[Ricerca Avanzata]
Martedμ, 21 Novembre 2017 - Ore 16:37 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie A2 – Roseto Sharks
INGAGGIATO MATT CARLINO
Matt Carlino, lo scorso campionato con la maglia del Cremona.

Matt Carlino, ai tempi del college, con la maglia di Marquette.

La scheda del play-guardia oriundo e le dichiarazioni di coach Di Paolantonio.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Lunedμ, 13 Novembre 2017 - Ore 19:45

Gli Sharks hanno ingaggiato Matt Carlino, play-guardia statunitense, che in forza del suo passaporto italiano giocherà con lo status di comunitario.

L’oriundo arriva al posto di Anthony Raffa – che ha scelto Orzinuovi, diretto concorrente del Roseto per la salvezza – e sostituirà il deludente Darell Combs.

Questo il commento del direttore sportivo e coach, Emanuele Di Paolantonio: «Siamo contenti di questa nuova aggiunta, tecnicamente è un atleta in grado di ricoprire due ruoli, con un ottimo tiro da tre punti e la capacità di giocare il “pick and roll” e innescare i compagni. Ci aspettiamo da lui un grande aiuto per uscire dalla situazione in cui siamo, consapevoli però che non potrà essere un singolo a risolverla, ma dovremmo uscirne come collettivo».

L’atleta, classe 1992 di 189 cm, è nato a Lincoln in Nebraska ed è figlio di Mark, che lo allena alla Gilbert Highland High School. Dopo le prime due stagioni con il padre, si trasferisce nell'Indiana per entrare alla Bloomington South High School, una delle “prep school” più prestigiose dello stato, dove si diploma con un anno di anticipo e guida i Panthers al titolo della Conference Indiana, con un record di 23 vinte ed 1 persa girando a 13,4 punti, 5,9 rimbalzi e 4,3 assist di media.

Poi il college a Brigham Young, dove in tre stagioni viaggia alla media di 12,5 punti, con 4,6 assist e 3,3 rimbalzi in 96 partite, con un record di 30 punti contro University of San Francisco e Portland University, raggiungendo due volte il secondo round del torneo NCAA (2012 e 2014) e arrivando alle semifinali del Torneo NIT nel 2013. Per l’ultimo anno di università si trasferisce a Marquette, dove gioca a 15 punti, 3,7 rimbalzi e 3,1 assist di media, con il 41% da tre punti.

Il suo passaporto italiano lo porta ad essere convocato nel 2015 con la Nazionale Sperimentale, per poi iniziare la sua carriera da professionista nella Serie A2 francese al Boulazac Dordogne, dove in 10 partite segna 12,4 punti (43,6% da 3), cattura 3,8 rimbalzi e serve 3,3 assist di media. Poi torna negli Stati Uniti, per giocare nella D-League con i Rio Grande Valley Vipers.

La scorsa stagione, dopo le 5 partite in A2 spagnola con i Penas Huesca (14 punti, 4 rimbalzi e 2 assist di media). l’esperienza nella Serie A italiana a Cremona, giocando 21 partite nelle quali segna 6,5 punti, cattura 3,2 rimbalzi, distribuisce 2,3 assist in soli 16 minuti di impiego, non riuscendo però ad evitare la retrocessione dei lombardi.

Coach Di Paolantonio chiosa: «Oltre all’arrivo di Carlino, domenica contro Imola dovrà esserci il pubblico che lo scorso anno è stato determinante nei nostri successi. Il mio appello è per avere il popolo rosetano al PalaMaggetti».

ROSETO.com
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2017-2018. Ingaggiato Matt Carlino. Il tuo giudizio?
Ottimo
Buono
Sufficiente
Mediocre
Scarso


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft