[Ricerca Avanzata]
Mercoledì, 19 Febbraio 2020 - Ore 8:56 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Uomini di Basket
IN POCHI PER L’ULTIMO SALUTO A PINO MAZZARELLA
Giuseppe ‘Pino’ Mazzarella, nel 2006, al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi.
[Nicola Celli]


Articolo pubblicato sul MESSAGGERO Abruzzo venerdì 25 ottobre 2019.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Domenica, 27 Ottobre 2019 - Ore 09:45

Il feretro di Giuseppe Mazzarella viene portato fuori dalla chiesa di Santa Maria Assunta e, proprio in quel momento, un ragazzino in bicicletta taglia sul marciapiede, zaino in spalla e tuta degli Sharks.

Non sa, quel cestista in erba, che probabilmente gioca a basket a Roseto degli Abruzzi perché Giuseppe Mazzarella, detto “Pino”, è stato fra i primi, pochi, pionieri a portare nel Lido delle Rose il gioco con la palla a spicchi.

Così come molti rosetani ignorano, passeggiando sul Pontile a mare o nella Villa comunale, che quelle opere (e altre ancora) si devono anche e soprattutto al grande amore che l’uomo nato a Roseto il 13 dicembre 1923 e cresciuto a Piazza Dante ha nutrito per il luogo in cui ha deciso di riposare per sempre.

Poca gente per l’ultimo saluto, segno che la veneranda età e le benemerenze acquisite in epoca precedente a quella dei social media hanno scavato un solco nella sensibilità di una cittadinanza sempre più sfilacciata e distratta.

A dare l’ultimo saluto ci sono comunque il patron del Roseto Sharks, Daniele Cimorosi, l’ex presidente del Teramo Basket, Carlo Antonetti, il campione del passato Emidio Testoni che con lui ha giocato, coach Tony Trullo, gli ex sindaci Nicola Crisci e Pasquale Calvarese e un manipolo di rosetani doc che ha amato Pino e il suo diuturno impegno, finalizzato allo sviluppo di Roseto degli Abruzzi e della sua pallacanestro.

Don Pietro Cappelli ha sottolineato l’impegno di Pino Mazzarella e la potenza di un segno come la scelta di essere inumato nel Lido delle Rose, nonostante i lunghi anni della maturità trascorsi a Roma.

Nulla sappiamo degli ultimi pensieri dell’uomo che nel 1948 vinse, militando nelle file della Polisportiva Rosetana, la 3^ edizione del Trofeo Lido delle Rose (che nel 2019 ha celebrato la 74^ edizione), ma è bello pensare che abbia voluto riposare in eterno nel luogo in cui amava prendere il mare a bordo di un pattino e riflettere nel suo bel villino di Vicolo Siena.

Giuseppe “Pino” Mazzarella entra di diritto nel Pantheon dei padri nobili della pallacanestro rosetana.

ROSETO.com > Archivio
Mercoledì 23 ottobre 2019
Uomini di Basket
CIAO, PINO MAZZARELLA.
Poche ore fa è scomparso, a 96 anni, un grande uomo che tanto ha fatto per Roseto degli Abruzzi. Fra i fondatori del Trofeo Lido delle Rose, nel basket ha vinto con il Banco di Roma, del quale è stato presidente e vice.
http://www.roseto.com/scheda_news.php?id=17868

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
SHARKS 2019-2020. Qual è l'obiettivo del Roseto?
Salvezza
Playoff
Vittoria Campionato


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2020 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft