[Ricerca Avanzata]
Giovedì, 13 Dicembre 2018 - Ore 5:16 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie A – Roseto Sharks
ANTONIO CHIAMA PASSO
RIFIRMIAMO IL CALIFFO?
Roseto, primavera 2005. Da sinistra: Camillo Di Pasquale, Assessore allo Sport del Comune di Roseto degli Abruzzi; Mahmoud Abdul-Rauf; Franco Di Bonaventura, Sindaco di Roseto degli Abruzzi. Il Primo Cittadino del Lido delle Rose non ha neanche fatto in tempo ad essere rieletto che subito Antonio Norante gli ha servito un succulento assist … il Roseto Basket da iscrivere al prossimo campionato di Serie A.


Norante ha incontrato oggi il Sindaco Di Bonaventura. Il punto.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Mercoledì, 31 Maggio 2006 - Ore 21:00

Stamattina, intorno alle 11, Antonio Norante – Proprietario Unico del Roseto Basket – si è presentato a Palazzo di Città (la Villa Comunale) per incontrare il Sindaco Franco Di Bonaventura, fresco di rielezione plebiscitaria (siamo intorno all’80%).

Al Sindaco, Norante (che correva alle ultime elezioni da candidato Sindaco e che ha preso intorno all’11%) ha “consegnato” il Roseto Basket, dichiarando chiuso il ciclo apertosi nel 2003 con il subentro alla gestione del “Presidente Traghettatore” Vittorio Fossataro da parte di Alcini, Norante, Malvone, Cimorosi, Martinelli, Di Marco.

Il Sindaco di Roseto, Di Bonaventura, si è intrattenuto nella sua stanza con Norante e con i suoi accompagnatori (i revisori dei conti Di Lello e Dell’Orletta). Probabile che nelle prossime ore il Primo Cittadino dirà la sua in merito alla questione.

Adesso parte la corsa contro il tempo. Obiettivo: iscrizione della squadra entro il 6 Giugno 2006. Questo per dire che non si parla di mercato del titolo sportivo con Caserta o Pesaro (circostanze peraltro smentita anche da Antonio Norante).

Tecnicamente, la squadra è ancora di Antonio Norante, che però ha detto di aspettare nuove da Palazzo di Città, avendo dato la piena disponibilità al passaggio delle quote gratuito. Ovviamente, chi entra si accolla la posizione debitoria e può contare su quella creditoria.

Per iscrivere la squadra entro il 6 Giugno 2006 dovrebbero essere sufficienti 15.000 euro e una fidejussione (leggasi: uno che la firma) bancaria da 150.000 euro. Poi, entro il 15 Luglio 2006 (data da verificare) bisogna appianare le pendenze verso stato ed enti previdenziali.

Di quanti euro stiamo parlando?

Non c’è un comunicato ufficiale né esistono conferme da parte dei diretti interessati, ma sembra che la situazione contabile certificata dai revisori a fine stagione parli di una posizione debitoria complessiva pari a 1.200.000 euro, contro crediti per contributi istituzionali sulla stagione già conclusa da ricevere pari a circa 700.000 euro.

Dovrebbero esserci poi certi contenziosi relativi a vecchie posizioni debitorie, la cui entità al momento non è dato sapere.

Insomma, al “netto”, il Roseto Basket dovrebbe avere circa 500.000 euro di debiti da ripianare per ripartire “puliti”. Ovviamente, finché non arrivano i contributi istituzionali (già maturati per competenza), tocca sostenere l’intero peso debitorio.

Queste – più o meno – dovrebbero essere le carte in tavola.

Restiamo in attesa delle prossime giocate.
Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2018-2019. Qual è l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2018 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft