Serie B Nazionale Girone B Pallacanestro Roseto
ROSETO COMANDA 40 MINUTI A SAN VENDEMIANO

Prova di forza dei rosetani, contro la Rucker priva del rosetano doc Di Emidio, scavigliato nel precedente incontro. Roseto festeggia Pasqua da solo in testa alla classifica.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 30 Marzo 2024 - Ore 22:45

SAN VENDEMIANO 71
ROSETO 79

Parziali: 18-28; 21-20 (39-48); 16-14 (55-62); 16-17 (71-79).

SAN VENDEMIANO: Zacchigna, Oxilia 10, Calbini 33, Gluditis 15, Cacace 7, Chiumenti 2, Laudoni 4, Perin n.e., Dalla Cia n.e., Gatti n.e., Vettori, Di Emidio n.e.. Coach: Carrea.

ROSETO: Klyuchnyk 19, Durante 10, Guaiana 11, Donadoni 2, Mantzaris 9, Petracca 12, Tamani 12, Santiangeli, Maiga, Thioune 4. Coach: Gramenzi.


Prova di forza della Pallacanestro Roseto, che batte in trasferta per 71-79 il San Vendemiano, nello scontro diretto fra prima e quarta forza del girone, controllando sempre la partita e conservando la testa solitaria della classifica.

La gara vede alla palla contesa San Vendemiano – senza l’ex Di Emidio, infortunato alla caviglia e con Perin che non verrà schierato – partire con Calbini, Zacchigna, Gluditis, Cacace e Oxilia. Roseto risponde con il quintetto solito con i due registi Mantzaris e Durante, Guaiana ala piccola, Petracca ala grande e Klyuchnyk centro.

Roseto parte correndo forte in contropiede e comanda fin dal 5-9, chiudendo il primo quarto avanti 18-28, dopo il massimo vantaggio di 12 punti e mettendo in mostra il settore lunghi con Klyuchnyk a 10 punti, 3 rimbalzi e 15 di valutazione, ben supportato da Petracca a quota 8 punti. Molto bene anche Guaiana con 5 punti, 4 rimbalzi e 3 recuperi per 13 di valutazione.

La seconda frazione è vinta da 21-20 da San Vendemiano, ma Roseto tiene sempre il controllo del match, chiudendo avanti 39-48 il primo tempo. Le statistiche all’intervallo vedono per i padroni di casa Calbini a quota 20 punti con 6/8 nelle triple, mentre per Roseto in doppia cifra ci sono Klyuchnyk a quota 13 e Petracca a 10. Bene anche Guaiana con 7 punti, 8 rimbalzi e 3 recuperi. Roseto non ha buona mira da 3 punti, ma domina 20-11 la sfida a rimbalzo.

Il secondo tempo vede ancora San Vendemiano vincere il terzo periodo per 16-14, nell’ambito di un controllo rosetano con la squadra di coach Gramenzi che tocca il +12 sul 42-54, subendo il riavvicinamento dei veneti che però sono ricacciati indietro dagli assist di Mantzaris che innesca i lunghi. Al 30° il punteggio dice 55-62.

Nell’ultima frazione, Roseto tocca il massimo vantaggio al 24° quando comanda 57-72. Sul +15 la partita sembra chiusa, ma gli abruzzesi sbagliano diverse azioni di attacco e San Vendemiano ne approfitta per risalire sul -8 a 3 minuti e mezzo dalla sirena finale. Roseto non perde la calma e l’ex Durante assesta un parziale personale di 7-0, chiudendo di fatto la contesa sul 71-79.

Miglior realizzatore per Roseto è Klyuchnyk con 19 punti, 5 rimbalzi e 23 di valutazione in 20 minuti. Miglior valutazione per Vincenzo Guaiana con 24, frutto di 11 punti, 9 rimbalzi, 5 recuperi in 30 minuti. Doppia cifra anche per Tamani (12+5) e Petracca (12) e Durante (10). Doppia doppia sfiorata per Mantzaris, che chiude con 9 punti, 9 assist e 3 rimbalzi in 35 minuti, con 12 di valutazione e il miglior plus/minus di squadra (15).







Stampato il 05-30-2024 09:00:36 su www.roseto.com