[Ricerca Avanzata]
Marted์, 27 Ottobre 2020 - Ore 18:25 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Basket a Roseto
QUESTO MATRIMONIO S’HA DA FARE!
Lecco.

L’offerta di Roseto in vantaggio tra le 3 valutate da Lecco. Costituita la Pallacanestro Roseto, per affiliarsi alla FIP e acquisire il diritto di Serie B. In attesa di ufficializzazioni, il nostro invito a sostenere il consorzio.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 12 Luglio 2020 - Ore 11:30

«Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura, tra un promontorio a destra, e un’ampia costiera dall’altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive, par che renda ancor più sensibile all’occhio questa trasformazione, e segni il punto in cui il lago cessa...»

(Alessandro Manzoni, I promessi sposi, incipit.)


Dal lago al mare.

Dovrebbe arrivare da Lecco il titolo di Serie B, con il quale il neonato consorzio Le Quote farebbe ripartire la pallacanestro cittadina. Dopo la morte sportiva della Serie A del 2006, si ripartì con un titolo di Serie B2 acquisito da Silvi, che a sua volta l’aveva acquisito dal Campli qualche stagione prima.

Stavolta le voci di mercato portano più lontano, verso “quel ramo del lago di Como” dove Alessandro Manzoni ambientò “I promessi sposi”. Si farà questo matrimonio fra la città di Roseto degli Abruzzi e un nuovo titolo? Oppure i consorziati faranno come Don Abbondio di fronte al Cardinale Borromeo, ritraendosi al pensiero che il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare?

Staremo a vedere, anche perché il tempo stringe e la scadenza del 30 luglio si avvicina. Se il Roseto, entro quella data, avrà un titolo cadetto potrà ricominciare dalla prima categoria inferiore alla Serie A2 venduta da Cimorosi e Norante alla Stella Azzurra Roma. Altrimenti le cose cambieranno e il basket rosetano dovrà ripartire, probabilmente, dalla Serie C Silver proprio nella stagione che si concluderà con i festeggiamenti del primo secolo di pallacanestro cittadina.

Buone notizie sembrerebbero arrivare dopo la riunione tenuta venerdì sera, 10 luglio 2020, dalla Società del Lecco, detentrice del titolo di Serie B. Pare, infatti, che l’offerta del Roseto – messa in concorrenza con altre due, una del Monopoli l’altra non siamo in grado di dirla – sia stata giudicata la migliore, essendo la più alta dal punto di vista della cifra.

I commercialisti di parte lecchese hanno poi condotto qualche approfondimento circa la solvibilità e la serietà dell’offerta stessa. Cosa giusta e ancor più motivata dal fatto che – vista da fuori – la situazione cestistica a Roseto degli Abruzzi fa riflettere più di un operatore del mondo della pallacanestro.

La domanda più rivolta? Semplice: “Perché, se vendete la Serie A2, adesso cercate una Serie B subito e siete pure disposti a spendere molto e nel consorzio c’è pure chi ha venduto la Serie A2? Non poteva vendere la A2 direttamente al Consorzio e facevate tutto a Roseto?”.

Ormai, da qualche settimana, il sottoscritto preferisce risparmiarsi lunghe e articolate risposte, per un semplice motivo: non servirebbe a nulla perder tempo ad analizzare il passato.

Adesso serve un titolo di Serie B e quindi ogni sforzo della comunità rosetana – si spera, stavolta, unita davvero – deve essere fatto in questa direzione.

Tornando agli accertamenti, i controlli dei consulenti del venditore avrebbero dato esito favorevole, anche perché una offerta formulata da un ex Deputato della Repubblica, attualmente Presidente di una banca, che è Giulio Sottanelli e che opera insieme ad altri promotori del consorzio, fra i quali c’è la punta di diamante di un imprenditore solido, giovane e serio come Fabio Brocco è merce rarissima per il mondo del basket, che – purtroppo – è spesso territorio di conquista per cialtroni e gente con le tasche vuote che cerca di riempiersele con la palla a spicchi.

Insomma: questo matrimonio dovrebbe farsi nelle prossime ore e il titolo cadetto lasciare il lago di Como per approdare in riva al mare Adriatico.

Intanto, notizie positive arrivano pure da Roseto degli Abruzzi, visto che a stretto giro il consorzio Le Quote dovrebbe ufficializzare la sua nascita, con un primo elenco di aziende aderenti che dovrebbe essere solo una anticipazione, in attesa di un più ampio coinvolgimento territoriale.

Dal consorzio Le Quote fanno sapere che l’invito a entrare e rinforzare questo “sogno di stabilità cestistica rosetana” è rivolto a tutti, nessuno escluso. In questo senso, a umile avviso di chi scrive, bene ha fatto pure Daniele Cimorosi ad aderire – pur non essendo più il patron, ma solo uno dei contributori – e incoraggiare altri ad entrare. C’è bisogno di tutti coloro i quali possono dare il proprio apporto economico e chi ha gestito il basket a livello superiore, come Cimorosi, può essere utile anche come esperienza, oltre che per i suoi ottimi rapporti con la Federazione Italiana Pallacanestro (ieri, il presidente Petrucci e il suo vice Laguardia hanno incontrato proprio a Roseto, dove sono da anni di casa, il coach della Nazionale Italiana Femminile, Lino Lardo).

L’obiettivo dei promotori de Le Quote è quello di crescere, senza fretta ma senza sosta, avendo in mente i numeri di un consorzio che sta funzionando molto bene come quello di Treviso, che nella stagione 2013/2014 – la stessa del ritorno in A2 Silver del Roseto – ripartì acquisendo il titolo di Serie A2 Silver del Nord Barese e oggi è in Serie A in modo stabile, facendo sempre i passi a seconda della gamba. Il consorzio trevigiano, partito da 18 promotori, è arrivato a contarne 166, per la gioia degli sportivi veneti che confidano in un futuro stabile.

Un’altra buona notizia è la nascita della Pallacanestro Roseto SSD a r.l., che chiederà l’affiliazione alla FIP: passaggio propedeutico per essere poi in grado di acquisire formalmente il diritto sportivo, che dovrebbe essere quello di Serie B del Lecco.

La neonata società, che dovrebbe essere rappresentata al momento da alcuni soci promotori (per fare celermente le cose che magari fatte tramite consorzio avrebbero richiesto più tempo), dovrebbe poi essere ceduta al consorzio Le Quote, che avrebbe così il pieno controllo della società e quindi del titolo.

Alla fine di questi passaggi, quindi, se tutto dovesse girare per bene (ed è quel che con tutto il cuore ci auguriamo), il consorzio Le Quote dovrebbe essere proprietario della Pallacanestro Roseto, che in pancia avrebbe un titolo di Serie B. In estrema sintesi: il consorzio sarebbe il proprietario del basket di vertice a Roseto degli Abruzzi.

Con queste incoraggianti premesse, la palla passa adesso a tutti coloro i quali possono dare una mano al consorzio.

Roseto.com – che da 22 anni racconta il basket cittadino e non si è mai scelto la squadra da tifare e sostenere, perché ha sempre appoggiato tutte le iniziative che negli anni, a volte belli a volte tormentati, hanno portato una squadra a giocare la domenica al palazzetto – invita tutti coloro i quali possono a sostenere il consorzio le Quote.

Anche perché le 4 tipologie associative possono soddisfare qualsiasi esigenza: dalla piccola impresa alla industria strutturata. Eccole, di seguito.

Socio A
Sponsorizzazione di 3.000 € nel triennio che da diritto ad esprimere 1 voto nel CdA del Consorzio.

Socio B
Sponsorizzazione di 15.000 € nel triennio che da diritto ad esprimere 3 voti nel CdA del Consorzio.

Socio C
Sponsorizzazione di 30.000 € nel triennio che da diritto ad esprimere 6 voti nel CdA del Consorzio.

Socio D
Sponsorizzazione di 60.000 € nel triennio che da diritto ad esprimere 9 voti nel CdA del Consorzio.


Oggi più che mai, Roseto degli Abruzzi ha bisogno di una comunità unita che lavori per far rinascere il basket in città e garantire un futuro sereno e di crescita costante, grazie all’apporto di tutti.

Forza, Roseto!

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Amministrative Roseto 2021. Qual ่ la tua intenzione di voto?
Destra
Centro-Destra
Centro
Centro-Sinistra
Sinistra
Liste Civiche
Movimenti


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2020 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft