpi della malasorte (Ricci reduce da 15 giorni di stop e Genovese alle prese con problemi familiari, che lo hanno reso disponibile al PalaMaggetti solo un’oretta prima della gara) è davvero un gran colpo.
 
Anche perché gli stakanovisti Legion, Stanic, Leo e Bisconti hanno dovuto non solo giocare al meglio, ma pure coprire la prova del peggior Sowell di stagione. Insomma, con tutti questi problemi, aver calato il poker di vittorie è stato davvero un risultato eccezionale per la compagine rosetana, che non è riuscita a ribaltare la differenza canestri (Ravenna aveva vinto all’andata per 82-77), ma – urge ripeterlo – la vittoria basta e avanza.
 
Complimenti a Ravenna, che ha ingaggiato il rinforzo Michael Singletary – in tribuna stampa per seguire i suoi nuovi compagni – e che ha perso l’ennesima gara a fil di sirena, dimostrando però tutte le sue qualità. Dalla prossima gara, in casa contro Omegna, i romagnoli schiereranno Singletary nel reparto esterni insieme all’ottimo Sollazzo, guadagnando sensibilmente in termini di profondità e pericolosità.
 
Di seguito il racconto della partita, canestro per canestro.
 
1° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Sowell, Legion, Leo, Bisconti.
Ravenna in campo con Rivali, Bedetti, Sollazzo, Amoni, Cicognani.
Inizio buono del Roseto, anche e soprattutto grazie ad una Ravenna fra l’intorpidito e il confusionario. Bisconti, Legion da 3, Leo e ancora Legion dalla lunetta (2/2), poi Bisconti che schiaccia. Un Roseto assatanato porta il punteggio sul 11-0 a 5:05, quando Sollazzo va in lunetta e Foiera – applaudito – entra al posto di Cicognani. Sollazzo (2/2), rompe il digiuno ospite: 11-2.
Ancora Leo in tap-in (13-2), mentre Rivali penetra per il 13-4. Broglia per Amoni nel Ravenna. Leo è sicuro dalla lunetta (2/2, 15-4). Ancora lunetta, stavolta per Ravenna, con Broglia (2/2, 15-6). Foiera a rimbalzo offensivo, preciso a metà dalla lunetta (1/2, 15-7), poi Rivali in penetrazione (15-9) e Ricci – entrato per Stanic – pressato perde palla. Time out Roseto a 01:32 dal termine del primo quarto. Sollazzo entra e Ravenna rientra in partita (15-11), poi Foiera molla la zampata dell’ex, con la tripla del 15-14. Ancora Sollazzo, che si gioca il pallone di fine quarto e segna contro Legion il 15-16 del sorpasso Ravenna. Gli ospiti piazzano un break di 2-14 in 4 minuti e vanno al primo riposo in vantaggio.
 
2° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Ricci, Legion, Leo, Bisconti.
Ravenna in campo con Rivali, Tambone, Broglia, Sollazzo, Foiera.
Coach Trullo sceglie di partire con Ricci in guardia al posto di Sowell, riproponendo Stanic in regia.
Ravenna apre con Sollazzo dalla lunetta (1/2, 15-17), Legion – nonostante l’ottima difesa di Tambone – fa un gioco di prestigio concluso al 24° (17-17). Foiera uccella la difesa a zona del Roseto (17-19), poi Stanic dal tiro (19-19) e Legion esalta il PalaMaggetti con un rimbalzo difensivo, mille dribbling e un canestro in contropiede da Serie A (21-19). Broglia pareggia a 21, poi Bisconti corregge a rimbalzo offensivo (23-21) e Leo va in entrata per il 25-21 a 7 minuti dal the del riposo. Tambone ruba palla a Stanic-Leo e vola per il 25-23, poi Bedetti per il 25-25 in penetrazione. Stanic rimette il Roseto avanti con la tripla del 28-25 al 15°.
Ancora Stanic, imbeccato da Legion versione Tiramolla (30-25), poi Sollazzo apre con la tripla la zona del Roseto (30-28) e il biondotinto Broglia segna il pareggio a 30. Altro gioco di prestigio al 24° di Legion (32-30), poi Rivali pareggia a 32. Mamma mia Legion: triplone (35-32), ma Sollazzo rende bomba per focaccia (35-35) a 1 minuto dalla fine. Bisconti illumina con un assist al bacio per Stanic (37-35), ma Sollazzo è torrido e infila la bomba del 37-38 che porta le squadre a bere il the del riposo.
 
STATISTICHE ALL’INTERVALLO
Per Roseto, sugli scudi il solito Legion, che in 20 minuti filati segna 14 punti, cattura 8 rimbalzi e totalizza 19 di valutazione. Molto bene anche Stanic (9 punti e 4 rimbalzi in 18 minuti con 8 di valutazione), bene Leo (8+4).
Per Ravenna, in evidenza Sollazzo, che in 20 minuti segna 16 punti, cattura 3 rimbalzi e totalizza 18 di valutazione.
 
3° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Sowell, Legion, Genovese, Bisconti.
Ravenna in campo con Rivali, Bedetti, Sollazzo, Amoni, Locci.
Genovese apre con una tripla, liberato da Sowell (40-38), Sollazzo risponde parzialmente dalla lunetta (1/2, 40-39), poi arma la mitraglia da oltre l’arco e firma la tripla del sorpasso (40-41). Amoni fuori per il 3° fallo, entra Broglia. Sowell entra in partita dopo 24 minuti (2/2, 42-41), provando a scacciare un primo tempo da zero punti e -8 di valutazione in 10 minuti. Ancora Tiger Shark in penetrazione (44-41) e poi Genovese, su persa del Ravenna, fa esplodere il PalaMaggetti con la tripla del 47-41.
Il giovane Locci è volitivo sotto canestro (47-43), poi Legion fa una cosa fantasmagorica sotto la Curva Nord, fra rimbalzo offensivo e toreata del suo avversario, entrando ad appoggiare il 49-43, con i tifosi rosetani in visibilio. Broglia per il 49-45, poi tecnico a coach Trullo e Rivali in lunetta (2/2, 49-47), con palla in mano agli ospiti che però la perdono (passi di Sollazzo). Dopo lunghi minuti di pornobasket da ambo le parti, Foiera firma la tripla del sorpasso ospite (49-50). Ancora Foiera, con la mano calda che i rosetani si ricordano (Charlie non esulta) per la 2^ tripla consecutiva (49-53), poi Sowell infila la preziosissima tripla (52-53) che chiude la terza frazione.
 
4° QUARTO
Roseto in campo con Stanic, Sowell, Legion, Genovese, Leo.
Ravenna in campo con Rivali, Tambone, Sollazzo, Broglia, Cicognani.
Sollazzo entra per il 52-55, Leo si guadagna la lunetta (2/2, 54-55), poi Amoni si sblocca da oltre l’arco (54-58). Genovese attira su di sé il 4° fallo di Cicognani e va in lunetta (1/2, 55-58), prima di lasciare il posto a Bisconti a 7:40 dalla fine. Rivali in sospensione, aiutandosi col tabellone (55-60), poi Cicognani commette il 5° fallo su Bisconti, che va in lunetta (2/2, 57-60). Leo per la tripla del pareggio a 60 a 6 minuti dalla fine, rubando poi la palla a Amoni e permettendo sul rovesciamento di fronte la tripla di Stanic (63-60). Bolgia di categoria superiore al PalaMaggetti, ma Sollazzo ha classe e al 24° infila il 63-62 a 5:30. Bisconti in lunetta dopo il 3° fallo di Foiera (1/2, 64-62), poi Charlie in lunetta (2/2, 64-64) a 5 minuti dalla fine.
Roseto ha dalla sua il bonus (1 fallo commesso e 5 subiti) e Legion in lunetta (2/2, 66-64), poi Foiera di mestiere per il 4° fallo di Bisconti (1/2, 66-65), Legion al terzo possesso offensivo (68-65) a 4 minuti dalla fine. Fallo in attacco di Foiera (4°) e palla Roseto, che la perde per Sollazzo (68-67). Partita tanto vibrante quanto bella ed equilibrata, fra due squadre ben organizzate, che a 2:37 dalla sirena è in parità o quasi. Stanic da 3, preziosissimo, per il 71-67 a 2 minuti, Sollazzo sbaglia la bomba di pochissimo, Sowell lo imita e Bedetti trova la bomba (71-70). Bisconti di ferrea volontà, giocando col perno contro Foiera (73-70). Time out Ravenna a 1:15. Stanic, giocando con Bisconti, per la sospensione sicura del 75-70. Il gaucho sale in cattedra (8 punti nell’ultima frazione), subendo sfondamento da Sollazzo. Sowell la perde in attacco, facendo poi un fallo molle su Rivali, che fa canestro (75-72) e va in lunetta a 13 secondi (1/1, 75-73). Time out Roseto e palla Sharks, con Sowell che confeziona due sciocchezze consecutive sulla rimessa. E meno male che Legion toglie le castagne dal fuoco, subendo il 4° fallo di Amoni e andando in lunetta a 5 secondi dal termine (1/2, 76-73). Sowell commette antisportivo su Rivali: due liberi e rimessa ospite a 2 secondi dal termine. Rivali in lunetta sbaglia il primo (fattore PalaMaggetti) e mette il secondo (1/2, 76-74). Time out e poi palla Ravenna con 2 secondi e 6 decimi da giocare. Sowell in panca, dentro Ricci. Rimessa Ravenna, tripla di Sollazzo che mastica il ferro ma non entra. Vince Roseto, con Stanic che urla la sua gioia e la Curva Nord che corre ad abbracciarlo.
 
STATISTICHE A FINE GARA
Per Roseto, ennesima grande prova di Alex Legion, che in 38 minuti confeziona una doppia doppia da 21 punti e 14 rimbalzi, con 30 di valutazione. Grande prova anche di Nicolas Stanic, autore di un ultimo quarto da condottiero, che in 38 minuti segna 17 punti, cattura 4 rimbalzi, serve 3 assist e chiude a 20 di valutazione. Faticano con costrutto anche i lunghi Arcangelo Leo (13+8 e 17 di valutazione in 27 minuti) e Luca Bisconti (11+6 e 18 in 33 minuti).
Per Ravenna, il migliore è Adam Sollazzo, che in 38 minuti segna 25 punti, cattura 5 rimbalzi e totalizza 20 di valutazione. Molto bene anche l’ex rosetano Charlie Foiera, che in 22 minuti segna 15 minuti e arpiona 7 rimbalzi, con 16 di valutazione. Meritata menzione per Eugenio Rivali, che in 36 minuti segna 14 punti, cattura 7 rimbalzi e totalizza 19 di valutazione.
 
Dopo la vittoria, il Roseto sale in classifica nella 3^ fascia, al 5° posto a 24 punti insieme a Omegna. Davanti, le due seconde Matera e Ferrara a quota 26 e la capolista Agrigento a quota 30. Insomma, piena zona playoff e ottimo momento, pur dovendo fare a meno di Metreveli e Marini, pur dovendo gestire Ricci e Genovese a mezzo servizio e – soprattutto – nonostante il -7 di valutazione in 30 minuti dell’americano Kevin Sowell, che nell’ultimo minuto ne ha combinate più di Carlo in Francia, sfiorando un indigesto frittatone cipollato.
 
Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
ROSETO SHARKS. Un solo rinforzo possibile al momento. Chi ingaggeresti?
Play
Guardia
Ala piccola
Ala grande
Centro


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft