[Ricerca Avanzata]
Mercoledì, 19 Maggio 2021 - Ore 0:50 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie A2 Est – Roseto Sharks
SQUALI VOGLIOSI DI COLPACCIO IN TRASFERTA
Matt Carlino.
[Mimmo & Andrea Cusano]


Roberto Marulli e Andy Ogide.
[Mimmo & Andrea Cusano]


Marco Contento.
[Mimmo & Andrea Cusano]


L’articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo mercoledì 31 gennaio 2018.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Giovedì, 01 Febbraio 2018 - Ore 11:55

Martedì giorno di mercato a piazza Olimpia, di fronte al PalaMaggetti.

Gli Sharks sciamano fra le bancarelle di fiori e porchetta, arrivando alla spicciolata e divisi in gruppi (piccoli e lunghi) per la ripresa degli allenamenti con i pesi, sotto il controllo del professor Domenico Faragalli e del suo assistente Paolo Rinaldesi. C’è pure il team manager Alex Petrilli che coordina e tampona tutte le richieste della truppa: dalla connessione internet ballerina alle bottiglie d’acqua, prima di dedicarsi a un briefing con coach Emanuele Di Paolantonio, arrivato sorridente alla ripresa del lavoro.

Matt Carlino, il fromboliere che a dispetto del nome è calmo e parla pochissimo, sorride guardando al futuro: «La vittoria ci ha dato ancor più coraggio nei nostri mezzi. Adesso dobbiamo cercare di piazzare il primo colpo in trasferta e conservare l’aggressività mostrata contro Orzinuovi in casa. Anche se non ho ancora visto Bergamo, direi che non siamo la peggior squadra del campionato e quindi dobbiamo mettercela tutta per salvarci il prima possibile».

Gli fa eco Andy Ogide, sorridente e consapevole che quando lui gira, chiudendo le partite in “doppia doppia”, e la squadra difende non concedendo più di 70 punti agli avversari, il Roseto in casa vince sempre. Il nigeriano che vive in Colorado chiosa: «Siamo stati bravi a capitalizzare un momento in cui riusciamo a lavorare tutti insieme, vincendo bene e soprattutto mettendo in campo la giusta determinazione per tutto il tempo. Fino a Natale siamo stati una squadra bersagliata da infortuni a ripetizione che mai è riuscita  a lavorare con un minimo di serenità. Da qualche settimana le cose vanno meglio e io credo che abbiamo le carte in regola per salvarci».

Dice la sua pure Marco Contento, con il taglio di capelli da moicano e l’atteggiamento da giamburrasca che ormai i tifosi sono abituati a riconoscere pure in campo. Il frizzante esterno fa il punto: «Come vedi, abbiamo ripreso ad allenarci tutti sorridenti dopo la bella vittoria. E siccome vincere aiuta a vincere, dobbiamo puntare a fare risultato a Udine, pur consapevoli che avremo davanti una squadra forte e da primi posti».

Il mese di febbraio sarà decisivo per il Roseto, che sabato giocherà in trasferta a Udine, per poi affrontare il Forlì in casa nell’infrasettimanale, andare in trasferta a Piacenza e tornare fra le mura amiche per lo scontro diretto con Bergamo.

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Amministrative Roseto 2021. Qual è la tua intenzione di voto?
Destra
Centro-Destra
Centro
Centro-Sinistra
Sinistra
Liste Civiche
Movimenti


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2021 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft