[Ricerca Avanzata]
Martedì, 27 Ottobre 2020 - Ore 19:24 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Via Seneca [Il privè di ROSETO.com]
CASADILEGO, FACCI EMOZIONARE ANCORA!
Elisa Coclite, in arte Casadilego, a X Factor giovedì 17 settembre 2020, a 17 anni.

Elisa Coclite, a un anno, sul booklet del disco ‘All That Wonder’ del padre Massimiliano. Nella canzone ‘Isn’t she lovely’ si sente Elisa fare ghirigori.

Elisa Coclite canta a Montorio al Vomano nel 2017, aprendo il concerto di ‘Brandon Sherrod & the Sharks’.
[Cusano Photo]


L’Abruzzese Elisa Coclite, in arte Casadilego, incanta a X Factor. Un pensierino, conoscendola.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Venerdì, 18 Settembre 2020 - Ore 01:45

L’avete sentita, a X Factor 2020, Casadilego, al secolo Elisa Coclite, abruzzese di Montorio al Vomano?

Vi siete commossi anche voi, mentre la fricchettona 17enne con i capelli verdi, timidamente presentatasi ai giudici come fan di Ed Sheeran (per spiegare il nome d’arte), interpretava “A case of you” di Joni Mitchell?

Commosso si è sicuramente Manuel Agnelli, che l’ha definita grande talento, con gli occhi imperlati. Emma Marrone si è alzata in piedi e tutti i giudici (Mika ed Hell Raton a completare) hanno preceduto i loro “4 sì” con una standing ovation.

Io pure mi sono commosso, ma non solo per la sua bravura. Mi sono commosso perché Elisa è la figlia di Massimiliano “Cox” Coclite, docente di canto jazz al Conservatorio dell’Aquila oltre che pianista e compositore e di Alessia Martegiani, cantante e insegnante di canto. Insomma: da due voci come quelle del Cox e di Alessia, come poteva non sbocciare un simile fiore?

Ma Elisa – anzi, ormai, Casadilego – è molto di più. È una ragazza più matura degli anni che ha, cresciuta in un ambiente che trasuda arte e musica, che parla un inglese perfetto ed ha pure una bella vena ironica.

Ho conosciuto Elisa prima che nascesse. Me ne parlò il papà, Massimiliano, durante la prima intervista che gli feci, nel 2003. Mi diceva della sua primogenita in arrivo e di un disco di sue interpretazioni di brani di Stevie Wonder (con due brani originali del Cox) che voleva finire ma che doveva gestire – nell’ambito del bilancio familiare – con questo nuovo arrivo in famiglia.

Così ci mettemmo di mezzo, io e il mio Roseto.com e Giorgio Pomponi e Lorenzo Settepanella con la nostra Associazione LGL, per sostenere Massimiliano, che quindi realizzò “All That Wonder”, un gran disco che in copertina riporta gli artisti impegnati nella sua realizzazione: Massimiliano Coclite, Fabrizio Mandolini, Fabrizio Bosso, Gianluca Caporale, Diana Torto, Elisa Coclite, Bruno Marrazzo, Bruno Marcozzi, Morgan Fascioli, Glauco Di Sabatino, Alfonso Giancaterina, Gianfranco Di Donatantonio, Giovanni Pantalone, Vincenzo Felicioni, Luca Bulgarelli, Marcello Di Leonardo.

L’Elisa Coclite citata per sesta non è una nonna o un’omonima. È proprio lei, Casadilego, che all’epoca aveva un anno e che irrompe con i suoi ghirigori all’interno di una versione deliziosa di “Isn’t She Lovely”. E nel booklet del disco, ovviamente, c’è il primo piano della piccolina.

Elisa ci ha poi dato una mano “ormai 14enne” nel 2017, incidendo i cori di alcune canzoni nel disco “Italian Journey” di “Brandon Sherrod & the Sharks”, uscito a Pasqua 2017, che è riuscito a centrare l’obiettivo di vendere 1.000 copie, finanziando con 5.000 euro un progetto di beneficenza in Italia (Montorio al Vomano, Abruzzo) e con altri 5.000 euro due progetti negli Stati Uniti d’America (Bridgeport, Connecticut).

Per questo, l’ideatore del disco (il sottoscritto)  e i musicisti – Brandon Sherrod, Massimiliano Coclite, Morgan Fascioli, Emanuele Di Teodoro – hanno vinto il Premio Nazionale Paolo Borsellino 2017 per l’Impegno Sociale.

I PROGETTI FINANZIATI DAL DISCO
ITALIA: http://www.roseto.com/scheda_news.php?id=16275
USA: http://www.roseto.com/scheda_news.php?id=16324

In quell’occasione, Elisa si esibì anche nel concerto di Montorio al Vomano, prima del gruppo, e in quello di Roseto, cantando con il padre e Brandon Sherrod, ragazzo di Bridgeport, Connecticut, che oltre a cantare gioca a pallacanestro (all’epoca a Roseto, adesso a Cento... ma questa è un’altra storia).

Di più: il giorno in cui presentammo il disco a Roseto (il Venerdì Santo 2017), per qualche minuto allo stesso tavolo del Cabana Park sedettero Elisa e Gianluca Ginoble, che era venuto per sostenerci.

Insomma, vedere poche ore fa Elisa far commuovere Manuel Agnelli e gli altri giudici è stato meraviglioso, perché ho ripensato alle volte in cui ho avuto il piacere di sentirla cantare o di mangiarci una pizza e ridere della sua ironia o apprezzare i suoi ragionamenti, “fuori scala” se rapportati alla sua età.

Perciò evviva Casadilego! In bocca al lupo, Elisa, siamo con te!

X FACTOR 2020
Manuel Agnelli piange per Casadilego
https://www.youtube.com/watch?v=xEZD0D_gx1M


ROSETO.com
Via Seneca [Il privè di ROSETO.com]
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=83&tipo=rosetano

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Amministrative Roseto 2021. Qual è la tua intenzione di voto?
Destra
Centro-Destra
Centro
Centro-Sinistra
Sinistra
Liste Civiche
Movimenti


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2020 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft