[Ricerca Avanzata]
Lunedì, 16 Luglio 2018 - Ore 3:01 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Uomini di Basket
GIORGIO SALVEMINI: L’IMBATTUTO.
Giorgio Salvemini.

Giorgio Salvemini in panchina con il San Severo.

L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo giovedì 21 dicembre 2017.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdì, 22 Dicembre 2017 - Ore 09:15

16 squadre di Serie A, 32 di Serie A2, 64 di Serie B. Fanno 112, ma soltanto una è la squadra di basket imbattuta in tutti i campionati nazionali: il San Severo militante in Serie B Girone C allenato da Giorgio Salvemini, coach teatino esordiente in terra pugliese.

Le coincidenze della vita hanno voluto che festeggiasse questo primato il 18 dicembre, dopo che anche Trieste – imbattuta in A2 Est – è caduta, lasciandogli il solitario onore nel giorno del suo 45simo compleanno.

Salvemini ha iniziato la carriera nella natia Chieti, con il settore giovanile e in Serie C. Nel 2004/2005 il trasferimento a Roseto, occupandosi di giovanili e gravitando nel giro della squadra di Serie A. Poi Serie B a Silvi per due stagioni, altrettante a Chieti e la prima esperienza fuori regione in C a Campobasso, perdendo la finale. Il ritorno in cadetteria è in Abruzzo, a Torre de’ Passeri, per poi disputare una stagione di C e una di B a Lanciano e le ultime 3 a Pescara, in cadetteria, arrivando a giocare la finale playoff.

Poi, nell’estate 2017, la sfida in Puglia in un posto che vive il basket in modo passionale come San Severo e un inizio di campionato eccezionale, fatto di 14 vittorie consecutive e nessuna sconfitta, con qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia di Serie B.

Il diretto interessato sorride e condivide i meriti: «Un appassionato di San Severo mi ha detto che sto scrivendo la storia, ma la verità è che siamo soltanto a indice e prefazione. Ovviamente, non ci nascondiamo: vogliamo scriverla fino in fondo questa bella storia».

Salvemini non si è montato la testa al punto da parlare usando il plurale maiestatico, ma usa il noi perché è a una pluralità di persone che riconosce i meriti di questo irresistibile avvio: «Da solo non saprei fare nulla, neanche se mi mettessi la tuta con la S di Superman e non di Salvemini. Siamo in testa perché lavoro in una famiglia in cui responsabilità e competenze si integrano in maniera strepitosa. Abbiamo una società strutturata in modo perfetto, uno staff tecnico fantastico, una squadra con dei giocatori con senso di responsabilità ed etica eccezionali e un pubblico di categoria superiore. Tutto questo ci ha reso, ad oggi, imbattuti».

San Severo sarà la favorita a Jesi per la Coppa Italia, alla quale potrebbe partecipare anche l’Amatori Pescara, ex squadra di Salvemini che chiosa: «Tifo affinché ci siano anche loro».

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Cosa ne pensi della partnership fra Roseto Sharks e Stella Azzurra Roma?
Ottimo accordo.
Buona cosa, ma ho dei dubbi.
Non mi convince.


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft