[Ricerca Avanzata]
Venerdì, 24 Novembre 2017 - Ore 0:50 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Cronache Rosetane
UN’AQUILA SULLA RISERVA DEL BORSACCHIO
L’Aquila Minore avvistata sulla Riserva Naturale del Borsacchio a Roseto.

L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo giovedì 2 marzo 2017.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdì, 03 Marzo 2017 - Ore 14:30

Nei giorni scorsi, un’Aquila minore (Hieraetus pennatus) è stata vista volteggiare sulle campagne della Riserva Naturale del Borsacchio.

A darne notizia Fabio Vallarola, che della riserva è Commissario Straordinario oltre a essere Direttore dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano, il quale ha scritto a Regione Abruzzo e Sindaco di Roseto per comunicare una notizia ritenuta importantissima a livello naturalistico.

Infatti, Vallarola osserva: «È la notizia più bella che poteva aspettarsi chi conosce e ama questo territorio e desidera, più di ogni altra cosa, che anche gli altri territori, non solo le foci dei fiumi, tornino ad avere quegli equilibri naturali persi negli ultimi trent’anni, nella certezza dell’assoluto valore naturalistico di tutti gli ecosistemi costieri».

L’Aquila minore, avvistata dai “birdwatcher” Davide Ferretti e Marco Cirillo che lo hanno comunicato a Vallarola dopo averla immortalata, è specie rarissima in Italia, dove passa l’inverno, perché, come spiega Vallarola: «Nidifica solo nella fascia centrale e meridionale di Europa ed Asia, nonché in alcune zone dell’Africa nord-occidentale. In Italia è considerata, quindi, migratrice e svernante».

Prima del Borsacchio, rari esemplari sono stati avvistati nelle aree protette maremmane e del Parco Nazionale del Cilento.

Insomma, dopo le tartarughe marine (Caretta caretta) che nell’estate 2013 attirarono l’attenzione nazionale deponendo le uova su un tratto di arenile rosetano, il Lido delle Rose potrebbe ancora far parlare di sé in chiave turistica – in uno specifico settore – potendo vantare un territorio in cui è stata avvistata persino un’Aquila minore.

Un patrimonio da gestire, ottimizzare e controllare, visti i recenti incidenti con un lupo investito a Scerne di Pineto e caprioli sempre nella Riserva del Borsacchio, per non dire del cinghiale recuperato anni fa in mare dopo una “scampagnata con tuffo” in riva al mare a Giulianova.

Che il volo dell’aquila sia un monito per la classe politica rosetana, richiamandola a prendere decisioni in merito alla Riserva Naturale del Borsacchio “volando alto”?

Dal 2005, infatti, il polmone verde a nord di Roseto è la più grande incompiuta del territorio comunale.

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2017-2018. Ingaggiato Matt Carlino. Il tuo giudizio?
Ottimo
Buono
Sufficiente
Mediocre
Scarso


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft