[Ricerca Avanzata]
Giovedμ, 21 Marzo 2019 - Ore 19:06 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie B, Girone C – Campli, Chieti, Giulianova, Pescara, Teramo.
CHIETI CONTINUA A VINCERE, PESCARA OK, GIULIANOVA PIEGA TERAMO NEL DERBY, CAMPLI KO.
SUPERPOPPI
Fabrizio Gialloreto, capitano del Chieti.
[Teate Basket Chieti]


Il punto di coach Gabri Di Bonaventura sulle abruzzesi di Serie B. 9^ giornata di ritorno.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Martedμ, 12 Marzo 2019 - Ore 11:30

Nona di ritorno per le cinque franchigie cestistiche abruzzesi impegnate nel campionato di Serie B, girone C, proviamo a riepilogare rapidamente quanto accaduto alla ripresa del torneo dopo la pausa legata allo svolgimento delle prestigiose Finali di Coppa di Lega (1-2-3 marzo, Porto Sant’Elpidio) che, anche in questa edizione, hanno visto primeggiare l’Omegna di coach Ghizzinardi, abile a piegare, in sequenza, il Pescara di coach Rajola, il Firenze di coach Niccolai e, in finalissima, il Cesena di coach Di Lorenzo.

CAMPLI
Dura metà gara (44-44) la resistenza dei virgulti camplesi (- 4) al cospetto della matricola Ancona (20), poi gli ospiti (l’ex Roseto Casagrande 20, Baldoni 12, Valerio Polonara 11), guidati dal nuovo tecnico Pozzetti subentrato all’esonerato Maurizio Marsigliani, rompevano definitivamente gli indugi e progressivamente (66-77 al 30’, 71-91 al 35’) scavavano il solco, archiviando senza grandi difficoltà la comoda trasferta in terra farnese…
Mvp il solito, micidiale play Simone Centanni (31p con 4/7 da 2, 5/10 da 3, 8/11 in lunetta, 3r, 9 falli subìti, 30 di valutazione in 38m) mentre fra i locali troviamo in doppia cifra la guardia/ala montenegrina, classe 99, Raicevic (24p con 10/15 complessivo, 3r, 18 di valutazione in 33m), la volitiva ala, classe 98, Vona (12p con 3/10 dal campo, 6/9 a gioco fermo, 4r, 8 falli subìti, 11 di valutazione in 34m) e il lungo, classe 99, Thiam Mame (11p + 7r, 13 di valutazione in 18m).
Nel prossimo turno, Scortica (9) e soci affronteranno in trasferta, nell’ennesimo derby stagionale, l’attrezzato Pescara (32) di coach Rajola in un match che i ragazzi guidati da coach Tarquini, aldilà del risultato fin troppo scontato, dovranno vivere come occasione di crescita e di preparazione per i playout, dove comunque sembra chiaro che alla compagine dell’ammirevole e competente Direttore Tecnico, il teramano Bruno Impaloni, occorrerà davvero un miracolo per conservare la terza categoria nazionale.   

CHIETI
Continua imperterrita la marcia del tonico Chieti (34) di coach Coen (13 vittorie su 14 gare l’entusiasmante record dei teatini dopo l’arrivo del coach ex Atri) che regola perentoriamente (91-78) al PalaLeombroni il Bisceglie (30) di coach Marinelli e consolida la seconda poltrona in solitaria, conservando due punti di vantaggio sul Pescara di coach Rajola e quattro sulla coppia Bisceglie/Fabriano…
La gara è sempre stata nelle mani dei determinati padroni di casa (22-12, 44-31, 73-51), abili a disinnescare l’attacco più prolifico del torneo, concedendo ai pugliesi (l’ala, classe 92, Tredici 24, l’ex Campli Cantagalli 14, l’esterno Chiriatti 13) l’onore delle armi soltanto a risultato ampiamente acquisito, per la gioia dei numerosi supporters teatini che hanno festeggiato il decimo successo consecutivo con una calorosa standing ovation…
Palma di Mvp al bomber di casa Gialloreto (17p con 3/3 da 2, 3/5 da 3, 2/2 in lunetta, 2r, 2 assist, 19 di valutazione in 22m), ottimamente supportato dall’ispirato veterano Migliori (15p con 4/9 complessivo, 5/6 a cronometro fermo, 5r, 7 falli subìti, 4 assist, 20 di valutazione in 25m), dal frizzante play under Meluzzi (19p con 3/4 da 2, 3/5 da 3, 4/4 ai liberi, un rotondo 20 di valutazione in 16m) e dal possente centro, ex Campli, Ponziani (14p + 5r, 15 di valutazione in 21m).
Nel prossimo turno, Staffieri (10) e soci affronteranno in trasferta il modesto Catanzaro (6) di coach Furfari in un testa-coda dall’esito ampiamente scontato; in virtù del turno di riposo forzato che vedrà protagonisti i teatini nella domenica successiva (24 marzo), gli uomini del Presidente Marchesani torneranno poi in campo al Palacastrum di Giulianova (22) in un derby (domenica 31 marzo, ore 18:00) che promette scintille e spettacolo, vista l’importanza capitale della posta in palio per entrambe le franchigie.

GIULIANOVA-TERAMO
E meno male che avevo previsto un derby equilibrato!
Dopo la sconfitta di misura (78-74) rimediata due settimane prima al PalaDolmen con il Bisceglie (30), il Giulianova (22) di coach Ciocca asfalta impietosamente (83-61) il disorientato Teramo (14) di coach Domizioli e prosegue la corsa verso la tanto agognata zona playoff…
Davanti ad una bellissima cornice di pubblico, alimentata da una discreta rappresentanza ospite, i giallorossi hanno letteralmente dominato gli avversari (31-14, 52-27, 64-36), vendicando con gli interessi la sconfitta (59-51) patita al Palaskà nel girone di andata…
Hombre del partido il lucido regista Cardellini (22p con 3/4 da 2, 4/9 da dietro l’arco, 4/4 in lunetta, 7r, 3 assist, 31 di valutazione in 24m), a cui hanno offerto puntuale sponda il barbuto capitano giallorosso, ex di turno, Ricci (14p con 4/9 complessivo, 4/5 a gioco fermo, 2r, 13 di valutazione in 25m), l’ex Valmontone Ferraro (10p + 7r, 11 di valutazione in 18m) e il lungo, ex Bisceglie, Azzaro (10p + 7r, 11 di valutazione in 15m) mentre fra gli ospiti da rimarcare l’orgogliosa prova del capitano Lagioia (20p con 2/4 da 2, 3/4 da 3, 7/7 in lunetta, 2r, 4 falli subìti, 18 di valutazione in 33m) e le doppie cifre dell’under più incisivo del girone Aromando (13p con 4/11 dal parquet, 5/11 a gioco fermo, 5r, 8 falli subìti, 10 dio valutazione in 32m) e della guardia Canelo (10p con 3/7 complessivo, 2/2 a cronometro fermo, 4r, 11 di valutazione in 22m). 
Nel prossimo turno, De Ros (12) e soci – attualmente collocati in ottava posizione insieme però al Civitanova di coach Millina – osserveranno il fatidico (!) turno di riposo mentre il Teramo del Presidente Ruscitti, sempre in terzultima posizione in coabitazione con il Porto Sant’Elpidio di coach Schiavi e ovviamente chiamato ad una prova che riscatti l’imbarazzante figura fatta al Palacastrum, affronterà nella propria tana l’ostico Nardò (20) che ripone nel collaudato trio Bonfiglio-Zampolli-Drigo le proprie speranze di un colpo esterno a dir poco decisivo per provare ad alimentare le residue possibilità di post-season, direi il massimo obiettivo stagionale a cui possa aspirare la volitiva compagine granata guidata dal tecnico, ex Amatori Pescara, Quarta.

PESCARA
Dopo le ultime due vittorie consecutive ottenute in campionato (Corato in casa al supplementare e Ancona fuori, quest’ultimo un blitz che poi è costato la panchina al navigato tecnico Marsigliani) e la fugace partecipazione alle Finali di Coppa di Lega, dove i biancorossi sono stati eliminati di misura (73-70) dal solido Omegna di coach Ghizzinardi, il Pescara (32) di coach Rajola infila il tris piegando (82-69) fra le mura amiche il generoso Civitanova (22) del tecnico emiliano, ex Campli, Millina…
Per trenta minuti (18-24, 33-37, 53-55), i marchigiani (Francesco Amoroso 22, l’ex Campli Burini 15, out per infortunio la prima punta Pierini, rimpiazzato dall’ex Firenze Bianconi, autore di 15p) hanno retto benissimo il confronto con la terza forza del campionato, per poi crollare nel tempino decisivo, quando la profondità dell’organico biancorosso ha concretizzato la superiorità degli adriatici, implacabili nel chiudere la pratica con un parziale perentorio (29-14!) che deliziava il pubblico di fede Amatori…
Spulciando fra le statistiche, direi, ancora una volta, Mvp la guardia Leonzio (16p con 2/3 da 2, 3/6 da 3, 3/3 a gioco fermo, 6r, 6 cioccolatini, 6 falli subìti, 28 di valutazione in 28m) ma letteralmente da applausi anche quanto fatto vedere dalla concreta ala, ex Campli, Serafini (17p con un sontuoso 8/8 da 2, 0/1 da 3, 1/1 in lunetta, 6 carambole, 21 di valutazione in 19m), senza dimenticare quanto offerto alla causa biancorossa dall’esperto Capitanelli (6p + 9r e 2 assist, 15 di valutazione in 25m) e dal tenace socio di reparto, classe 97, Pedrazzani (9p + 7r e 5 assist, 23 di valutazione in 19m, tanta roba!).
Nel prossimo turno, Caverni (14) e soci – come dicevamo, in terza posizione solitaria, con Bisceglie e Fabriano che inseguono a due punti, anche se è sempre opportuno rammentare che gli adriatici e i marchigiani hanno già osservato il turno di riposo – sfideranno sul legno amico, come già anticipato, il fanalino di coda Campli (- 4) in un derby che rappresenterà poco più di un allenamento per la compagine del Presidente Di Fabio, che invece nella settimana successiva (domenica 24 marzo ore 18:00) sarà chiamata a dare il meglio del meglio per espugnare proprio l’insidioso parquet del Fabriano (30) di coach Fantozzi, dove tra l’altro gioca l’ex Amatori Masciarelli, sicuramente uno degli under potenzialmente più talentuosi ed incisivi del girone C.

Ho finito, noi ci becchiamo la settimana prossima, salud, dinero y amor!

ROSETO.com
Gabri Di Bonaventura
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=31&tipo=basket

Gabri Di Bonaventura
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2018-2019. Qual θ l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2019 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft