Uomini di Basket
NEVEN SPAHIJA: FORZA E CORAGGIO, CI RIVEDREMO A ROSETO!

Telefonata dal Tennessee del coach del Roseto pił forte di sempre, che abbraccia la comunitą rosetana.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 22 Marzo 2020 - Ore 12:45

«Luca, volevo tornare questa estate per salutare tutti i miei amici rosetani. Adesso, con la pandemia di Coronavirus, non so se riuscirò quest'anno. Ma sappi che tornerò. Mi manca Roseto e voglio rivedere gli amici. Appena questa guerra al virus sarà finita, ci rivedremo».

Parole di Neven Spahija, che una settimana fa mi ha telefonato in WhatsApp da Memphis, Tennessee, Stati Uniti d’America, dove lavora nel coaching staff della squadra NBA dei Memphis Grizzlies.

Neven voleva sapere come andavano le cose a Roseto e in Italia: il paese più colpito al mondo dal Coronavirus. Parallelamente, mi ha aggiornato del clima – che già una settimana fa era pesante – che viveva lui in America.

Coach Spahija è uno che ha vissuto i tempi tragici della guerra civile nella ex Jugoslavia, nei primi Anni 90 del secolo scorso, ma questa pandemia lo ha scosso allo stesso modo, perché è mondiale e perché il nemico è invisibile.

Neven mi aveva pregato di salutare tutti gli amici e tutta Roseto e così, dopo la telefonata, ho girato ad alcuni un messaggio. Non ho avuto tempo di scrivere un pezzo sul sito, per salutare tutta la comunità rosetana, perché era più importante stare sulle emergenze del Coronavirus (e poi domenica scorsa era venuto fuori anche il caso della polmonite a Matteo Malaventura).

Rimedio oggi, inviando a tutta la comunità rosetana l’abbraccio di Neven e il suo sportivo “in bocca al lupo”, affinché tutto possa finire al più presto.

Oggi, che la sua Croazia è stata colpita da un terremoto 5,4 Richter.

Perché, oggi più che mai, nel mandare noi un abbraccio al popolo croato, abbiamo la dimensione esatta di quanto siamo tutti – molto semplicemente – appartenenti alla razza umana e combattenti per un futuro migliore. Che può e deve essere condiviso fra tutti gli abitanti della terra: l'unico pianeta che abbiamo.







Stampato il 05-26-2020 05:27:25 su www.roseto.com