[Ricerca Avanzata]
Luned์, 23 Luglio 2018 - Ore 2:20 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Fischi Europei – Luigi Lamonica
SPREMUTI, MESSI IN GUARDIA E ILLUMINATI DA RONNIE NUNN.
Il mitico Ronnie Nunn.

Vilnius, Lituania. Dopo il temporale.

Vilnius, Lituania. Il centro storico addobbato a festa per l’Eurobasket.

Luigi Lamonica, arbitro abruzzese agli Europei in Lituania, ci racconta la sua esperienza.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Luned์, 29 Agosto 2011 - Ore 12:00

Puntata 02 di domenica 28 agosto 2011.
 
Ciao a tutti.
 
Il primo giorno in Lituania è passato abbastanza velocemente, forse perchè è stato pieno di impegni.

Alle 8.15,  tutti noi 40 arbitri ci siamo infilati pantaloncini e maglietta e, in compagnia di Alejandro Vaquero - preparatore atletico aggregato al nostro gruppo per tutto il torneo - abbiamo effettuato il risveglio muscolare. Più che di risveglio, si è trattato di una "mattanza", perché Alejandro ci ha spremuto come limoni, dato che non abbiamo partite fino a mercoledì, mostrandoci un allenamento vero e proprio che, concentrato in 45 minuti, potrebbe essere usato durante tutto l'arco della stagione.

Poi alle 10, dopo la colazione, si sono susseguite varie lezione con i primi input: attenzione ai flopping, controllo delle panchine e del campo di gioco, importanza di essere pronti fisicamente e mentalmente dentro e fuori il campo. Soprattutto, è stato enfatizzato al massimo il fatto che avremo tutti gli occhi puntati addosso sia in campo, dove sappiamo come muoverci, sia fuori dal campo, dove invece dobbiamo aspettarci di tutto e, soprattutto, siamo completamente indifesi. Quindi, stesso “consiglio/ordine” che ci era stato dato in Turchia prima dei Campionati del Mondo: evitare bar e locali dove possono essere presenti tifosi, ma soprattutto giornalisti pronti a scatenarsi per un nostro comportamento non consono.

Si sono alternati, nelle varie presentazioni, Richard Stocks, Miguele Betancour, Alan Richardson, Nar Zanolin: tutti concordi nell'affermare che hanno massima fiducia nei 40 arbitri, che sanno benissimo che non commettere errori sarà impossibile, che dobbiamo restare tranquilli perché loro saranno comunque sempre pronti a proteggerci. Questo credo abbia dato gran fiducia a tutto il gruppo, composto da molti esperti, ma anche da qualche rookie che per la prima volta è chiamato a dirigere una competizione di questo livello.

Personalmente, sono rimasto colpito dalla presentazione di Ronnie Nunn, ex arbitro NBA, ex responsabile degli arbitri NBA ed ora una delle persone che ne cura l'istruzione e la valutazione. La sua presentazione è stata diversa dalle altre, ricca di concetti nuovi: psicologia arbitrale, nuovi termini, nuovi anedotti. Insomma, un momento di apprendimento notevole, un master applicato all'arbitraggio. Nunn ha un grande carisma e, come tutti gli arbitri NBA conosciuti, una teatralità nei gesti, nelle segnalazioni, nel tono di voce, in grado di catturare la platea e renderla partecipe. Mi avevano parlato molto di lui e del suo carisma, del suo "sapere", ma ascoltarlo dal vivo è davvero motivante e adesso non vedo l'ora di iniziare ad arbitrare. Ronnie è di una modestia impressionante. Dopo il primo break, alla ripresa della sua presentazione, ha chiesto scusa per il suo modo di parlare troppo veloce. Quando, credendo che una interpretazione alla regola fosse la stessa tra NBA e regolamento FIBA, ha espresso un suo giudizio non ha avuto difficoltà a tornare indietro e chiedere a noi quale fosse il corretto modo di agire. Un vero professionista. Spero di avere la possibilità di essere visionato da lui: sarebbe un grande onore ricevere qualche prezioso consiglio ed insegnamento.

Lunedì, stesso programma: ore 8.15 allenamento, tempo permettendo visto che nel pomeriggio ha piovuto, poi lezioni e presentazioni.
 
Martedì dopo pranzo ci divideremo, per andare nelle località dove siamo stati designati per la prima fase di qualificazione. Io andrò ad Alytus, 110 km da Vilnius, per il Gruppo C. Giocheranno nella Alytaus Arena (5.500 posti): Bosnia-Erzegovina, F.Y.R.O.M. (Macedonia), Croazia, Montenegro, Finlandia, Grecia. Dunque, ben 4 stati della ex-Jugoslavia.

A domani.
 
 
[Il CAMPIONATO EUROPEO sul WEB]
 
Il sito ufficiale della FIBA (inglese)
 
Wikipedia (italiano)
 
 
ARCHIVIO > Le puntate precedenti.
 
Puntata 01 di sabato 27 agosto 2011. LITUANIA, ARRIVO!
 
Luigi Lamonica
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Cosa ne pensi della partnership fra Roseto Sharks e Stella Azzurra Roma?
Ottimo accordo.
Buona cosa, ma ho dei dubbi.
Non mi convince.


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft