[Ricerca Avanzata]
Sabato, 20 Aprile 2019 - Ore 12:49 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie C Silver – Abruzzo, Marche, Molise, Umbria.
VASTO, MOSCIANO, ASSISI E URBANIA AVANTI 2-0. TERAMO, TERMOLI, L’AQUILA E TORRE ALLA BELLA.
Il Mosciano festeggia la vittoria.

Il punto di Davide Di Sante sul campionato di Serie C Silver Abruzzo, Molise, Marche, Umbria. Primo turno, gara 2.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Lunedì, 15 Aprile 2019 - Ore 10:15

Vasto Basket, Olimpia Mosciano, Virtus Assisi e Pallacanestro Urbania chiudono i conti in gara due e conquistano l’accesso alle semifinali, mentre vanno alla bella Teramo a Spicchi, Airino Termoli, Nuovo Basket Aquilano e Torre de’ Passeri. Nei play out si salvano Nova Basket Campli e Virtus Porto San Giorgio, costringendo Fratta Umbertide e Basket Gualdo alla serie per evitare la retrocessione in Serie D.

PARTE ALTA PLAY OFF

La Virtus Assisi (Santantonio 19, Casettari 16, Capezzali 13) va a vincere sul campo del Chieti Basket (Cocco 17, Berardi 14, Bantsevich e De Luca 13) e stacca il pass per le semifinali. Gli umbri partono subito forte e, guidati da Santantoio e Casettari, chiudono la prima frazione sul 12-20 per poi allungare ulteriormente nei secondi dieci minuti, andando al riposo lungo sul 27-41. Al rientro sul parquet Chieti prova a rientrare in partita e con Cocco e Bantsevich in evidenza riaprono i giochi allo scadere della terza frazione sul 53-58, non riuscendo però a concretizzare definitivamente la rimonta in avvio di ultimo quarto, con Assisi che riesce, seppur a fatica, a tenere costantemente tra le cinque e le otto lunghezze di vantaggio fino alla sirena finale.

Non riesce il colpo esterno al Teramo a Spicchi (Piccinini 12, Palantrani e Wu 11) che cade sul campo dell’Orvieto Basket (Egbunike 15, Ceccariglia 11, Abet 8) e sarà costretto alla bella. Gara estremamente equilibrata, con gli ospiti costantemente in vantaggio per i primi trenta minuti ma sempre con scarti minimi (14-17; 25-30; 43-45 i parziali dei primi tre periodi). Nell’ultimo quarto i canestri di Egbunike e Ceccariglia capovolgono completamente la situazione in favore degli umbri, che negli istanti conclusivi riescono a piazzare il mini allungo che si rivela decisivo.

Pareggia i conti la Pallacanestro Fermignano (Pontellini 21, Perini 19, Fontanella 15) che tra le mura amiche non lascia scampo all’Airino Termoli (Marinaro e Mirando 15, Leonzio 11). Gara senza mai storia, con i padroni di casa che, dopo aver chiuso la prima frazione sul 21-15, allungano in maniera decisa nei secondi dieci minuti, confezionando un break di 28-11 che di fatto chiude i giochi sul 49-26 all’intervallo lungo. Infatti i restanti venti minuti non hanno storia, con Fermignano che gestisce senza troppi affanni l’ampio margine accumulato (68-51 al 30’) e l’Airino Termoli che, tradita dal nervosismo nella prima metà di partita, ne approfitta per rendere meno pesante il passivo.

Porta la serie a gara 3 anche Torre de’ Passeri (Comignani 23, Febo 20, Di Flavio 11) che riesce a superare il Basket Todi (Agliani 27, Varriale 20, Simoni 8) al termine di una gara molto combattuta. Dopo l’equilibrio nella prima frazione (17-16 al 10’) i canestri di Comignani e Febo permettono la fuga ai padroni di casa, i quali rientrano negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 41-28. In avvio di ripresa Agliani e Varriale guidano la rimonta degli umbri, i quali riaprono i giochi allo scadere della terza frazione, tornando a -6 sul 59-53, per poi tornare ulteriormente in scia, anche se la pessima percentuale ai liberi (14/28) impedisce di completare la rimonta, con Torre de’ Passeri che riesce a spuntarla negli istanti conclusivi.

PARTE BASSA PLAY OFF

Il Vasto Basket (Oluic 25, Di Tizio 15, Ucci 13) sbanca il terreno di gioco del Taurus Jesi (Bartolucci 23, Cerri e Trillini 11) e chiude la serie 2-0 qualificandosi per le semifinali. Oluic e compagni guidano la gara fin dalla palla a due (13-20 al 10’; 28-36 all’intervallo lungo), ma i padroni di casa, pur soffrendo l’ampio divario tecnico e fisico, ce la mettono tutta per provare a restare a contatto, tenendo ancora aperti i giochi allo scadere della terza frazione sul 41-45. Ma negli ultimi dieci minuti sale in cattedra il solito Oluic che, insieme ad Ucci e Di Tizio, è l’artefice dell’allungo decisivo che taglia definitivamente le gambe al Taurus, che esce a testa altissima da questa serie dopo aver venduto la pelle a carissimo prezzo in entrambe le sfide con la squadra di coach Gesmundo.

Concretizza il primo match point anche la Pallacanestro Urbania (Ochereobia 21, Pentucci 13, Baldassarri 6) andando a violare il terreno di gioco del Nuovo Pineto Basket (Pavone 13, Di Francesco 9, Simonella 8) al termine di una gara caratterizzata da percentuali molto basse, con i padroni di casa che non approfittano della pessima partenza di Ocheorobia e compagni, i quali realizzano appena 5 punti, contro i 12 dei ragazzi di coach Torrieri, nei primi dieci minuti. La musica non cambia granché nel secondo periodo, con Urbania che riesce a rosicchiare quattro lunghezze in prossimità dell’intervallo lungo (24-21 al 20’), per poi ribaltare completamente la situazione in avvio di ripresa, con il break di 11-20 messo a segno dai marchigiani che consente di mettere il naso avanti al trentesimo minuto sul 35-41, per poi chiudere definitivamente la contesa nell’ultima frazione.

Chiude sul 2-0 anche l’Olimpia Mosciano (Scafidi 30, Alessandrini 16, Assogna 12) che domina sul campo del Basket Tolentino (Tombolini e Quercia 15, Nobili 7) al termine di una partita sostanzialmente senza storia, con un immarcabile Scafidi, ottimamente coadiuvato dal classe 2001 Alessandrini, a guidare i suoi fin dalla palla a due, con l’11-24 di fine primo periodo che, di fatto, azzera sul nascere ogni velleità dei padroni di casa. Infatti anche nel secondo periodo la musica non cambia, con i ragazzi di coach Verrigni che danno una ulteriore spallata alla partita ed allungano fino al +21 (24-45) di metà gara. In avvio di ripresa Tolentino prova a reagire e, grazie soprattutto a Tombolini e Quercia, oltre che a diverse distrazioni degli ospiti, rosicchiano punto su punto fino a tornare a -9 sul 50-59 allo scadere della terza frazione, ma Mosciano non si fa sorprendere e, una volta riacquistata la concentrazione, torna a macinare gioco, confezionando un break di 7-24 nell’ultima frazione che chiude definitivamente i giochi.

Grazie ad un eccellente ultimo quarto il Nuovo Basket Aquilano (Budrys 22, Pocius 17, Oriente 15) supera la Pallacanestro Recanati (Ottaviani 13, Raponi 11, Larizza 10) forzando la serie alla bella. Gara sostanzialmente equilibrata per tutto il suo andamento, con i padroni di casa costretti ad inseguire Ottaviani e compagni per trenta minuti (24-26; 37-41; 59-62 i parziali dei primi tre periodi), prima di ribaltare completamente la situazione nell’ultimo quarto, confezionando un break di 25-12, con Budrys e Pocius protagonisti, che stende i marchigiani.

PLAY OUT

La Virtus Porto San Giorgio (Calcinari 12, Grossi 10, Moyo 9) non si lascia sfuggire l’occasione e superando tra le mura amiche il Fratta Umbertide (Pascolini 17, Venturelli 6) chiude sul 2-0 e centra la salvezza avendo conquistato appena quattro vittorie in ventiquattro gare disputate. L’equilibrio e le bassissime percentuali la fanno da padroni per tutto l’andamento del match (12-14 al 10’; 23-23 al 20’; 36-40 al 30’), con i padroni di casa che riescono a spuntarla negli ultimi dieci minuti, concedendo appena sei punti agli umbri.

Conquista la permanenza in Serie C Silver anche il Nova Basket Campli (Moretti e Di Carlo 14, Listwon 13) che sbanca il terreno di gioco del Basket Gualdo (Dzigal 13, Lupattelli 11, Tomassini 9) e chiude nel migliore dei modi la propria stagione. Di Carlo e compagni partono forte, chiudendo la prima frazione sul 9-18, prima di subire il rientro dei padroni di casa, che si riportano a -3 a metà partita sul 29-32. Nel terzo periodo la svolta del match, con la squadra di coach Tempera che confeziona un break di 8-20 che sostanzialmente decide la partita (37-52 al 30’). Infatti Gualdo accusa il colpo e non riesce più a farsi minacciosa, con i farnesi che possono gestire in assoluta tranquillità l’ampio margine accumulato fino alla sirena finale.

Risultati gara 2 primo turno play off

PARTE ALTA
Chieti Basket-Virtus Assisi 74-82 (0-2, Virtus Assisi in semifinale)
Pall. Fermignano-Airino Termoli 80-64 (1-1)
Torre de’ Passeri-Basket Todi 76-73 (1-1)
Orvieto Basket-Teramo a Spicchi 61-56 (1-1)

PARTE BASSA
Taurus Jesi-Vasto Basket 62-74 (0-2, Vasto Basket in semifinale)
Nuovo Basket Aquilano-Pall. Recanati 84-74 (1-1)
Basket Tolentino-Olimpia Mosciano 57-83 (0-2, Olimpia Mosciano in semifinale)
Nuovo Pineto Basket-Pall. Urbania 43-55 (0-2, Pallacanestro Urbania in semifinale)

Risultati gara 2 primo turno play out
Virtus Porto San Giorgio-Fratta Umbertide 49-46 (2-0, Virtus Porto San Giorgio salva)
Basket Gualdo-Nova Basket Campli 49-59 (0-2, Nova Basket Campli salva)

Programma gara 3 primo turno play off

PARTE ALTA
Airino Termoli-Pall. Fermignano (sabato 27/04 h. 18.00)
Basket Todi-Torre de’ Passeri (domenica 28/04 h. 18.00)
Teramo a Spicchi-Orvieto Basket (sabato 27/04 h. 18.00)

PARTE BASSA
Pall. Recanati-Nuovo Basket Aquilano (domenica 28/04 h. 18.00)

Programma secondo turno play out (12-19-26/05)
Fratta Umbertide-Basket Gualdo

ROSETO.com
Minors [Serie C, Serie D.]
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=41&tipo=basket

Davide Di Sante
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2018-2019. Qual è l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2019 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft