[Ricerca Avanzata]
Mercoledμ, 24 Aprile 2019 - Ore 11:50 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie C Gold – Abruzzo, Molise, Marche, Umbria.
LANCIANO E CHIETI CORSARI IN TRASFERTA, MANTENGONO LA TESTA CON VAL DI CEPPO.
Un timeout del Lanciano.
[Daniele Capone]


Il punto di Davide Di Sante sul campionato di Serie C Gold Abruzzo, Molise, Marche, Umbria. 19^ giornata.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Lunedμ, 11 Febbraio 2019 - Ore 00:30

Doppio colpo esterno per Unibasket Lanciano e Magic Basket Chieti, che mantengono la testa della graduatoria insieme al Val di Ceppo, uscito vincitore solamente nei secondi finali dal terreno di gioco del fanalino di coda Il Globo Isernia, anche dopo la diciannovesima giornata.

Vittoria esterna di forza per l’Unibasket Lanciano (Mordini 22, Cukinas 16, Ranitovic 12) che asfalta a domicilio il Basket Foligno (Camacho 15, Sakinis 14, Tosti 11) chiudendo i giochi già dopo dieci minuti. Infatti, i ragazzi di coach Corà, trascinati da uno scatenato Mordini, volano via fin dalle battute iniziali, con i padroni di casa incapace di opporre alcuna resistenza ed il 15-36 di fine primo periodo, con 15 punti realizzati dal giovane esterno lancianese, che di fatto mettono subito la parola fine all’incontro.  Foligno, infatti, non si rende mai pericoloso, con gli ospiti che gestiscono in assoluta tranquillità l’ampio margine accumulato (37-55 al 20’), toccando il massimo vantaggio nel corso del terzo periodo sul 43-71, per poi alzare il piede dall’acceleratore negli ultimi dieci minuti, consentendo a Camacho e compagni di rendere meno pesante il passivo.

Un canestro sulla sirena di Musci (13 punti) regala al Magic Basket Chieti (Di Falco e Italiano 17, Povilaitis 11) un pesantissimo successo sul terreno di gioco del Bramante Pesaro (Giampaoli 15, Curcio 14, Bonci 10) dopo quaranta minuti di estremo equilibrio. Infatti, dopo la partenza a razzo dei padroni di casa, che grazie alle iniziative vincenti di Bonci e Gnaccarini chiudono la prima frazione sul 18-10, i ragazzi di coach Castorina riequilibrano la situazione in avvio di secondo periodo, con Italiano e Di Falco in evidenza, riuscendo a mettere il naso avanti all’intervallo lungo sul 34-36. Curcio, Bertoni e Giampaoli riportano avanti il Bramante in avvio di ripresa (42-37 al 22’), ma i teatini non si scompongono e riescono a rimanere a contatto dei rivali, che al suono della terza sirena guidano di tre lunghezze sul 53-50 grazie ad un canestro allo scadere di Bertoni. Giampaoli e compagni provano a scappare nel corso dell’ultimo quarto, non andando però mai oltre le cinque lunghezze di vantaggio (62-57 al 35’), prima che i canestri di Di Falco ed Italiano riportassero il Magic in vantaggio a tre minuti dalla conclusione sul 64-65. Gli ultimi giri di lancette sono al cardiopalma, con i padroni di casa che pareggiano sul 65-65 dopo un fallo tecnico sanzionato a Povilaitis, il quale si riscatta prontamente, infilando la tripla del +3 immediatamente però replicata da Giampaoli, per il 68-68 con cui si entra nell’ultimo minuto di gioco, durante il quale le due squadre mancano più volte il match point, prima del buzzer beater di Musci che fa esultare il Magic, che nella scorsa settimana ha aggiunto al proprio roster l’ala slovena, classe 1994, Mark Berlic, proveniente dal campionato irlandese, ribadendo così le proprie ambizioni di voler avere una importante voce in capitolo per il rush finale.

Cade solamente nei secondi finali Il Globo Isernia (Adins 25, Torreborre 17, Di Nezza 16) che sfiora il colpaccio ma deve arrendersi al cospetto di Val di Ceppo (Casuscelli 27, Burini 18, Meschini 16) al termine di quaranta minuti di autentica battaglia cestistica. Dopo il 17-22 con cui si conclude la frazione iniziale, i canestri di Burini e Casuscelli portano gli umbri sul +15 (17-32) in avvio di secondo periodo, con la gara che sembra già segnata, ma Adins e Di Nezza non ci stanno e guidano Isernia prima alla rimonta (36-40 all’intervallo lungo) e poi, nella ripresa, con il contributo anche di Torreborre e Caresta, al sorpasso allo scadere del trentesimo minuto sul 52-49. L’ultimo quarto è al cardiopalma, con i molisani che riescono a ribattere a tutti i tentativi di rimonta di Val di Ceppo, abile però a rimanere sempre in scia ed a rimettere il naso avanti con Meschini ad un minuto dalla conclusione sul 68-72. I canestri di Adins e Caresta, però, ristabiliscono la parità sul 72-72 a 29 secondi dalla fine, ma un gioco da tre punti di Meschini (72-75) ed un errore dall’arco di Torreborre consegnano di fatto la gara a Val di Ceppo, seppure con qualche brivido di troppo come dimostra l’1/4 in lunetta negli istanti conclusivi, con la tripla, dal sapore beffardo, di Caresta che fissa il risultato finale sul 75-76.

Negli altri campi la Sutor Montegranaro (Bartoli e Valentini 14) la spunta tra le mura amiche sul Falconara Basket (Gurini 17, Dania 13) e resta da sola al quarto posto all’inseguimento del terzetto di testa a quattro lunghezze di distanza. A decidere la contesa, dopo venti minuti di equilibrio (34-35 al 20’) il parziale di 23-14 messo a segno dai padroni di casa nel corso del terzo periodo (57-49 al 30’), con Falconara che, pur tenendo Bartoli e compagni sulla corda fino a cinque minuti dalla fine, non riesce a recuperare.

Colpo pesante per il Basket Fossombrone (Cicconi Massi 26, Federici 16) che si aggiudica lo scontro diretto sul campo della Vigor Matelica (Tarolis 16, Mbaye 14), agganciandola al quinto posto in classifica ma con il prezioso 2-0 nel doppio confronto. Dopo un botta e risposta nei primi due quarti, con Matelica che replica al 15-24 degli ospiti nella frazione iniziale con un 23-11 che vale il 38-35 all’intervallo lungo, l’equilibrio prende il sopravvento nei secondi venti minuti (57-55 al 30’), con Mbaye che pareggia i conti sul 70-70 a 53 secondi dalla conclusione dopo che i canestri di Cicconi Massi avevano spinto Fossombrone fino al 63-70. A decidere la partita ci pensano un canestro di Beligni e, dopo l’errore dello stesso Mbaye, i tiri liberi di Savelli.

Importantissimo colpo esterno in chiave play off per il Pisaurum Pesaro (Cercolani 17, Cecchini 16) che sbanca il terreno di gioco della Robur Osimo (Monier 18, Catalani 13) e resta agganciato al terzetto in lotta per l’ottava piazza. Decisivo, dopo l’equilibrio per oltre trenta minuti (16-19 al 10’; 31-35 al 20’; 51-51 al 30’ i parziali dei primi tre periodi) il 7-21 messo a segno da Cercolani e compagni che taglia le gambe ai padroni di casa.

Infine importantissimo successo esterno per la Sambenedettese (Catakovic 16, Ortenzi, Cesana, Bugionovo e Pebole 15) che consolida la propria posizione in piena zona play off violando il campo del Perugia Basket (Marsili 17, Gomez 16), costruendo la vittoria soprattutto nei primi venti minuti, chiusi 30-44, gestendo poi tutti i tentativi di assalto degli umbri nel secondo tempo, che tornano addirittura sul -1 (74-75) a meno di tre minuti dalla conclusione, prima di arrendersi definitivamente sotto i colpi di Cesana, Ortenzi e Bugionovo.

Risultati diciannovesima giornata
Basket Foligno-Unibasket Lanciano 73-89
Il Globo Isernia-Val di Ceppo 75-76
Bramante Pesaro-Magic Basket Chieti 68-70
Vigor Matelica-Basket Fossombrone 70-74
Perugia Basket-Sambenedettese 80-85
Sutor Montegranaro-Falconara Basket 75-64
Robur Osimo-Pisaurum Pesaro 58-72

Classifica
01 Unibasket Lanciano 28
02 Magic Basket Chieti 28
03 Val di Ceppo 28
04 Sutor Montegranaro 24
05 Basket Fossombrone 22
06 Vigor Matelica 22
07 Sambenedettese 20
08 Basket Foligno 18
09 Bramante Pesaro 18
10 Pisaurum Pesaro 18
11 Robur Osimo 16
12 Falconara Basket 10
13 Perugia Basket 8
14 Il Globo Isernia 6

Prossimo turno (ventesima giornata)
Sabato 16/02
Pisaurum Pesaro-Il Globo Isernia h. 18.00
Sambenedettese-Bramante Pesaro h. 18.15
Unibasket Lanciano-Basket Fossombrone h. 18.30
Falconara Basket-Robur Osimo h. 21.15
Domenica 17/02 h. 18.00
Basket Foligno-Sutor Montegranaro
Magic Basket Chieti-Vigor Matelica (h. 18.30)
Val di Ceppo-Perugia Basket

ROSETO.com
Minors [Serie C, Serie D.]
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=41&tipo=basket

Davide Di Sante
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2018-2019. Qual θ l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2019 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft