[Ricerca Avanzata]
Martedì, 18 Febbraio 2020 - Ore 19:31 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Luigi Lamonica
MISTER DECIDERE E LA MEZZA DOZZINA DI FINALI DI EUROLEGA ARBITRATE
Finale Eurolega 2019. Luigi Lamonica in un momento della partita, con gli atleti del Cska Mosca.

Finale Eurolega 2019. Luigi Lamonica, in alto a sinistra, alla palla contesa iniziale.

Finale Eurolega 2019. Luigi Lamonica in un momento della partita, con gli atleti dell’Anadolu Efes Istanbul.

L’arbitro abruzzese riflette sulla sesta finale e guarda al futuro.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Giovedì, 30 Maggio 2019 - Ore 10:30

Luigi Lamonica si conferma il numero uno degli arbitri di pallacanestro a livello europeo. L’arbitro abruzzese – pescarese di nascita e che a Roseto ha vissuto per una decina d’anni prima di trasferirsi in Sicilia – ha infatti diretto la sua sesta finale di Eurolega, vinta dal Cska Mosca sull’Anadolu Efes Istanbul con il punteggio di 91-83.

“Mister Decidere”, come è ormai conosciuto (dal titolo del suo libro scritto nel 2011 intitolato “Decidere”) ha diretto le ultime 2 finali e 3 delle ultime 4, a conferma di un rendimento eccezionale nonostante gli anni che passano (ne compirà 54 il prossimo 18 dicembre).

Lamonica, che per la Federazione Italiana Pallacanestro è in pensione da quando ha compiuto 50 anni, aggiunge l’alloro a un palmares che, tra i traguardi più importanti, oltre alle 6 finali di Eurolega annovera: 1 Finale del Campionato Mondiale, 5 Finali dei Campionati Europei, 23 Finali Scudetto e 9 Finali di Coppa Italia.

In merito alla sua sesta finale, Lamonica ha dichiarato: «È stata una bella partita di basket, in cui le squadre hanno giocato a viso aperto una buona pallacanestro, molto tecnica e poco fisica. Questo ci ha aiutato perché abbiamo avuto pochi contatti da valutare, soprattutto in post basso e questo è stato un bene perché avevamo un po’ di timore considerando le caratteristiche di alcuni giocatori. Ci sono stati molti pick and roll, tante penetrazioni e tantissimi tiri da 3 punti, con il Cska che ha finito la partita tirando con l’incredibile percentuale del 63,3%».

Per quanto riguarda i suoi compagni di terna – il tedesco Robert Lottermoser e il lettone Olegs Latisevs – l’arbitro italiano ha chiosato: «Sono soddisfatto di aver arbitrato con loro, perché sono colleghi giovani e molto promettenti con i quali ho arbitrato diverse volte e che si sono meritati questa designazione. Ormai ci basta uno sguardo per capirci e direi che la finale è stata diretta bene, visto che i nostri istruttori ci hanno fatto i complimenti e né il pubblico né i giocatori si sono lamentati e questo per un arbitro è la miglior cosa: esserci senza farsi notare e senza togliere spazio ai veri protagonisti della contesa che sono i giocatori».

Circa il suo futuro, Lamonica conclude: «Voglio continuare ad arbitrare, perché è ciò che amo fare e, anche se i sacrifici sono molti, le soddisfazioni mi ripagano ampiamente. Spero che il fisico mi regga, per il resto non so dire quanti anni ancora arbitrerò: potrebbero essere 2, 3 o di più. L’importante è restare in forma e dirigere bene, per passare quanto più possibile della mia esperienza ai colleghi giovani».

ROSETO.com > Archivio
LUIGI LAMONICA
Tutti gli articoli
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=59&tipo=basket
 
LUIGI LAMONICA – DECIDERE
La pagina facebook ufficiale.

https://www.facebook.com/LuigiLamonicaDecidere

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2019-2020. Qual è l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2020 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft