[Ricerca Avanzata]
Mercoledμ, 24 Gennaio 2018 - Ore 2:53 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Fischi Europei – Luigi Lamonica
ARRIVEDERCI, PICCOLO GRANDE CHEMA!
Da sinistra: Ales Kamnikar, commissario dalla Slovenia; Srdan Dozai, arbitro dalla Croazia; Luigi Lamonica; Aleksandar Milojevic, arbitro dalla Macedonia; Damir Javor, arbitro stand-by dalla Slovenia. La squadra completa di Belgio-Lituania.

Un tracciato del cardiofrequenzimetro in dotazione a Luigi Lamonica.

Lubiana e detti popolari: rosso di sera bel tempo si spera.

Luigi Lamonica, arbitro abruzzese agli Europei in Slovenia, ci racconta la sua esperienza.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 14 Settembre 2013 - Ore 16:58

Puntata 13 di venerdì 13 settembre 2013.
 
“Dobro jutro”, che vuol dire “buongiorno”, a voi che continuate a leggere assiduamente il diario, facendo felice me e anche Luca.

Oggi giornata diversa dalla altre. L'orario della mia gara, 14.30, ha scombussolato la routine giornaliera, così ho saltato la colazione alle 8 e sono andato in piscina per una seduta abbreviata con Alejandro e, prima di tornare in camera per prepararmi al meeting, ho fatto un bel brunch, come usavo fare prima dei problemi alle ginocchia e all'invito di perdere qualche chilo di troppo. Credo che per una volta non accadrà nulla, anche perchè qui non ho la bilancia, quindi posso ignorare il fatto che forse qualche chilo potrei prenderlo, se continuassi a trasgredire.
 
C'è da dire che, in tutte le partite, il buon Alejandro ci monitora con dei cardiofrequenzimetri. Era successo anche in Lituania, ma questa volta ci siamo evoluti. Qualcuno di noi, in particolare quelli del gruppo di Ljubljiana, li ha in dotazione dall'inizio del torneo e la versione fornitaci controlla, in base alla frequenza cardiaca, al nostro peso e al nostro indice di massa grassa, il consumo di calorie ad ogni partita. Ebbene, per ogni partita sin qui arbitrata, il consumo di Kcal si aggira intorno alle 1.900! Quindi uno "sgarretto" a colazione lasciatemelo pure fare...

Dopo il meeting, con le autovalutazioni delle crew impegnate nelle partite di ieri e con alcuni casi analizzati a video e da "case book" per la loro unicità e difficoltà, io e la mia squadra abbiamo ripetuto il tradizionale caffé con annesso colloquio pre-gara, dove abbiamo cercato di focalizzare le problematiche che la partita ci poteva presentare.
 
Eravamo tutti d'accordo sul fatto che la Lituania aveva un potenziale enorme rispetto al Belgio, che tutti i ruoli erano coperti da giocatori di grande talento ed esperienza e che soprattutto la panchina non poteva essere paragonata a quella del Belgio. La squadra baltica, in panchina, può schierare un certo Valanciunas, giocatore NBA dei Toronto Raptors e vero dominatore delle aree pitturate.
 
Forse siamo partiti un po’ contratti e non concentrati, perchè abbiamo fischiato contatti marginali che potevano essere ignorati e ci è scappato un fallo antisportivo, che è stato giudicato solamente come un fallo personale. Dunque provvidenziale è stato l’intervallo tra il primo e il secondo quarto, che ci ha permesso di chiarire le  idee per i restanti quarti, in cui le cose sono filate via abbastanza lisce, grazie all'ottima collaborazione con giocatori e allenatori.

Al termine della partita, ho sentito le gambe veramente stanche. Ormai sono quattordici i giorni trascorsi qui in Slovenia e così ho avvertito la necessità di rilassami un poco, andando a trascorrere un po’ di tempo nella SPA dell'hotel.

Una mezz'ora di idromassaggio e 45 minuti abbondanti di sauna e relax mi hanno rimesso a nuovo e convinto ad andare a vedere la terza partita della serata, quella tra La Francia e la Lettonia. Partita dal punteggio molto alto: la Francia ha vinto realizzando più di 100 punti e, soprattutto nell'ultimo quarto, la gara è stata avvincente, con numeri da ambo i lati del campo e Tony Parker a deliziare gli spettatori presenti con funamboliche penetrazioni a canestro.

Domani gioca l’Italia contro la Croazia, quindi io e Guerrino Cerebuch saremo di riposo. Questa sera a cena, purtroppo, tutto il gruppo ha salutato Chema Buceta, che domani mattina, per impegni personali, lascerà la Slovenia.

È stato come se avessi salutato un parente che abita in un posto lontano, con grande malinconia. Per dirla come ci ha insegnato lui: “Un altro elefante è seduto nell'angolo”. E sapere che Chema non ci sarà lunedì sera, quando verranno comunicati i nomi degli 8 arbitri che lasceranno la manifestazione, mi fa sentire un po’ “nudo”, come se il suo carisma, la sua ironia, la sua esperienza, ma soprattutto la sua grande esperienza e professionalità,  potessero fungere da parafulmine, evitando lo stress da taglio che si vivrà lunedì sera.
 
Sono sicuro che ci mancherà tantissimo il suo “fare squadra”, il suo modo di  far cambiare umore alle persone, la sua ironia. Ho scambiato con lui  due parole a cena, gli ho esternato la mia paura delle conseguenze che il gruppo, soprattutto i più giovani,  potrebbe vivere ed avvertire domenica e lunedì, pensando al momento del taglio (questo potrebbe ripercuotersi su tutto il buon lavoro fatto da tutti fino a qui). Lui mi ha detto: “Luigi, tocca a te e a Juan Carlos (l’arbitro spagnolo Arteaga). Dovrete parlare voi, perchè ho notato nei meeting che quando parlate voi tutti tacciono e vi ascoltano, forse più dei coaches che sono abituati a parlare tutti i giorni con loro. Io lo so bene, ho fatto per tanti anni l'allenatore, e so che qualche volta le indicazioni del coach non vengono ascoltate perchè sempre le stesse, noiose e monotone. Se ne avrete la necessità, parlate ai vostri colleghi: vi ascolteranno e diventerete una squadra con gli stessi obiettivi, fortissima. La migliore di tutto l'Eurobasket”.

Chema è un motivatore fantastico, mi sono sentito una forza improvvisa dentro difficile da descrivere. E, soprattutto, ho apprezzato ancora di più questo “piccoletto”, che per salutarmi è salito in piedi su una sedia del ristorante e mi ha abbracciato calorosamente.
 
Ciao Chema, spero di incontrati al più presto e trascorrere con te piacevoli serate, come lo sono state queste di Ljubljiana.

Domani giorno di riposo: no meeting, no fitness mattutino, ma per me sempre piscina. Alejandro non molla...
 
ARCHIVIO > Le puntate precedenti.
 
Puntata 01 di sabato 31 agosto 2013. SLOVENIA, ECCOMI!
 
Puntata 02 di domenica 1 settembre 2013. VAQUERA, NUNN, BUCETA: CHE TRIS D’ASSI!
 
Puntata 03 di lunedì 2 settembre 2013. LUBIANA, ARRIVO.
 
Puntata 04 di martedì 3 settembre 2013. PRONTI A FISCHIARE
 
Puntata 05 di mercoledì 4 settembre 2013. CON TONY, A SELEZIONARE I PALLONI...
 
Puntata 06 di giovedì 5 settembre 2013. UNA GARA DOPO L’ALTRA... E CI VUOLE IL SARTO!
 
Puntata 07 di venerdì 6 settembre 2013. SEMPRE PIU’ CURATI: E’ ARRIVATO IL TERAPISTA.
 
Puntata 08 di domenica 8 settembre 2013. A LUBIANA, OSPITI DEL SINDACO TIFOSO!
 
Puntata 09 di lunedì 9 settembre 2013. BUON COMPLEANNO, VITTORIO.
 
Puntata 10 di martedì 10 settembre 2013. ALTRO CHE GANGNAM STYLE... CHEMA BUCETA STYLE!
 
Puntata 11 di mercoledì 11 settembre 2013. POCA GENTE ALL’ARENA, TANTI AMICI IN GIRO.
 
Puntata 12 di giovedì 12 settembre 2013. SLOVENIA, IL PAESE CON ‘LOVE’ DENTRO.
 
ROSETO.com > Archivio
I DIARI DI LUIGI LAMONICA
 
CAMPIONATO MONDIALE 2010
TURCHIA, Istanbul.
Luigi Lamonica arbitra la Finale del Campionato Mondiale fra USA e Turchia.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Mondiale.]
 
EUROLEGA 2011
SPAGNA, Barcellona.
Luigi Lamonica arbitra la Finale di Eurolega fra Panathinaikos Atene e Maccabi Tel Aviv.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
CAMPIONATO EUROPEO 2011
LITUANIA, Kaunas.
Luigi Lamonica arbitra la Finale del Campionato Europeo fra Spagna e Francia.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Europeo.]
 
EUROLEGA 2012
TURCHIA, Istanbul.
Luigi Lamonica arbitra la Finale di Eurolega fra Olympiacos Pireo e CSKA Mosca.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
OLIMPIADI 2012
REGNO UNITO, Londra.
Luigi Lamonica arbitra la Semifinale delle Olimpiadi fra Spagna e Russia.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario Olimpico.]
 
EUROLEGA 2013
REGNO UNITO, Londra.
Luigi Lamonica arbitra la Semifinale di Eurolega fra Real Madrid e Barcellona.
[Ultima puntata, con i link a tutte le puntate del Diario di Eurolega.]
 
LUIGI LAMONICA - DECIDERE
La pagina facebook ufficiale.
L’album fotografico dell’Europeo 2013.
 
Luigi Lamonica
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Antonio Norante a capo del Roseto Sharks. Cosa ne pensi?
Il primo passo verso la cessione del titolo di A2 fuori Roseto.
La mossa giusta per portare nuovi soci e continuare a Roseto.


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft