[Ricerca Avanzata]
Lunedì, 10 Agosto 2020 - Ore 18:07 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Trofeo Lido delle Rose – 74^ Edizione, Anno 2019 – 2^ Giornata.
CARO VITTORIO FOSSATARO TI SCRIVO...
Il Roseto Sharks vincitore del 74° Trofeo Lido delle Rose. MVP del torneo è Nicola Giordano, di 16 anni. Miglior Under è Matteo Visintin, di 15 anni.
[Luca Maggitti]


Il Roseto Sharks festeggia la vittoria del 74° Trofeo Lido delle Rose con una pizza sulle scale del PalaMaggetti.
[Luca Maggitti]


Roseto, 1949, 4° Trofeo Lido delle Rose. I vincitori del Gira Bologna. Il terzo da sinistra è l’allenatore-giocatore Jimmy Larry Strong, statunitense di Atlanta che insegnò a giocare a basket alla città dei canestri. Dietro l’improvvisata panchina, mimetizzati nel canneto, due piccoli tifosi seguono il timeout.
[Italcolor – Archivio Comune Roseto]


Il Roseto rivince il Torneissimo dopo 18 anni, con una formazione Under 18. La lettera a Vittorio, i tabellini, le statistiche, le foto di Cusano Photo, l’Albo d’Oro aggiornato e gli altri link.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdì, 20 Settembre 2019 - Ore 02:30

Vittò,

avresti dovuto vederli, a fine partita, mangiare la pizza seminati lungo le scale del PalaMaggetti, come un gruppo di ragazzi in gita. Avevano appena rivinto il Torneissimo dopo 18 anni, compiendo un miracolo sportivo, e se ne stavano lì, incuranti di tutto, stretti nella loro gioventù, a mangiare e guardare con quegli occhi spalancati e attenti.

Sono i ragazzini del tuo Roseto, Vittò. E mi hanno ricordato, in quell’immagine così essenziale, una foto del Trofeo Lido delle Rose del 1949, con i vincitori del Gira Bologna esausti seduti in una panchina fatta di due tavole di legno e qualche mattone, guidati da Jimmy Larry Strong: l’uomo che insegnò a giocare a basket alla città dei canestri. Quella foto con dietro il canneto, la rete di protezione e i dolci bimbi curiosi che guardavano quegli eroi.

Vittò, questo basket giovane, questo progetto che tu ovviamente approvavi (perché, nella vita, arrivarci qualche anno dopo a capire le cose è una grandissima rottura di palle), sa di antico, Questi giovinetti spartani, mandati a morire contro squadre di professionisti, quando tornano vincitori e sorridenti diventano epici.

Se tu fossi ancora qui, li avresti soppesati come ogni precampionato, valutandoli quanto a prolificità offensiva, avresti sommato su un foglietto e poi avresti detto a coach D’Arcangeli quanti punti avevamo nelle mani e quanto forte bisognava difendere per salvarsi, fissando nel contempo la quota punti.

Gli avresti voluto bene come tuoi nipoti, Vittò, perché ti somigliano: molto fare, poco parlare. Questi si sudano la maglia, Combà!

E, comunque, senti che cavolo hanno combinato, per rivincere il torneo dopo 18 anni.

Intanto, conta che Roseto era la peggiore delle 4 squadre, sulla carta. Già, perché anche se c’erano 3 squadre di A2 (Eurobasket Roma e Latina di A2 Ovest e Roseto di A2 Est) e una di Serie B (Bisceglie), al Roseto mancavano per infortunio 5 giocatori dei primi 8 della rotazione e cioè: Pierfrancesco Oliva, Leonardo Ciribeni, Antonio De Fabritiis, Jordan Bayehe e Aristide Mouaha.

Insomma: eravamo lì, in tribuna stampa, che manco volevamo fare la telecronaca, perché pensavamo di prenderne 20 la prima sera dall’Eurobasket Roma e 20 la seconda sera da chi ci sarebbe capitato in sorte.

E invece questi che ti hanno combinato? La prima sera hanno battuto in rimonta l’Eurobasket Roma al supplementare per 96-92 con un ragazzo di 16 anni, Nicola Giordano, sugli scudi. Sai che ha combinato questo? In 36 minuti ha segnato 18 punti, preso 2 rimbalzi e smazzato 3 assist, tirando 6/7 da 2, 1/1 da 3 e 5/5 ai liberi. Vittò, questo ha 16 anni!

Certo, poi al supplementare c’è voluto “Lu Vìcchie” che tu conosci: Simone Pierich. Se n’era stato buono nel primo tempo, segnando 2 punti, ma nella ripresa ne ha segnati 19, compresi gli ultimi 8, di fila, che ci hanno portato in finale.

È andato pure bene il lungo che abbiamo preso. Uno che ha una bella storia familiare, si chiama Khadeem Lattin e ha chiuso con una doppia doppia da 21 punti e 19 rimbalzi in 39 minuti di gioco.

Ma questo non è ancora niente, Vittò, perché la sera successiva, in finale, contro il Latina del nostro amico Franco Gramenzi, la banda di ragazzini di Germano ha fatto “lo stravedere”. Erano 5 gli infortunati nella semifinale, beh... aggiungici Simone Pierich, che non ha giocato. E siamo a sei. Tu dirai: vabbò, “a cià tritite”... e invece no, Vittò!

Ngùle che partita!

Praticamente abbiamo rivinto il Trofeo Lido delle Rose con una squadra minorenne. Ngiacride? Sindambò...

Nostro quintetto in campo alla palla contesa: Nikolic (20 anni), Giordano (16), Canka (17), Fokou (19), Lattin (24). Età media: 19,2 anni. Cominciamo e il primo quarto andiamo sotto 12-17, ma i ragazzi gli danno tosto che è un piacere vederli.

Nel secondo quarto quasi ci tocca portarli all’asilo, Vittò. Leggi quest’altro quintetto, che è stato circa 8 minuti in campo nel secondo quarto: Giordano (16), Visintin (15), Canka (17), Menalo (17), Ndzie (16). Eta media: 16,2 anni. Scì, Vittò... ì lètt bbòne. Abbiamo giocato, e mantenuto alla grande, con una Under 16 o quasi, andando all’intervallo in svantaggio per un solo punto (32-33).

Il terzo quarto è stato un po’ un casino, visto che nei primi 5 minuti non abbiamo mai segnato e Latina se n’è andata un po’ avanti, ma i nostri non hanno mai e dico mai mollato. I cucciolotti di squalo hanno ricominciato a fare canestro, il quarto si è concluso 10-12 e al 30° stavamo dietro 42-45.

Vittò, nell’ultimo quarto, il capolavoro! Entra sto Fabrizio Pugliatti – venezuelano di 15 anni – e segna 5 punti giocando da vecchio. Ma, a proposito di 15enni, dovevi vedere Matteo Visintin da Trieste (scusami, Mattè, se ti ho dato del veneto... so che per voi giuliani non va bene neanche dire friulani; da stasera so qual è la tua città e non sbagliero più, n.d.r.). Una furia: personalità da strappare i complimenti pure a un Italia Basket Hall of Fame come Iwan Bisson e un assist “no look” che sembrava il nostro amico Claudio Bonaccorsi: palleggio, faccia che guarda a destra e pallone dall’altra parte come un missile per Pugliatti che segna il 52-48. I pochi tifosi (unica nota negativa delle due serate) sono esplosi nel più meritato degli applausi a scena aperta per “shtù uajùne”, che è davvero forte.

Poi ci si è messo pure Leo Menalo, il nostro secondo straniero (un croato di 17 anni), che ha segnato 10 punti nell’ultimo quarto e chiuso a 18, portando Roseto a rivincere il Torneissimo dopo 18 anni. Questo si chiama Mènalo, Vittò, con l’accento sulla e, come se fosse “menagli”. Ma agli avversari... gli ha menato lui!

Alla fine, il premio di miglior Under è andato al 15enne Matteo Visintin e il premio di MVP è andato, tieniti forte, al 16enne Nicola Giordano! Tì rìnd cònde?

Insomma, Vittò, una partita di quelle che non si ricorda spesso. Una banda di ragazzini che vince contro una buona squadra di A2 e riporta a casa un trofeo che mancava da quando la alzò nel 2001 Mario Boni. E tu c’eri.

Questa è per te, Vittò. È il primo Trofeo Lido delle Rose senza di te che mi ricordo. Perciò è per te, che hai organizzato alcune delle edizioni più belle, come quella del Preolimpico di Sydney 2000 con le Nazionali di Italia, Croazia, Jugoslavia e Australia, solo per dirne una.

Vittò, prima di lasciarti, visto che qualcuno lo conosci ma per la maggior parte si tratta di ragazzi nuovi, ti presento i ragazzi che hanno fatto l’impresa attraverso i loro numeri della finale (e la loro età), mandandoti un abbraccio fortissimo e pregandoti di benedire, insieme agli altri amici della Curva Nuvola, il tuo amato Roseto.

I NUMERI DEGLI SHARKS
Kevin Ndzie, 1 punto, 5 rimbalzi, 1 stoppata in 15 minuti. 16 anni.
Khadeem Lattin, 10 punti, 11 rimbalzi, 1 assist, 4 recuperi in 26 minuti. 24 anni.
Nicola Giordano, 8 punti, 2 rimbalzi, 2 assist in 18 minuti. 16 anni.
Matteo Visintin, 12 punti, 4 rimbalzi, 2 assist in 29 minuti. 15 anni.
Leo Menalo, 18 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, 4 recuperi in 22 minuti. 17 anni.
Fabrizio Pugliatti, 5 punti, 1 assist in 12 minuti. 15 anni.
Abramo Canka, 3 punti in 20 minuti. 17 anni.
Lazar Nikolic, 4 punti, 2 rimbalzi, 1 assist in 20 minuti. 20 anni.
Joel Fokou, 4 rimbalzi in 14 minuti. 19 anni.
Emmanuel Adeola, 5 punti, 2 rimbalzi, 1 assist in 18 minuti. 15 anni.
Matteo Ghirlanda, 6 minuti. 18 anni.
Simone Pierich, Capitano infortunato, in panchina per onor di firma. 38 anni.
Media dell’età degli 11 del Roseto che hanno vinto il 74° Trofeo Lido delle Rose: 17,4 anni.


Finale 1° e 2° posto
SAPORI VERI ROSETO SHARKS 66
BENACQUISTA LATINA 61
Parziali: 12-17; 20-16 (32-33); 10-12 (42-45; 24-16 (66-61).

SAPORI VERI ROSETO SHARKS:  Lattin 10, Fokou, Pugliatti 5, Visintin 12, Giordano 8, Ndzie 1, Canka 3, Nikolic 4, Menalo 18, Adeola 5, Ghirlanda, Pierich n.e.. Coach: D’Arcangeli.

BENACQUISTA LATINA: Romeo 5, Di Pizzo 4, Cassese 13, Pepper 8, Ancellotti 5, Raucci 4, Di Ianni, Di Prospero n.e., Musso 11, Mc Gaughey 11. Coach: Gramenzi.

Arbitri: Di Francesco, Ferretti, Catani.


LE IMMAGINI DI CUSANO PHOTO
Le immagini della finale di Cusano Photo.
https://www.facebook.com/mimmo.cusano/media_set?set=a.10215432766033010&type=3&uploaded=111


Finale 3° e 4° posto
EUROBASKET ROMA 72
LIONS BISCEGLIE 74
Parziali: 19-22; 17-17; 16-15; 20-20.

EUROBASKET ROMA: Miles 14, Viglianisi 4, Fanti 3, Loschi 10, Cicchetti 6, Fattori 8, Chinellato 2, Sacchettini 9, Taylor Jr. 16, Graziani. Coach: Nunzi.

LIONS BISCEGLIE: Dri 11, Chiriatti 3, Maresca, Drigo 10, Rossi 11, Cantagalli 15, Mazzarese 2, Quarto Di Palo n.e., Marini 22, Zugno. Coach: Marinelli.

Arbitri: Pierantozzi, Marota, Centonza.


TROFEO LIDO DELLE ROSE
Albo d’Oro

1^ Edizione - 1945 Pallacanestro Napoli
2^ Edizione - 1947 U.S. Sangiorgese
3^ Edizione - 1948 S.P. Rosetana
4^ Edizione - 1949 Gira Bologna
5^ Edizione - 1950 S.P. Rosetana
6^ Edizione - 1951 Gira Bologna
7^ Edizione - 1952 Gira Bologna
8^ Edizione - 1953 Gira Bologna
9^ Edizione - 1954 Borletti Milano
10^ Edizione - 1955 Gira Bologna
11^ Edizione - 1956 A.S. Roma
12^ Edizione - 1957 Simmenthal Milano
13^ Edizione - 1958 Virtus Bologna
14^ Edizione - 1959 Stella Azzurra Roma
15^ Edizione - 1960 Thailandia
16^ Edizione - 1961 Levissima Cantù
17^ Edizione - 1962 Ignis Varese
18^ Edizione - 1963 Olympia Lubiana
19^ Edizione - 1964 Olympia Lubiana
20^ Edizione - 1965 Italia Militare
21^ Edizione - 1966 Romania
22^ Edizione - 1967 Armata Rossa
23^ Edizione - 1968 Gulf Oil USA
24^ Edizione - 1969 TWA USA
25^ Edizione - 1970 Brasile
26^ Edizione - 1971 Cecoslovacchia
27^ Edizione - 1972 Gillette Usa
28^ Edizione - 1973 Forst Cantù
29^ Edizione - 1974 Forst Cantù
30^ Edizione - 1975 Italia
31^ Edizione - 1976 Italia
32^ Edizione - 1977 Sicutronic USA
33^ Edizione - 1978 URSS
34^ Edizione - 1979 Arrigoni Rieti
35^ Edizione - 1980 Bancoroma
36^ Edizione - 1981 Garelli USA
37^ Edizione - 1982 Italia Militare
38^ Edizione - 1983 Lebole Mestre
39^ Edizione - 1984 Diana All Stars
40^ Edizione - 1985 Mobilgirgi Caserta
41^ Edizione - 1986 Jollycolombani Forlì
42^ Edizione - 1987 Yoga Bologna
43^ Edizione - 1988 Annabella Pavia
44^ Edizione - 1989 Il Messaggero Roma
45^ Edizione - 1990 Lotus Montecatini
46^ Edizione - 1991 Benetton Treviso
47^ Edizione - 1992 Italia Under 23
48^ Edizione - 1993 Pesaro (Edizione Minibasket)
49^ Edizione - 1994 Teramo Basket (Edizione Interregionale)
50^ Edizione - 1995 Efes Pilsen Istanbul
51^ Edizione - 1996 Team System Bologna
52^ Edizione - 1997 Kinder Bologna
53^ Edizione - 1998 Corolla Roseto
54^ Edizione - 1999 Kinder Bologna
55^ Edizione - 2000 Italia
56^ Edizione - 2001 Hotel Bellavista Roseto
57^ Edizione - 2002 Virtus Roma
58^ Edizione - 2003 DMP Campli (Edizione Serie B1)
59^ Edizione - 2004 Italia
60^ Edizione - 2005 Euro Rida Scafati
61^ Edizione - 2006 Maccabi Tel Aviv
62^ Edizione - 2007 Premiata Montegranaro
63^ Edizione - 2008 Prima Veroli
64^ Edizione - 2009 Scafati Basket
65^ Edizione - 2010 Globo Giulianova (Edizione Serie C Dilettanti)
66^ Edizione - 2011 BLS Chieti (Edizione Serie DNA, DNB)
67^ Edizione - 2012 Italia Under 20
68^ Edizione - 2013 Lazio (Edizione Giovanile Under 14)
69^ Edizione - 2014 Grecia Under 20
70^ Edizione - 2015 Virtus Roma
71^ Edizione - 2016 Virtus Bologna
72^ Edizione - 2017 Abruzzo (Edizione Giovanile Under 14)
73^ Edizione - 2018 Givova Scafati
74^ Edizione - 2019 Sapori Veri Roseto Sharks

IL TORNEISSIMO
Documentario di Luca Maggitti sul Trofeo Lido delle Rose.
VIDEO YOUTUBE
http://www.youtube.com/watch?v=3lRQA5La-ZY


Trofeo Lido delle Rose
Il più antico torneo estivo di basket d’Europa. E forse del Mondo.

PAGINA FACEBOOK
https://www.facebook.com/TrofeoLidoDelleRose


ROSETO.com
Trofeo Lido delle Rose
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=1&tipo=basket

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Amministrative Roseto 2021. Qual è la tua intenzione di voto?
Destra
Centro-Destra
Centro
Centro-Sinistra
Sinistra
Liste Civiche
Movimenti


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2020 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft