Roseto Basket Story
GIANLUCA GINOBLE E NEVEN SPAHIJA: ROSETANI AD ATLANTA CHE HANNO PRESO IL VOLO!

L’articolo pubblicato in prima pagina sul MESSAGGERO Abruzzo luned́ 14 marzo 2016.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Marted́, 15 Marzo 2016 - Ore 10:00
Gianluca Ginoble, vincitore del Festival di Sanremo 2015 con Il Volo, è il rosetano più conosciuto di sempre.
 
Neven Spahija, croato di Sebenico, è invece il coach del Roseto Basket più forte di sempre: quello che arrivò ai quarti di finale Scudetto 2004/2005, perdendo contro la Fortitudo Bologna che poi conquistò il Tricolore e allenando gente del calibro di Mahmoud Abdul-Rauf.
 
Quando Spahija andò via da Roseto, per vincere allori in Lituania, Spagna, Israele e Turchia, Gianluca Ginoble aveva 10 anni e il padre Ercole, tifosissimo del Roseto, lo aveva portato al PalaMaggetti a tifare la squadra allenata da Neven.
 
Gli anni sono passati e i due, che non si sono mai conosciuti, hanno fatto carriera: Ginoble diventando una star canora internazionale con il suo gruppo, Spahija consolidando una carriera che lo ha portato ad essere il vice allenatore della squadra NBA degli Atlanta Hawks.
 
Ed è proprio ad Atlanta, Georgia, che il Volo ha tenuto uno dei concerti della trionfale tournée che li sta portando in giro per gli Stati Uniti, venerdì scorso.
 
Spahija, avendo letto che Ginoble aveva origini rosetane, si è incuriosito e ha chiesto lumi ad alcuni amici del Lido delle Rose. Poi ha comprato il biglietto per andare a sentire il suo “quasi” concittadino.
 
Saputo della cosa, il padre Ercole ha avvertito Gianluca dall’Italia e così il cantante ha invitato l’allenatore al party dopo il concerto, per conoscere di persona quel coach che applaudiva quando era bambino.
 
Fra i due è stata simpatia immediata e Spahija ha regalato la divisa dei suoi Hawks a Gianluca, Piero Barone e Ignazio Boschetto invitandoli per il giorno dopo, sabato, alla gara casalinga contro i Memphis Grizzlies.
 
I tre giovanotti non se lo sono fatti ripetere, andando e tifando la squadra di Atlanta, che ha battuto gli ospiti per 95-83.
 
Alla fine, grandi abbracci e la promessa di rivedersi in estate a Roseto, dove il tecnico croato ama tornare appena può.
 
Insomma: Neven Spahija ha preso Il Volo. Per forza, ha chiosato Michele Martinelli che lo portò a Roseto: allena i falchi!

ROSETO.com
Roseto Basket Story
TUTTI GLI ARTICOLI
 


Stampato il 05-20-2024 08:13:16 su www.roseto.com