[Ricerca Avanzata]
Sabato, 20 Aprile 2024 - Ore 15:10 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.

Serie A
VIRTUS BOLOGNA IN A2, ECCO I PLAYOFF.
La Virtus Bologna.

Stefano Blois, mohicano del basket classe 1994, fa il punto settimanale sul primo campionato italiano. 30^ giornata.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Sabato, 07 Maggio 2016 - Ore 05:00

LA VIRTUS BOLOGNA RETROCEDE
La retrocessione della Virtus Bologna è il verdetto più importante emerso da questa regular season, oltre a rappresentare un momento storico (ma in negativo) per la società bianconera, l'unica a non essere mai retrocessa sul campo nella serie inferiore prima di mercoledì sera. Non è bastato un finale di stagione orgoglioso, polverizzando Torino prima del tiratissimo KO di Reggio Emilia che ha di fatto sancito la condanna per le Vu Nere (visti i contemporanei successi di Torino e Caserta), i cui rimpianti si concentrano però soprattutto su altri momenti della stagione. Le cinque sconfitte su sei gare precedenti allo spareggio con la Manital ad esempio, ed in generale i molti scontri diretti persi che hanno reso gli uomini di Valli svantaggiati in ogni situazione di classifica avulsa. Ne hanno approfittato tutte le concorrenti, condannando una Virtus che forse meritava meno di altre l'ultimissimo posto: la fortuna non ha certo dato una mano all'Obiettivo Lavoro, in particolare per l'assenza di Allan Ray che ha di fatto saltato l'intera stagione (solo quattro gare disputate). Tegola pesantissima su una squadra compatta ma a cui è mancato un leader, come testimonia il disastroso bilancio esterno (una sola vittoria in trasferta) che ha pesato tantissimo sul verdetto finale, oltre ad un talento offensivo molto limitato tra gli stranieri: Pittman (spesso troppo solo) è stato l'unico a garantire costante pericolosità in attacco, mentre sugli esterni i tanti cambiamenti non hanno mai prodotto un assetto efficace. Non sarà un momento facile da digerire per tutto l'ambiente bianconero, che dopo i 15 Scudetti e 2 Coppe dei Campioni (solo alcuni tra i molti trofei conquistati dalle gloriose Vu Nere) si ritrova anch'esso catapultato in A2 assieme a molte altre nobili decadute. Tra queste, gli odiati cugini della Fortitudo: non dovessero ottenere la promozione, tornerebbe il tanto atteso derby. Ma nella categoria sbagliata ...
 
 
PLAYOFF-LE QUATTRO SERIE IN PROGRAMMA
 
EA7 MILANO-DOLOMITI ENERGIA TRENTO
COME STA MILANO: Il primo posto in classifica rispecchia il ruolo di grande favorita per l'EA7, confermato anche con la vittoria in Coppa Italia. Non è stata comunque una regular season scintillante per la squadra di Repesa, che pur confermando lo status di squadra da battere non ha incantato: i numerosi innesti in corsa, in particolare quelli di Batista (che ha avuto impatto notevole sul campionato italiano) e Sanders l'hanno comunque rinforzata, assieme all'esplosione di Simon (oltre 15 punti di media). Ma il più importante sarà quello di capitan Gentile, che ha saltato gran parte della stagione per problemi fisici.
COME STA TRENTO: Stagione del consolidamento ad alti livelli per la Dolomiti Energia, con un brillantissimo percorso in Eurocup culminato le semifinali (eliminando proprio Milano nei quarti). Anche in campionato Trento ha sempre navigato in zona-playoff, pur se il girone di ritorno non è stato brillantissimo: i numerosi KO (sei di fila tra febbraio e marzo) hanno messo a rischio un posto nelle prime otto, complici forse le fatiche europee e qualche infortunio. Ma è una squadra solida dall'identità precisa, ed assieme alla coppia Pascolo-Wright sotto canestro (la migliore del torneo) si è rinforzata sul perimetro con Cummings.
FOCUS: Trento è la vera e propria bestia nera dell'EA7 (sconfitta tre volte su quattro in stagione), ma il pronostico non può che ovviamente ricadere sui biancorossi di Repesa. Che nonostante un organico meno sfavillante degli anni passati ha molte più soluzioni in una serie, ed in Italia al Forum ha storicamente fatto la voce grossa (quest'anno è passata solo Avellino). L'inserimento di Gentile sarà una chiave importante per gli interi playoff, come il rientro di Poeta può esserlo in casa bianconera anche per la capacità di produrre tanto in pochi minuti.
PRONOSTICO: Milano 80%-Trento 20%.
 
GRISSIN BON REGGIO EMILIA-BANCO DI SARDEGNA SASSARI
COME STA REGGIO EMILIA: La Reggiana ha chiuso al secondo posto una stagione che l'ha vista confermarsi su altissimi livelli, dopo la Finale dell'anno scorso. Gli uomini di Menetti hanno mostrato buona solidità su entrambe le metà-campo, non attraversando mai veri momenti di calo (complice il 14-1 di record casalingo) pur dovendo fare i conti con numerosi infortuni. Tanti italiani tra gli uomini-chiave (Della Valle, Polonara e Aradori su tutti) oltre alla fondamentale esperienza di Kaukenas, spesso risolutore nei finali di gara.
COME STA SASSARI: Difficile aspettarsela così travagliata, la stagione post-Scudetto del Banco di Sardegna: il clamoroso esonero di Meo Sacchetti prima delle dimissioni di coach Calvani, fra tanti cambiamenti in organico ed un cammino deludente (Europa compresa). Con il ds Pasquini tornato a sedere su una panchina, Logan e compagni hanno chiuso in decisa crescita: quattro vittorie nelle ultime cinque che hanno scongiurato il clamoroso rischio di mancare i playoff, con scalpi importanti come quelli di Reggio Emilia e Milano ed un gioco offensivo tornato spumeggiante (95 punti di media nelle ultime cinque vittorie).
FOCUS: La riedizione della scorsa finale non è certo un accoppiamento premiante per la Grissin Bon, che da seconda si ritrova contro i campioni in carica già al primo turno: la differenza di classifica rispecchia però la superiorità mostrata in regular season dagli emiliani, più solidi e compatti. Ma la Dinamo (unica a violare il PalaBigi in forma) è in fiducia, oltre ad avere meno da perdere: questa volta la pressione graverà sulle spalle biancorosse, contro un Banco che salvati i playoff punta ad un'altra rincorsa da mina vagante.
PRONOSTICO: Reggio Emilia 65%-Sassari 35%.
 
SIDIGAS AVELLINO-GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
COME STA AVELLINO: La vera e propria rivelazione del campionato, non per il valore dell'organico ma vista l'imperiosa escalation di vittorie (quindici su sedici prima del KO finale a Venezia) dopo un avvio a singhiozzo, raggiungendo anche la finale di Coppa Italia. La clamorosa rimonta subita nel derby contro Caserta il vero punto di svolta della stagione, assieme ad un sistema consolidato con una prima punta come Nunnally (MVP del campionato con oltre 18 punti a partita) ma in cui ognuno porta un contributo fondamentale: l'aggiunta in corsa di Ragland, 17 di media nelle ultime quattro, ha ulteriormente aggiunto pericolosità offensiva.
COME STA PISTOIA: La brutta crisi attraversata nel girone di ritorno ha rischiato di vanificare una prima parte stellare di campionato (12 vittorie nelle prime 17 gare), ma ritrovando il successo nell'ultimo mese i toscani hanno conservato un posto nei playoff stabilmente occupato per tutta la stagione. Il faro della Tesi Group resta Alex Kirk (16 punti ed 8 rimbalzi di media), vero regista aggiunto in un organico che vanta buon talento anche negli altri stranieri ed ha allungato le rotazioni con l'innesto in corso d'opera di Amato.
FOCUS: La Sidigas ha impressionato negli ultimi mesi ed a livello di roster e profondità ha sicuramente qualcosa in più, ma gli uomini di coach Esposito hanno riacquistato fiducia e con poca pressione oltre alla spinta del PalaCarrara vogliono giocarsi a viso aperto la serie. Un ruolo chiave nel confronto lo avranno gli italiani: Cervi è il pivot titolare nello scacchiere di Sacripanti ed avrà un'importanza chiave per i destini dei Lupi, dall'altra parte in un gruppo dalle gerarchie chiare fondamentale che il gruppo tricolore dia qualità per aumentare le soluzioni del tecnico campano.
PRONOSTICO: Avellino 65%-Pistoia 35%.
 
VANOLI CREMONA-UMANA VENEZIA
COME STA CREMONA: Anche la Vanoli ha disputato un campionato decisamente superiore alle aspettative, per risultati e qualità del proprio gioco. Stabilmente nella prima fascia di classifica, gli uomini di Pancotto hanno mantenuto buona costanza nonostante i molti problemi fisici, con le aggiunte di Starks e Dragovic che hanno migliorato un gruppo già solido. Il finale di regular season non è stato brillantissimo (quattro sconfitte su cinque, prima del successo su Brindisi), ma i biancazzurri pur non avendo troppi punti nelle mani (raggiunta quota 80 in sole otto occasioni) hanno mostrato buona compattezza su entrambe le metà-campo.
COME STA VENEZIA: Ha fatto complessivamente meno bene del previsto, chiudendo però la stagione in decisa crescita (tre vittorie consecutive): tanti i cambiamenti, sia a livello di organico per i numerosi infortuni, che in panchina con la promozione a head-coach di Walter De Raffaele dopo l'esonero di Recalcati. Gli innesti di Krubally e soprattutto Jeremy Pargo testimoniano le ambizioni importanti della Reyer, ed aver migliorato nelle ultime settimane il rendimento esterno (tallone d'Achille per buona parte della stagione) è un'ottima notizia in vista di una post-season in cui gli orogranata partiranno di rincorsa.
FOCUS: Dall'inserimento di Pargo dipendono molti destini-playoff dell'Umana: aggiungere due pezzi importanti in questa fase della stagione non è mai semplice, ma trovando i giusti equilibri Venezia può compiere un salto di qualità importante ed ha certamente più talento dei biancazzurri. Il fattore campo comunque resta dettaglio non trascurabile in una serie a cinque, anche perchè Cremona ha perso solo tre volte in stagione al PalaRadi: all'esordio assoluto nei playoff i lombardi si affacciano con poca pressione e molto entusiasmo, contando su un organico profondo che può schierare un sesto uomo di rara efficacia come McGee (oltre 13 punti a partita).
PRONOSTICO: Cremona 40%-Venezia 60%.
 
SERIE A-RISULTATI 30^ GIORNATA
Sassari-Milano 83-80
Caserta-Trento 73-70
Cremona-Brindisi 76-61
Reggio Emilia-Bologna 82-78
Capo D'Orlando-Pistoia 58-65
Cantù-Varese 89-79
Venezia-Avellino 86-77 (d.t.s.)
Torino-Pesaro 83-66
 
CLASSIFICA FINALE
EA7 Milano 44
Grissin Bon Reggio Emilia 42
Sidigas Avellino 40
Vanoli Cremona 38
Umana Venezia 32
Giorgio Tesi Group Pistoia 32
Banco di Sardegna Sassari 32
Dolomiti Energia Trento 30
Openjobmetis Varese 28
Enel Brindisi 26
Acqua Vitasnella Cantù 24
Consultinvest Pesaro 24
Betaland Capo D'Orlando 22
Pasta Reggia Caserta 22
Manital Torino 22
Obiettivo Lavoro Bologna 22
 
PROGRAMMA QUARTI DI FINALE-GARA 1
Avellino-Pistoia sabato, ore 18:15 (Sky Sport 1)
Reggio Emilia-Sassari sabato, ore 20:45 (Rai Sport 1)
Milano-Trento domenica, ore 19:30 (Sky Sport 2)
Cremona-Venezia domenica, ore 20:30
 
ROSETO.com
Il Mohicano del Basket [Stefano Blois]
Calcio&Fosforo [Opinioni sul pallone di Stefano Blois]
TUTTI GLI ARTICOLI
 
Stefano Blois
Stampa    Segnala la news

Condividi su:




Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2024 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft