Gli incontri del sigaro – 1° Memorial Vittorio Fossataro
A ROSETO ROBERTO BRUNAMONTI

L’ex campione, attuale team manager dell’Italia, nel Lido delle Rose per ricordare lo storico dirigente rosetano. Appuntamento al Lido Celommi 1907, martedì 25 giugno 2019 alle ore 18.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 22 Giugno 2019 - Ore 11:45

Il Lido delle Rose non dimentica chi ha dedicato 51 anni della propria vita alla pallacanestro rosetana.

Così, la società del Roseto Sharks, il Lido Celommi 1907 e il giornale online Roseto.com hanno organizzato il 1° Memorial Vittorio Fossataro, dedicato al dirigente scomparso il 4 novembre 2018 a 78 anni, dei quali mezzo secolo più un anno dedicati alla cura del Roseto nel quale ha ricoperto tutti i ruoli, compreso quello del presidente in Serie A, all’inizio della stagione 2003/2004, quando la squadra era in pericolo di vita alla prima giornata di campionato.

All'epoca, Fossataro non esitò a intestarsi quote e titolarità del sodalizio cestistico, rischiando in prima persona e sopportando persino un accertamento fiscale, pur di garantire alla squadra di cominciare il torneo.

Il ritorno, a novembre 2003, di Martinelli con una cordata composta dal compianto Domenico Alcini, che assunse la presidenza, garantì la sopravvivenza e da quell’iniziale atto di coraggio nacque il “Roseto più forte di semrpe”, nella successiva stagione 2004/2005, con coach Neven Spahija in panchina e Mahmoud Abdul-Rauf in campo insieme a tanti altri nomi importanti, compreso quel Patrick Mutombo fresco vincitore del titolo NBA con i Toronto Raptors, dove ricopre la carica di assistente allenatore insieme a un altro ex rosetano: Adrian Griffin.

Il Memorial Fossataro, intitolato “Gli incontri del sigaro” (il dirigente rosetano amava spesso riflettere aiutato dal fumo di un toscano), si propone di invitare ogni estate un uomo di basket che con il suo prestigio possa onorare la memoria del dirigente scomparso.

Il prestigio dell’apertura spetta a Roberto Brunamonti, attuale team manager della Nazionale Italiana di basket che questa estate giocherà il Campionato del Mondo in Cina, tornando dopo 13 anni nella competizione iridata.

Brunamonti ha vinto con la Virtus Bologna 4 Scudetti, 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe Italia e 1 Supercoppa Italiana, mentre con Rieti ha vinto la Coppa Korac. Con l’Italia, ha vinto Oro, Argento e Bronzo agli Europei e l’Argento alle Olimpiadi di Mosca 1980. Da allenatore, sempre con la Virtus, ha vinto la Coppa Italia.

Insomma: un personaggio eccezionale che sarà intervistato e premiato per onorare un altro grande personaggio del basket come Vittorio Fossataro.

L’appuntamento è al Lido Celommi 1907 di Roseto, martedì 25 giugno 2019 alle ore 18.







Stampato il 02-05-2023 02:55:53 su www.roseto.com