[Ricerca Avanzata]
Martedì, 29 Novembre 2022 - Ore 11:24 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.

Serie A3 – Abba Pineto Volley
PINETO CORSARO SOTTO LE DUE TORRI
Il Pineto festeggia la vittoria.

Pinetesi vittoriosi a Bologna.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Lunedì, 21 Novembre 2022 - Ore 00:15

Geetit Bologna – ABBA Pineto Volley 1-3
(12-25, 25-21, 16-25, 26-28)


Geetit Bologna: Ballan 2, Bandieri, Donati, Guerrini 11, Govoni, Lugli 11, Lusetti, Orazi 9, Maletti 2, Vinti 15, L. Gabrielli 61%pos44%prf,  L. Serenari, Oliva, Grottoli.
Allenatore: M. Marzola.

ABBA Pineto Volley: Calonico, Merlo 3, Caleca, Bongiorno 1, Basso 5, Milan 16, Paris 6, Bragatto 12, Omaggi, Baldari 10, Link 24, Fioretti, L. Giuliani 64%pos 21%prf, L Pesare.
Allenatore: G. Tomasello.


Nell’ottava giornata del campionato di Serie A3 Credem Banca l’ABBA Pineto Volley vince in trasferta per 1-3 contro la Geetit Bologna. Dopo il primo set chiusosi con un largo 12-25 per gli abruzzesi, nel secondo sono i felsinei a imporsi 25-21. Nel terzo sono nuovamente i rivieraschi a mettere la freccia del sorpasso con un netto 21-25. Il quarto e ultimo decisivo set si chiude al cardiopalma 26-28.

Il match si apre subito caldo con Orazi e Vinti che rispondono al primo tempo di Bragatto 2-2.
Pineto trova il primo break point sul servizio di Paris anche grazie ad un ottimo Milan, 4-2.
Il muro di Bragatto ferma Guerrini a muro e quando Paris inserisce nel gioco anche Link il tabellino segna il 3-6. L’opposto svedese si porta al servizio e anche dai nove metri è incisivo: 5-9. Anche Bologna dice la sua in battuta questa volta con Guerrini che accorcia fino al 7-9. Non basta: Pineto è aggressiva al servizio come in attacco e Bologna fatica nella fase di side out. Marzola chiama il primo time out sul 7-12. Al rientro Vinti trova il cambio palla ma Milan non perdona e incalza gli attacchi del 8-14. Bologna è fallosa al servizio e nonostante i tentavi di Vinti da posto quattro come da posto due i teramani continuano a macinare punti: 11-16.
Paris serve magistralmente i suoi che si trasciano fino al 11-18, quando Marzola decide di cambiare le regia con Govoni al posto di Lusetti. Link e Milan sono le due bocche da fuoco e trascinano gli abruzzesi fino al 12-21. Anche lo schiacciatore di rosario fatica a mettere a terra il pallone e Marzola interrompe ancora il gioco. Niente da fare: Bongiorno entrato dalla panchina per il servizio trova il breakpoint sul 12-24. Un primo tempo di Basso chiude il primo parziale sul 12-25.

Nella seconda frazione di gioco Pineto è fallosa dai nove metri e Bologna, con un muro su Milan, si porta avanti 3-1. I padroni di casa fermano a muro anche Merlo e la Geetit si trascina fino al 6-2. Coach Tomasello chiama il primo timeout del match e Bragatto lo premia con il primo tempo che, condito dall’errore dei felsinei vale il 6-4. Bologna è incisiva in attacco mentre Pineto continua ad essere troppo fallosa dai nove metri: 8-12. Pineto totalmente sotto tono nella fase trova una Geetit generosa in difesa e aggressiva in attacco che con Guerrini e Vinti sigilla il 16-10. Milan commette il fallo del 17-10 che vale il secondo time out abruzzese. Ancora una volta è Bragatto ad aprire il rientro in campo e, nel turno al servizio di Milan, guida i suoi fino al 17-15. Lugli chiude la prima azione lunga del match del 18-15, Orazi poi ferma a muro Link e Tommasello inserisce Baldari per Merlo. Baldari risponde subito presente ma gli abruzzesi continuano ad essere fallosi al servizio e la Geetit mantiene il vantaggio: 21-17.
Bologna continua a macinare punti e Guerrini mette la firma sul 24-20. Lo stesso schiacciatore chiude il secondo set sul 25-21.

Nella terza frazione di gioco Paris si carica la squadra sulle spalle e trascina i suoi sul 3-1.
Pineto è nuovamente fallosa al servizio mentre Guerrini chiude il 3-5. Il turno al servizio di Bragatto vale il primo breakpoint significativo sul 3-8. Entrambe le formazioni sono fallose dai nove metri e Pineto si trascina il vantaggio: 7-12. Sul turno al servizio di Paris, condito da un muro di Milan, Pineto trova l’allungo decisivo: 7-15. Maletti, entrato al posto di Guerrini, mette a terra il punto del 10-18 ma il divario tra le due formazione è ampio. È ancora una volta la coppia Link – Milan a trascinare gli abruzzesi nella fase calda del set: 11-22. Vinti ferma a muro Link e la Geetit riduce il gap fino al 14-23. Con Lusetti al servizio anche Orazi ferma ancora gli abruzzesi a muro e Bologna accorcia fino al 16-23. Milan si fa perdonare il muro precedente trovando il setpoint sul 16-24, poi Link chiude il set sul 16-25.

Nella quarta frazione di gioco Bologna si porta subito avanti 3-1. Ma l’Abba con Milan trova subito il pareggio sul 4-4. Baldari mette a terra gli attacchi del 6-8 e Marzola chiama i suoi alla panchina. Al rientro Bologna trova subito il cambio palla e il turno al servizio di Ballan con un super Vinti vale il 10-8. Pineto fatica a trovare cambio palla con una Geetit precisa nel sistema muro-difesa: 12-8. Baldari mette a terra il 13-9 poi al servizio trascina i suoi fino al 13-11. Si da il via ad un faccia a faccia che vede Lugli e Vinti rispondere agli attacchi di Link e compagni. Guerrini si inserisce nel gioco e chiude il punto del 16-14 poi i felsinei fermano a muro link per il 17-14. I biancoazzuri interrompono il ritmo di gioco prima con Bragatto poi con Link ma i padroni di casa mantengono il vantaggio 20-18. Lugli porta i suoi sul 22-19 ma Link non perdona in attacco e accorcia fino al 22-22. A trovare il primo setpoint Maletti ma subito Milan pareggia i conti e si procede ai vantaggi. Link chiude il match sul 26-28.

ROSETO.com
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
PALLACANESTRO ROSETO 2022/2023. Come uscire dalla crisi?
Cambiare allenatore.
Cambiare giocatori.
Andare avanti uniti.


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2022 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft