[Ricerca Avanzata]
Marted์, 19 Febbraio 2019 - Ore 20:55 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie A2 Est – Roseto Sharks
SHARKS OVERTIME
Il Roseto durante un timeout.
[Cusano Photo]


Articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo mercoled์ 6 febbraio 2019.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Gioved์, 07 Febbraio 2019 - Ore 11:30

Benedetta gioventù!

Gli Sharks stakanovisti del Roseto, squadra con l’età media di 22,9 anni, possono vantare 20 gare giocate ma un monte minuti pari a 21 partite.

Già, perché la squadra di coach Germano D’Arcangeli ha finora concluso ben 6 contese oltre il tempo regolamentare, con la punta della sconfitta di Verona maturata addirittura dopo 3 tempi supplementari.

In ordine cronologico, riepilogando le partite finite oltre i 40 minuti canonici, gli Squali nel girone di andata hanno vinto in trasferta contro l’Assigeco Piacenza 76-82, poi perso a Verona 105-97 e al PalaMaggetti contro la capolista Fortitudo Bologna per 89-95. Nel girone di ritorno, finora, 3 gare e 3 vittorie: in casa contro Mantova (73-68), in trasferta a Forlì (76-84) e ancora in casa contro la Bakery Piacenza (101-100).

Il totale dice 4 vittorie su 6, smentendo tutti i proverbi sulla gioventù visto che 9 esordienti in A2 su 11 giocatori in rotazione riescono a portarla a casa nonostante l’inesperienza.

Aver giocato in totale 8 tempi supplementari da 5 minuti (6 gare, ma a Verona si sono giocati 3 tempini), porta il totale a 40 minuti.

Praticamente, il Roseto si ritrova nelle gambe una partita in più. In questo caso invece la gioventù aiuta, visto che Sherrod e compagni continuano a tenere botta in modo egregio.

E fra i giovani, dice la sua il classe 1999 Lazar Nikolic: «Siamo sicuramente cresciuti rispetto al girone di andata. Aver giocato tutti questi overtime, vincendone 4 su 6, significa che ci stiamo con la testa e che, nonostante ci abbiano sempre rimontato, siamo stati quasi sempre molto bravi a tenere duro e portarla a casa, non crollando dopo la sirena del 40° minuto».

Coach Germano D’Arcangeli chiosa elogiando chi si prende cura dei muscoli degli Sharks: «Intanto onore al nostro professor Marco Giangiuliani, che insieme allo staff ci consente di essere sempre pronti alla corsa e alla resistenza, anche quando si mette male, sciupiamo e dobbiamo fare passi indietro per ritrovare la concentrazione e ripartire nell’attuazione del piano partita. Gara dopo gara diventiamo sempre più duri e capaci di resistere».

Sul futuro, il coach resta fedele a quanto dichiarato a inizio campionato: «Siamo giovani e non in grado di fare programmi o gestirci. Possiamo vincere o perdere contro tutti, quindi continuiamo a giocare una gara alla volta e vediamo cosa succede».

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2018-2019. Qual ่ l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2019 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft