[Ricerca Avanzata]
Lunedì, 18 Dicembre 2017 - Ore 6:07 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Quelli che la LegaDue [Demis Cavina]
VEDO, PREVEDO, STRAVEDO…
Campionato 2010-2011, Parte 2^.
IL PRINCIPE IN LAGUNA
Christian Di Giuliomaria, lungo di Venezia e cuore d’oro con a sostegno del Progetto Time Out.


CAJATTILA
Attilio Caja, coach di Rimini.


IL PIRATA DEL VERDICCHIO
Andrea Pecile, play-guardia di Jesi.


Coach Demis Cavina, alla guida del Veroli, analizza la Legadue 2010/2011. Le previsioni per la stagione che verrà e quelle dei campionati passati. Mago Demis, abituato ad azzeccarci, la scorsa stagione, centrò le 2 promosse nella sua “Top 5”.

Veroli (FR)
Sabato, 02 Ottobre 2010 - Ore 20:00

Cari Amici Rosetani e non,
la seconda ed ultima parte della presentazione della seconda lega pro.
 
JESI
Smaltita la rabbia della deludente retrocessione maturata nel finale della scorsa stagione con il seguente ripescaggio che ha ridato alla Legadue una piazza importante, si è ripartiti in quarta ad iniziare dallo staff tutto marchigiano ed una squadra che avrà, per caratteristiche e costruzione, un grosso impatto emotivo sui tifosi.
Nuovo GM ed allenatore pesaresi (Gresta e Cioppi, con Lupo Rossini che ricoprirà il ruolo dell’assistente), Maggioli che torna a “casa”, grandi big per la categoria quali Pecile, Rossi, Mobley ed Elder. Grandi aspettative anche su Nocedal e Tagliabue per un gruppo che ha un buon mix tra giovani ed esperti.
 
PISTOIA
Mi verrebbe da dire la “solita” buona Pistoia. Già perché coach Moretti e la società hanno costruito un buon roster dove certezze quali Fucka, Forte, Toppo e Porzingis sono affiancate a delle scommesse o dei giocatori in cerca di rilancio.
L’arrivo più roboante è il lungo Varnado, mister stoppata, che ha strappato il record delle stoppate nel college niente meno che ad il grande Shaq. Filloy cercherà di spiccare definitivamente il volo, affiancato da Berti in cabina di regia.
 
REGGIO EMILIA
Partito Melli, sono sicuro che il neo coach Coen ed il suo staff lavoreranno per lanciare altri giovani come è successo spesso nella storia recente del club. Tra Frassineti, Kudlacek, Verri, Defant o Cervi qualcuno uscirà.
Intanto le fondamenta per lasciare maturare i più verdi sono già ben salde visto che oltre ai confermati Fultz, Slanina e Frosini si sono aggiunti Salvi, Valenti ed il futuro capocannoniere del campionato (mia personalissima previsione) quale Romel Beck. Un’altra “solita” buona.
 
RIMINI
Fino a metà luglio ne era in dubbio l’iscrizione poi l’arrivo della nuova proprietà (con a capo Corbelli) ha fatto sparire le nubi. Molto esperta a partire da coach Caja, e dal trio Scarone, Lollis e Vukcevic che se riusciranno a giocare la “loro” pallacanestro rappresenteranno un vero rompicapo enigmistico di difficile risoluzione (cestisticamente parlando).
Il rookie americano Roderick sarà tra i più giovani (solo Metreveli lo supera) visto che anche la panchina con Gurini, Filloy, Tommasini ed Eliantonio ha già un’esperienza importante in questa lega.
 
SAN SEVERO
Prende il posto della promossa Brindisi come rappresentante del “movimento” Puglia, una regione molto ambiziosa per la palla a spicchi. Ha come unico obbiettivo la salvezza e coach Ciani sa benissimo che le partite decisive si giocheranno nella “bombonera” del palasport locale.
Sembra un grande acquisto il play mancino McKay che formerà con Holland una coppia da (possibili) 40 di media. Il tiratore Leonavicius e il passaportato Johnson sono da rendimento garantito così come Cutolo arrivato dopo la buona stagione scorsa in quel di Latina. Ianes e Chiarello daranno minuti importanti ed esperienza dalla panchina mentre da Ferri, Micevic, Mastrangelo e Salamina ci si aspetta minuti di qualità.
 
SCAFATI
Quella di coach Griccioli è una delle squadre, almeno nel quintetto, più esperte del torneo. L’asse Levin Chiacig (play-pivot) è tutto fosforo e sapienza e, così come le guardie realizzatrici Adams e Davis, conoscono ormai bene il nostro campionato.
Nello spot di ala forte si divideranno il minutaggio il trio Amoni, Baldassarre e Fattori mentre Portannese ed Avanzini completano una rosa che a livello offensivo darà filo da torcere a tante.
 
VENEZIA
In laguna si continua a pensare in grande. Confermato coach Mazzon, si è ripartiti dalle certezze che arrivavano dalla passata stagione quali Meini, DiGiuliomaria, Allegretti, Ceron (il miglior under agli ultimi europei) e capitan Causin.
Dopo il finale in crescendo da vero leader è stato confermato anche Young che, con il play realizzatore Clark e l’ala Slay, forma il trio USA più talentuoso dell’intero campionato. Sotto canestro Bryan, fresco vincitore con Brindisi, ed il jolly Maestrello completano una rosa di tutto rispetto.
 
VERONA
Un altro ritorno di una piazza importante nel professionismo. Rilevati i diritti di Pavia, dalla quale è arrivato anche coach De Raffaele, anche nella città dell’Arena si è pensato di creare un giusto mix generazionale, che porti ad una salvezza tranquilla con la speranza di lottare anche per un posto nella post season.
Il play Rombaldoni, i pivot Waleskowsky e Bellina con una vecchia conoscenza del basket italiano come Jeff Trepagnier sono le colonne portanti del nuovo progetto made Fadini. Da seguire il talentuosissimo (almeno a livello di college) Abrams, il giovane Renzi “prestato” dalla Benetton mentre Gueye e Mariani daranno respiro alle guardie.
 
VEROLI
Non facendo nessuna previsione mi posso permettere, senza bisogno di nessun scongiuro, di presentarvi la nostra squadra. Dopo due anni molto positivi si è deciso di voltare pagina provando di riaprire un ciclo, rimanendo altrettanto ambiziosi, ripartendo da Gatto e Rosselli.
La guardia Jackson, arrivata da Casale, e il pivot Kavaliauskas, da Caserta, conoscono già bene lo stivale mentre per Reynolds, play ex Villanova, si tratta della prima esperienza oltreoceano. Binetti, da Sassari, è il passaportato mentre insieme a me da Udine è arrivato Brkic. Dopo l’esperienza di tre stagioni orsono, ritorna in Ciociaria Rossetti mentre il giovane Iannone, dopo l’esperienza romana della Stella Azzurra, ha compiuto il doppio passo.
 
UDINE
Con l’arrivo di Garelli, miglior coach della passata stagione, la gloriosa società friulana ha voluto dare una continuità al progetto di consolidamento. I sette confermati Mathis, Harrison, Dordei, Ferrari, Truccolo, Pascolo e Molinaro saranno la struttura portante del nuovo corso.
Da Vigevano con il coach è arrivato Williams, ala tuttofare dal grande rendimento, mentre Rinaldi cercherà riscatto dopo la stagione lagunare. Prandin si è guadagnato il piano superiore con un’ottima stagione ni A dilettanti e l’ultimo arrivato Lee, direttamente dal college, ha già fatto vedere cose egregie con la nazionale finlandese.
 
Pronti, ai posti di partenza, via!
 
Statemi benone.
 
ROSETO.com > Archivio
Mago Demis e le carte al Campionato di Legadue…
 
Legadue 2004/2005
 
Legadue 2005/2006
 
Legadue 2006/2007
 
Legadue 2007/2008
 
Legadue 2008/2009
 
Legadue 2009/2010
 
Legadue 2010/2011
Demis Cavina
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Chi è il miglior Assessore della Giunta Di Girolamo a Roseto?
Simone TACCHETTI
Carmelita BRUSCIA
Luciana DI BARTOLOMEO
Antonio FRATTARI
Nicola PETRINI


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2017 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft