[Ricerca Avanzata]
Mercoledì, 13 Dicembre 2017 - Ore 0:42 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Migranti a Roseto
L’AMMINISTRAZIONE FA IL QUADRO GENERALE
Migranti al lavoro gratuito a Roseto, lo scorso 20 settembre 2016, salutati dall’assessora Luciana Di Bartolomeo.

L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo mercoledì 9 agosto 2017.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdì, 11 Agosto 2017 - Ore 11:45

Sono 181 i migranti, a ieri, complessivamente ospitati a Roseto degli Abruzzi.

Il Comune ha provveduto a fornire un quadro completo, dal quale si evince che nel Cas (Centro di accoglienza straordinaria) del Residence Felicioni, gestito direttamente dalla Prefettura di Teramo, ci sono 124 migranti.

Per quanto invece riguarda lo Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), a gestione diretta del Comune, attualmente ci sono 50 presenze sul territorio rosetano.

Infine, per quanto riguarda l’accoglienza dei minori, sempre sotto la gestione diretta del Comune tramite la cooperativa I Girasoli, ci sono 7 presenze nella casa famiglia di Montepagano.

L’Amministrazione, guidata dal monocolore Pd, in una nota a corredo dei numeri ha stigmatizzato le polemiche relative alla questione migranti, definendole sterili e forse volute da chi soffia sul vento del razzismo per sollevare inutili polveroni a fini politici.

L’assessora Di Bartolomeo ha dichiarato: «L’Amministrazione può intervenire solo sugli Sprar. Tutt’altra cosa sono i posti Cas, che sono gestiti dai privati e rispondono al bando delle singole Prefetture. Vale a dire che i singoli Comuni, quindi anche il nostro, non possono interferire, né tantomeno impedire che i privati aderiscano ai bandi delle diverse Prefetture. Queste ultime, per ragioni di emergenza, possono decidere di inviare altre persone nei singoli Cas».

Nell’estate 2016, i migranti ospiti del Cas di Roseto arrivarono a 225 unità, poi il Sindaco contattò il Prefetto e ottenne una graduale diminuzione delle presenze. Anche lo scorso 5 luglio Di Girolamo ha scritto alla Prefettura, chiedendo di non aumentare il numero di migranti a Roseto.

Infine, l’Amministrazione fa notare che – tenendo a base la popolazione rosetana di 26.000 abitanti – i 181 migranti rappresentano lo 0,7 per cento dei residenti.

Un numero triplo rispetto all'intesa dell'agosto 2016 fra Anci e Viminale, che prevedeva una media massima di 2,5 migranti ogni mille abitanti.

Dunque Roseto esempio di generosità e accoglienza, visto che il 2,5 per mille di 26.000 è pari a 65 e che, pertanto, Roseto ospita quasi il triplo rispetto ai valori nazionali di riferimento, arrivando al 7 per mille.

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Qual è il tuo giudizio sull'operato di Sabatino Di Girolamo, Sindaco di Roseto?
Ottimo
Buono
Sufficiente
Mediocre
Scarso


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft