[Ricerca Avanzata]
Martedμ, 23 Gennaio 2018 - Ore 0:59 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Fischi Europei – Luigi Lamonica
GIORNO LIBERO A KAUNAS
I test atletici degli arbitri.

L’interno della SPA.

Un particolare del centro di Kaunas.

Luigi Lamonica, arbitro abruzzese agli Europei in Lituania, ci racconta la sua esperienza.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 03 Settembre 2011 - Ore 02:30

Puntata 07 di venerdì 2 settembre 2011.
 
Ciao a tutti dalla lontanissima Lituania.
Dalle vostre e-mail, inizio a capire che vi state scaldando e che l'appuntamento con ROSETO.com sta tornando ad essere una buona abitudine. Mi compiaccio vivamente con voi e avverto Luca che il mio cachet si alza fino a toccare i 20 arrosticini da Marco al Pacaya (accetto, n.d.r.).

Oggi giorno di riposo, completo. Stamattina mi sono svegliato e, da buon vecchietto quale sto diventando, il mio tendine di Achille mi ha detto, fraternamente: “Luigi, oggi è meglio se rinunci al test fisico, altrimenti io ti mando qualche avvertimento…”.
Scherzi a parte, mi fa abbastanza male. Quindi, nonostante avessi chiesto di partecipare ai test atletici, ho preferito rinunciare. Anche perchè il Presidente del CIA non li avrebbe mai considerati validi e mi avrebbe “invitato” gentilmente a ripeterli al prossimo raduno del 30 settembre.

Comunque, per spirito di gruppo mi sono recato ad assistere ugualmente al test ed ho avuto l'ennesima conferma del perché la Lituania è la patria della pallacanestro.
Vi ho raccontato che praticamente siamo segregati nella foresta, quindi per i test atletici - siccome l'arena di Alytus era occupata  dalle squadre per gli allenamenti - i ragazzi che ci guidano avanti e indietro ci hanno detto che la palestra disponibile era in una città distante solo 10 minuti.
 
Il posto dove siamo andati tutto sembrava tranne che una città. Al massimo un villaggio di campagna, con una scuola elementare, una chiesa, una farmacia e poco, pochissimo d'altro. Però c’era una palestra con tanto di parquet ed un palazzetto adiacente, ormai terminato, da almeno 3.000 posti con tutte vetrate all'esterno, che il prossimo anno ospiterà le partite della squadra di Serie A Lituana!
Per farvi capire meglio, è come se le frazioni di Voltarrosto di Roseto o Scerne di Pineto avessero un palazzetto di quelle dimensioni e la squadra locale giocasse un campionato nazionale!

Di ritorno, visto il giorno di riposo, mi sono letteralmente tuffato nella SPA, facendo una nuotata e rilassandomi nelle varie piscine.
A pranzo abbiamo deciso di ammazzare il tempo in modo diverso, chiedendo se era possibile accompagnarci a Kaunas per vedere un po’ di facce nuove e trascorrere del tempo. E così è stato.

Manco a dirlo, a Kaunas non aspettano altro che arrivi la settimana finale di questo Eurobasket: In tutti i locali, televisioni e maxi schermi sono sintonizzati per trasmettere in diretta le partite, pubblicità gigantesche con i giocatori della nazionale lituana come testimonial, ovunque bandiere, locandine, palloni da basket, magliette celebrative esposte nelle vetrine e per strada molta gente già veste con i colori verde e oro (come il Brasile) delle uniformi ufficiali  della Nazionale Lituana.
L'unica cosa non ancora pronta è… l'Arena dove si giocheranno le partite. O, meglio, tutta la parte esterna è un cantiere e parte delle vetrate esterne non ancora sistemate. Ma all'interno è tutto pronto, è già stata inaugurata e sono sicuro sarà magnifica.
 
Una breve passeggiata per la zona pedonale, un caffé e rientro alla base, con insolito siparietto. Eravamo in quattro: io, Fernando Rocha, Miguel Perez e Emir Mogulcok che camminavamo alla ricerca di un caffetteria che ci ispirasse un po’, quando di fronte un uomo sulla cinquantina ci ha guardato e sorriso. “Ecco qua, questo è dei nostri!” mi sono detto. E tanto è stato.

Con un inglese non stentato… di più… il tipo, dopo averci guardato, ha tentennato: “...Lamonica?". E vai con qualche parola di Lituano, un sorriso a 32 denti e poi la lusinga: "One the best… charger… teisejas (in lituano)" ed altre parole di lituano. Logicamente, risata generale. Abbiamo cercato di estorcergli un posto dove prendere un caffé e io avrei voluto anche offrirgliene uno visto il complimento che mi aveva fatto, ma comunicare è stato impossibile. Così abbiamo scelto un bar a caso ed abbiamo finito con il prendere un té, due coca cola ed un gelato, che non era niente male. Per un espresso sarà meglio un'altra volta.

Sabato 3 settembre 2011 arbitro Grecia-Fyrom (Macedonia) alle 18 ora locale.

Alla prossima.
 
 
[Il CAMPIONATO EUROPEO sul WEB]
 
Il sito ufficiale della FIBA (inglese)
 
Wikipedia (italiano)
 
 
ARCHIVIO > Le puntate precedenti.
 
Puntata 01 di sabato 27 agosto 2011. LITUANIA, ARRIVO!
 
Puntata 02 di domenica 28 agosto 2011. SPREMUTI, MESSI IN GUARDIA E ILLUMINATI DA RONNIE NUNN.
 
Puntata 03 di lunedì 29 agosto 2011. A SCUOLA DA MIGUEL BETANCOUR.
 
Puntata 04 di martedì 30 agosto 2011. FABIO FACCHINI: CHAPEAU!
 
Puntata 05 di mercoledì 31 agosto 2011. SUGGESTIONI SULLA VIA PER ALYTUS
 
Puntata 06 di giovedì 1 settembre 2011. DARSI ALL’IPPICA IN LITUANIA
 
Luigi Lamonica
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Antonio Norante a capo del Roseto Sharks. Cosa ne pensi?
Il primo passo verso la cessione del titolo di A2 fuori Roseto.
La mossa giusta per portare nuovi soci e continuare a Roseto.


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft