[Ricerca Avanzata]
Lunedì, 26 Febbraio 2018 - Ore 4:26 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie A2 – Roseto Sharks
GLI SQUALI SONO ANCORA VIVI, I SOCI LITIGANO...
Antonio Norante, amministratore unico del Roseto Sharks e Sabatino Quatraccioni, presidente dell’associazione I Love Roseto Sharks.

Bergamo perde in casa e rilancia le ambizioni di salvezza degli Squali. Botta e risposta fra I Love Roseto Sharks e Antonio Norante.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Martedì, 13 Febbraio 2018 - Ore 21:00

Il Roseto è morto. Anzi no. È vivo, vegeto... e i suoi soci litigano pure!

Insomma: buone notizie, perché finché c’è vita – anche rissosa – c’è speranza.

Dopo la sconfitta di Piacenza gli Sharks erano con il morale sotto ai piedi, aspettando il risultato del posticipo fra Bergamo e Jesi di ieri. La sconfitta interna degli orobici per mano dei marchigiani (86-99), ha ridato invece un po’ di speranza al Roseto. Jesi si è presa la vittoria con autorità, spinta da un eccezionale Kenny Hasbrouck (47 punti in 33 minuti, con 10/12 da 2 punti e 8/15 da 3) e dal rosetanissimo Pierpaolo Marini (20 punti in 27 minuti), che indirettamente ha così aiutato la società che l’ha lanciato.

Questo significa che il Roseto è ancora vivo e può ancora credere nella salvezza, evitando l’ultimo posto in classifica. I numeri parlano chiaro: Orzinuovi e Bergamo hanno 8 punti in classifica, mentre il Roseto ne ha 6.

E siccome Roseto ha già giocato andata e ritorno con Orzinuovi, che ha battuto all’andata Bergamo 100-84 (ritorno ancora da giocare), avendo lo scontro diretto a proprio favore, ecco che in caso di vittoria domenica contro i lombardi il Roseto potrebbe addirittura ritrovarsi terzultimo in classifica, se Orzinuovi dovesse perdere in casa contro la lanciatissima Ferrara (3 vittorie in fila contro Mantova e Udine in casa e corsara a Ravenna). Se invece la nuova squadra dell’ex rosetano Adam Smith dovesse piegare gli estensi e Roseto vincere contro Bergamo, tutto dipenderebbe dal margine di vittoria visto che all’andata il Roseto perse con ben 18 punti di scarto.

Fin qui il basket sognato dai tifosi rosetani.

Per renderlo realtà c’è però bisogno che Ogide e compagni affrontino Bergamo con la stessa feroce determinazione messa in campo contro Orzinuovi. Si tratta davvero di una partita in grado di svoltare, soprattutto a livello psicologico, una stagione. Anche perché, fuori dal campo, c’è da registrare qualche scintilla a livello di compagine societaria. Ieri la botta dell’associazione I Love Roseto Sharks, oggi la risposta di Antonio Norante, amministratore unico del Roseto Sharks.

Di seguito, i due documenti. Ognuno legga e si faccia l’idea che vuole. Noi di Roseto.com auspichiamo soltanto una cosa: la salvezza sul campo... per poi cominciare – per l’ennesimo anno – a lavorare per il futuro della pallacanestro rosetana.

Associazione
I LOVE ROSETO SHARKS

Comunicato Stampa
Lunedì 12 febbraio 2018
Noi ci siamo ancora e chiediamo chiarezza e rispetto.

Con riferimento a quanto comunicato dalla società con la sua nota del 9 febbraio e ripreso dagli organi di stampa, circa l’incontro della dirigenza del Roseto Sharks con il sindaco di Roseto, cui ha partecipato anche Daniele Cimorosi in “rappresentanza della proprietà”, l’Associazione I Love Roseto Sharks fa presente di aver annullato la propria richiesta di recesso volontario, essendo venute meno le condizioni che ne avevamo motivato la formulazione ed è quindi ancora, a pieno titolo, proprietaria pro-quota della società sportiva Roseto Sharks SSD a RL.
Infatti, facendo seguito alla dichiarazione di disponibilità formulata dai soci, a seguito della assemblea del 18 gennaio, di recedere dalle proprie quote per lasciare il 100% della proprietà della società sportiva a disposizione del nuovo Amministratore e facilitare l’ingresso di nuovi soci, l’Associazione aveva aderito inviando la domanda di recesso dalla propria quota con il presupposto che avrebbe dovuto essere contestuale a quella degli altri due soci, Daniele Cimorosi ed Ettore Cianchetti.
Abbiamo poi appreso, verificando a quale titolo Daniele Cimorosi fosse ancora indicato quale rappresentante della proprietà, che la richiesta di recesso da parte degli altri soci non è stata presentata né, tantomeno, è stata ratificata quella dell’Associazione; da qui la nostra decisione di revocare il recesso in attesa che si manifestino concretamente atti coerenti con i propositi dichiarati dal nuovo Amministratore Antonio Norante.
Con la presente nota l’Associazione intende ribadire che essa è stata costituita, si è sviluppata ed ha operato, in concreto, per essere utile al futuro del Roseto Sharks e pertanto non accetterà che la propria presenza nella compagine societaria sia sminuita per cui si invita l’amministratore Antonio Norante a tenerne conto nell’immediato futuro.
Ovviamente l’Associazione è disposta a riconsiderare la propria presenza nella società qualora si realizzassero le condizioni prefigurate nella assemblea del 18 gennaio 2018, ovverosia che la totalità della quota societaria venga messa a disposizione per facilitare l’ingresso di nuovi soci che dimostrino, però, di essere in grado di garantire il mantenimento degli impegni dichiarati da Antonio Norante.

Il Presidente
Sabatino Quatraccioni

 

ROSETO SHARKS
Comunicato Stampa
Martedì 13 febbraio 2018
Comunicazione dell’Amministratore unico.

Caro Presidente,
in riferimento alla vs. ultima comunicazione, vi ricordo che tutti i soci hanno manifestato da tempo l’intenzione di mettere a disposizione le quote per favorire in prospettiva un ricambio della compagine sociale che dia nuova linfa e vigore alla società consentendole di poter pianificare il futuro.
Non posso che compiacermi del passo avanti fatto dalla vs. associazione con l’assunzione di responsabilità che sottende al comunicato recentemente emesso. A tal proposito vi ricordo che il restante 90% delle quote è attualmente disponibile e può gratuitamente essere da voi rilevato mettendo una prima pietra alla ricostruzione societaria.
Nel frattempo non vi sfuggirà la difficoltà economica che attualmente affligge la società in relazione agli impegni sottoscritti e da voi condivisi. Pertanto, in attesa di una vs. sollecita disponibilità ad acquisire il restante 90% della società (che consentirebbe di considerare chiuso il mio impegno) vi invito con ogni sollecitudine, a titolo di finanziamento infruttifero soci, a versare la somma di Euro 39.000 rappresentante la vostra quota di partecipazione alle spese necessarie per la conclusione del campionato.
Certo di trovarvi concordi nello sforzo comune in atto per il salvataggio del basket a Roseto colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.

L’Amministratore Unico
Antonio Norante

 

ROSETO.com
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Antonio Norante a capo del Roseto Sharks. Cosa ne pensi?
Il primo passo verso la cessione del titolo di A2 fuori Roseto.
La mossa giusta per portare nuovi soci e continuare a Roseto.


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft