Serie B – Supercoppa – Pallacanestro Roseto
BATTERE SENIGALLIA PER ANDARE ALLA FINAL FOUR DI FORLÌ

Martedì 20 settembre 2022, ore 21, biglietto unico a 5 euro. La posizione del Roseto in relazione ai fatti accaduti fuori dal PalaMaggetti dopo la vittoria contro il Real Rieti.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Martedì, 20 Settembre 2022 - Ore 17:30

Il Roseto “All Blacks”, elegantissimo nella nera divisa precampionato, dopo Teramo e Ancona ha nettamente battuto anche il Real Rieti di coach Sandro Dell’Agnello, guadagnandosi l’accesso ai quarti di finale di questa sera, in cui affronterà fra le mura amiche il Senigallia.

Chi vince andrà alla Final Four di Forlì, prevista venerdì 23 e sabato 24 per assegnare il primo trofeo di stagione.

Gli altri quarti di finale, dai quali usciranno le altre tre sfidanti, sono: Legnano-Livorno, Orzinuovi-Mestre e Ragusa Sant’Antimo.

Dunque il Roseto, costruito con una rotazione da Eurolega con 11 giocatori, continua la sua marcia di avvicinamento al campionato che resta il bersaglio grosso, anche se l’organico a disposizione di coach Quaglia impone di andare in fondo a tutte e tre le competizioni stagionali.

Il giovane tecnico, rosetano doc, pur facendo buon viso a cattivo gioco non ha mancato di far notare come la Supercoppa impedisca un corretto ciclo di allenamenti, imponendo l’agonismo e quindi l’obbligo del risultato.

Il ciclo di vittorie rosetane è stato inquinato da un fattaccio accaduto dopo la partita con il Rieti, quando il pulmino sul quale viaggiavano i tifosi sabini è stato danneggiato da un lancio di sassi, costringendo gli occupanti a tornare nel Lazio sul pullman della squadra.

La società reatina ha stigmatizzato l’accaduto, emettendo una nota nella quale ha dichiarato: «La Real Sebastiani Rieti condanna fermamente l'aggressione subìta dai tifosi reatini al seguito della squadra a Roseto, costretti a fare ritorno a casa con il pullman della società, in quanto il mezzo con cui avevano affrontato la trasferta è stato danneggiato dalle sassate lanciate contro dalla tifoseria avversaria. Un gesto che va stigmatizzato e dal quale prendiamo le distanze perché non ha nulla a che vedere con la gradevole serata di sport vissuta al PalaMaggetti danneggiando la stessa società di Roseto».

A stretto giro, il comunicato della Pallacanestro Roseto che ha solidarizzato con la società ospite, condannando ovviamente il gesto vandalico che rappresenta un forte danno di immagine per la società del Lido delle Rose, mettendola nel mirino di Lega e Federazione anche per possibili provvedimenti che rischiano di rendere inutili i molti soldi spesi per attrezzare una squadra fortissima sulla carta.

Tornando alla sfida contro il Senigallia, palla contesa stasera alle ore 20.30, al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi, agli ordini degli arbitri Danilo Correale di Atripalda (AV) e Marco Marcello di San Giorgio a Cremano (NA).







Stampato il 11-29-2022 11:22:39 su www.roseto.com